Meizu M3: ecco un primo hands-on fotografico!

Meizu M3
Smart Life

In questi giorni si è parlato tantissimo del nuovo Meizu M3 Note e del Meizu M3, ovvero la sua versione “minore” sia in termini di prezzo che in termini di dotazione hardware.

Mentre il primo è stato presentato già il 6 aprile, il secondo è stato lanciato in un secondo momento proprio qualche giorno fa.

A tal proposito, oggi andremo a vedere passo passo le caratteristiche del Meizu M3, accompagnate dal suo primo hands-on fotografico.

Hands-on fotografico del nuovo Meizu M3

Cominciamo subito dalla confezione, infatti, al suo interno, oltre al device e ai soliti libretti delle istruzioni, sono presenti il caricabatterie con il relativo cavo con ingresso USB Type-B ed infine la spilla con il classico simbolo della Flyme, utile per l'estrazione del carrellino della SIM/Micro SD.

Passando allo smartphone, a differenza dell'M3 Note, esso presenta un body realizzato in policarbonato con dimensioni di 141.5 × 69.5 x 8.3 mm ed un peso di 132 grammi.

Sulla parte frontale troviamo un display IPS da 5 pollici di diagonale con risoluzione HD (1280 x 720 pixel), 296 PPI, curvatura 2.5D e protezione SCHOTT Xensation.

Appena sotto al pannello troviamo il marchio di fabbrica di Meizu, ovvero il tasto fisico mBack, che in questo caso, però, non integra il lettore di impronte digitali.

Infine, di fianco alla capsula auricolare abbiamo la fotocamera frontale da 5 mega-pixel con apertura focale f/2.0 e lente a 4 elementi.

Per quanto riguarda la parte posteriore, invece, possiamo trovare una fotocamera da 13 mega-pixel, con lente a 5 elementi, apertura focale f/2.2, autofocus PDAF e doppio flash LED dual tone.

Sotto la scocca abbiamo un processore octa-core MediaTek MT6750 con architettura a 64 bit ARMv8-A Cortex-A53: 4 x 1.5 GHz + 4 x 1.0 GHz, accompagnato da una GPU ARM Mali-T860 MP2 da 400 MHz.

Ad arricchire la dotazione hardware ci pensano i 2/3 GB di RAM LPDDR3 single channel da 667 MHz e 16/32 GB di memoria interna eMMC 5.0, espandibile tramite Micro SD fino a 128 GB.

Il tutto è alimentato da una batteria da 2870 mAh, la quale conferisce allo smartphone uno spessore di 8.3 millimetri ed un peso di 132 grammi.

Come potrete vedere, lateralmente troviamo il tasto di sblocco, accensione e spegnimento affiancato dal bilanciere del volume, mentre sull'altro lato è presente il carrellino per le due schede SIM.

Per quanto riguarda le connettività abbiamo un supporto dual SIM stand-by 4G con VoLTE, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n Dual Band, Bluetooth 4.0 con LE e GPS/A-GPS/GLONASS.

A concludere il quadro delle specifiche tecniche è il sistema operativo, infatti, lo smartphone sarà basato su Android 5.1 Lollipop personalizzato con l’interfaccia proprietaria Flyme 5.1.

Sarà possibile acquistare il Meizu M3 dal 29 Aprile in 5 colorazioni, ovvero SilverGold, White, Blue e Pink.

Il prezzo sarà di 599 yuan, circa 82 euro, per la versione da 2 GB 16 GB e 799 yuan, circa 109 euro al cambio attuale, per quella da 3 GB 32 GB.

Per ulteriori aggiornamenti e novità, continuate a seguirci su GizChina.it e tramite i nostri canali FacebookTelegramTwitter, G+ e Youtube.