Oppo N3, il video hands-on di GizChina.it

Oppo N3

In occasione del primo meeting nazionale organizzato da Oppo per gli O-Fans a Milano abbiamo avuto la possibilità di toccare con mano il nuovo camera-phone dell'azienda, ovvero l'Oppo N3.

Ovviamente non potevamo farci sfuggire l'occasione di realizzare un breve video hans-on. Eccolo di seguito!

Oppo N3, il video hands-on di GizChina.it

Se non vuoi perdere tutte le nostre recensioni esclusive iscriviti al nostro canale YouTube

L’Oppo n3 è stato presentato meno di una settimana fa, esattamente il 29 ottobre, e nasce come naturale evoluzione del precedente N1, del quale eredita la funzione di rotazione sulla fotocamera.

o-click 2-0

Una funzione di rotazione che, però, su questo N3 è stata anche motorizzata, in quanto, oltre alla possibilità di ruotare manualmente, il movimento potrà essere anche automatizzato, ovvero azionabile sia dall’app camera che con l’O-Click 2.0, il nuovo accessorio bluetooth di Oppo sincronizzabile con il dispositivo.

L'O-Click 2.0, inoltre, permetterà la gestione del playback musicale e offrirà alcune funzionalità legate alla sicurezza.

O-Click 2.0

Dal punto di vista del design “esteriore”, la nuova fotocamera rotante è stata dotata di un rivestimento in ecopelle in stile “Samsung Galaxy Note 3”.

Oppo N3

La novità principale della struttura di questo Oppo N3 riguarda la presenza della luce di notifica sky blue, una feature ereditata dal FIND 7, ma rinnovata in quanto in questo caso la stessa sarà visibile da entrambi i lati, quindi anche quando il dispositivo è appoggiato su un piano con display rivolto verso il basso.

Led Oppo n3

Oppo N3: le dimensioni

Le dimensioni dell'Oppo N3 sono di 161,2 x 77 x 9,9 mm di spessore, per un peso totale, batteria compresa, di 192 grammi. Come sull’Oppo N1, anche su questo N3 per l’installazione di una fotocamera rotante Oppo ha dovuto accentuare la lunghezza del dispositivo, così come lo spessore che è di ben 9.9 mm.

Oppo N3

Inoltre, tale necessità ha generato un naturale posizionamento anomalo dei vari plug; sull'N3 troviamo, infatti, lo slot micro USB posizionato sul lato sinistro e il jack da 3,5 mm per gli auricolari su quello destro, al posto del classico posizionamento sul bordo superiore e/o inferiore.

Tuttavia, le dimensioni dell'N3 sono decisamente ridotte rispetto a quelle del precedente N1 ed infatti l'utilizzo del dispositivo sembra essere molto più agevole, anche con una sola mano.

Oppo N3: la struttura

Come sull'Oppo N1, anche sull'N3 troviamo un resistente telaio in lega di alluminio, con parte frontale e posteriore del dispositivo realizzata in plastica.

Oppo N3

Il feel & touch della back cover è davvero incredibile e si percepisce immediatamente di avere a che fare con un dispositivo premium, apparentemente esente da imperfezioni costruttive e molto solido nella struttura.

Oppo N3: comparto fotografico

Trattandosi di un camera-phone, appare ovvio che l'azienda si sia concentrata maggiormente sulle specifiche fotografiche dell'N3.

Quella che Oppo definisse “Ultra Image 2.0” si traduce infatti sull’N3 in delle specifiche del comparto fotografico allo stesso tempo interessanti e, da alcuni punti di vista, inusuali.

Infatti, sull’Oppo N3 non troviamo il “solito” sensore realizzato da Sony, ma un sensore 16 mega-pixel OmniVision OV16825 con ottiche Schneider Kreuznach, apertura F/2.2 e doppio flash LED.

Oppo-n3-12

L’App camera dell’Oppo N3 non presenta delle novità sostanziali rispetto a quanto visto in precedenza sugli altri dispositivi Oppo ed è dotata del riconoscimento facciale, il focus con tracking dell’oggetto, la modalità HDR, la possibilità di eseguire il focus successivamente allo scatto e la modalità panoramica a 64 mega-pixel.

Oppo N3

La funzione di rotazione automatica (fino a 206 gradi) risulterà particolarmente utile proprio nella funzione “foto panoramica”; grazie a tale funzione, infatti, sarà possibile ottenere una maggiore stabilità nello scatto, soprattutto con l'utilizzo di un treppiedi.

Il sensore installato sull’Oppo N3, inoltre, è in grado di registrare video in 4K a 30fps , slow-motion a 120fps (con risoluzione massima a 720p) e di scattare foto in formato RAW, ovvero un'opzione che sarà particolarmente gradita dagli amanti del foto-editing digitale.

La fotocamera del dispositivo, purtroppo, non è dotata di OIS (Stabilizzatore Ottico dell’Immagine).

Oppo N3: lettore di impronte digitali

Un'altra novità rispetto all'N1 dell'Oppo N3 è rappresentata dal lettore di impronte digitali, il quale va a sostituire una delle feature che, forse, è stata tra le meno apprezzate dell’Oppo N1, ovvero il pannello touch posteriore.

Oppo N3

Un lettore di impronte digitali, infatti, potrà risultare molto più funzionale e meno problematico durante l’utilizzo del telefono. Lo scanner offrirà delle funzioni avanzate di sicurezza, come, ad esempio, la possibilità di proteggere le proprie foto immediatamente dopo lo scatto, semplicemente con un tap sullo stesso.

Oppo N3: display

Nella parte frontale troviamo un altro update rispetto all'Oppo N1, un dispositivo che, lo ricordiamo, monta un display da 5.9 pollici. L'Oppo N3 è invece dotato di un pannello IPS da 5.5 pollici con risoluzione FULLHD 1920 x 180 pixel (pari a una densità di 403PPI), protetto da un vetro Corning Gorilla Glass 3.

Oppo-n3-13

Oppo N3: hardware e prestazioni

La performance dell’Oppo N3 saranno garantite da un processore quad-core Qualcomm Snapdragon 801 (MSM8974AA) Krait 400 con frequenza di clock massima di 2.3Ghz, affiancato da una GPU Adreno 330, da 2GB di RAM e 32GB di memoria interna espandibili con micro SD fino a 128GB. A quanto pare, nello slot per la micro SD è possibile inserire – alternativamente – anche una nano SIM e da ciò è possibile dedurre che dal punto di vista hardware il presunto supporto dual SIM dell'N3 sia già “pronto”.

Nella realizzazione dell'N3, Oppo non ha trascurato neanche il comparto audio, dotando il dispositivo di un chip audio dedicato, il DAC ESS 9018 ovvero lo stesso che abbiamo visto sul Vivo Xplay 3S e, quindi, un hardware tale da garantire delle performance da primo della classe.

Oppo N3 – Antutu Benchmark

Oppo N3: galleria fotografica

Oppo N3: software

Sull'Oppo N3 è installata il firmware proprietario ColorOS in versione 2.0 e basato su Android 4.4 KitKat.

La versione 2.0 della ColorOS è stata rivista da Oppo nell'interfaccia grafica, resa un po' più flat nelle icone e rimodernata nell'organizzazione delle homescreen. Infatti, la principale novità della UI riguarda l'eliminazione dell'App Drawer.

Oppo N3

La particolarità della Color OS, come ormai già sapete, risiede principalmente nella presenta di un pacchetto gesture molto completo e utili a facilitare l'utilizzo del dispositivo con una sola mano.

L’N3, inoltre, è stato dotato di una batteria da 3000mAh con ricarica VOOC, grazie alla quale il dispositivo potrà ricaricarsi da 0 a 75% in soli 30 minuti.

Il prezzo di lancio dell’N3 sarà di 514 euro in Cina e, nel corso di questo mese, scopriremo la quotazione internazionale del dispositivo, la quale dovrebbe aggirarsi intorno ai 649 euro.