Xiaomi pronta a vendere 50000 Redmi Note in India in occasione del debutto di OnePlus

Xiaomi Redmi Note

Il OnePlus One verrà commercializzato ufficialmente sul mercato indiano a partire da domani, ma a quanto pare 50.000 potenziali acquirenti potrebbero guardare altrove.

Negli ultimi mesi, Xiaomi ha acquisito nel paese fama e mercato ed ora punta a diventare una delle aziende leader nel settore della telefonia mobile. Crescendo, l'azienda ha rivisto le proprie strategie di vendita, arrivando al punto da sferrare  veri e propri attacchi ai marchi concorrenti.

Un esempio di questa politica aggressiva è ciò che accadrà domani in India, dove, in occasione del debutto ufficiale di OnePlus, Xiaomi ha deciso rendere disponibili 50.000 Redmi Note.

Azioni di questo tipo da parte di Xiaomi non sorprendono, ma, come accaduto in Cina, questo cambiamento della politiche di vendita di Xiaomi sta creando malumori fra i fan dell'azienda. Ciò di cui Xiaomi non ha bisogno in questo periodo di espansione, sono proprio le eventuali ripercussioni dovute alle reazioni negative del pubblico di fronte a queste politiche così aggressive.
Credete che questo attacco da parte di Xiaomi possa influenzare il debutto di OnePlus in India? Xiaomi teme davvero la concorrenza? O è semplicemente una strategia di marketing dell'azienda?

Fateci sapere che ne pensate nei commenti.

[ GizChina.com ]