Xiaomi Mi Band, la recensione di GizChina.it

Recensione Mi Band

Il mercato dei dispositivi wearable ha mostrato negli ultimi mesi degli importanti segnali di crescita e, come è ovvio che sia, il colosso cinese Xiaomi non vuole rinunciare a tale importante opportunità commerciale.

Il “braccialetto intelligente” Mi Band, infatti, rende ancora più ampia e variegata la gamma di dispositivi offerta da Xiaomi, l'azienda che ormai non ha più bisogno di presentazioni e che sembra finalmente essere pronta ad invadere ufficialmente il mercato internazionale.

XIAOMI MI BAND

Ringraziamo Xiaomishop.it per l'invio del sample della Xiaomi Mi Band, della quale oggi vedremo una recensione completa che ci darà modo di illustrarne nello specifico le funzionalità.

Xiaomi Mi Band, la recensione di GizChina.it


Se non vuoi perdere tutte le nostre recensioni esclusive iscriviti al nostro canale YouTube

La Mi Band è stata presentata nel mese di luglio, contestualmente al lancio del nuovo Top Gamma Xiaomi Mi4. Oltre alle interessanti funzioni di cui è dotata, ciò che ha immediatamente colpito sia gli appassionati che gli addetti ai lavori è stato sicuramente il prezzo di lancio, pari all'irrisoria cifra di soli 13 dollari (circa 9,60 euro)!

XIAOMI MI BAND

Purtroppo, come accade ormai regolarmente per ogni nuovo dispositivo Xiaomi, all'indomani della presentazione il prezzo reale di vendita risulta essere ben diverso da quello di lancio, ovvero quanto sta accadendo in queste settimane anche per la Mi Band. Xiaomishop.it non ha ancora avviato ufficialmente la vendita del dispositivo, ma ci ha assicurato che nei prossimi giorni ci aggiornerà su disponibilità e prezzi.

xiaomi mi band

Xiaomi Mi Band: specifiche tecniche

  • Capacità batteria: 41mAh;
  • Tensione in ingresso: DC 5.0V;
  • Dimensioni: 36 x 14 x 9 millimetri;
  • Cinturino regolabile in lunghezza, da 157 mm a 205 mm;
  • Led di notifica settabile nei colori Blu, Verde, Rosso, Arancione;
  • Compatibile con dispositivi dotati di Android 4.4 KitKat e Bluetooth 4.0.

Xiaomi Mi Band: a cosa serve?

La Xiaomi Mi Band è un braccialetto fitness da allacciare al polso, mediante il quale potremo monitorare la nostra attività fisica (corsa/passeggiate) e il sonno. Il dispositivo va sincronizzato, mediante un'apposita app – scaricabile mediante la scansione di un QR-Code stampato sul libretto di istruzioni -, con uno smartphone compatibile (requisiti necessari: Android 4.4 KitKat e Bluetooth 4.0 – testata con esito positivo su Nubia Z7 Mini).

xiaomi mi band

Per l'utilizzo della Mi Band non sarà necessario avere sempre al seguito lo smartphone associato, in quanto il braccialetto memorizzerà tutte le informazioni acquisite, per poi sincronizzarle con il dispositivo alla prima occasione utile.

Xiaomi Mi Band: monitoraggio dell'attività fisica

Il dispositivo è dotato di un contapassi, riportante, tra le altre cose, un dettaglio della distanza percorsa e delle calorie bruciate. Inoltre, nelle statistiche quotidiane di ogni sessione è possibile osservare una distinzione tra tempo trascorso camminando e correndo.

All'atto dell'installazione dell'app necessaria al funzionamento della Mi Band e della sincronizzazione con lo smartphone, sarà necessario impostare un obiettivo di passi quotidiano, al raggiungimento del quale il braccialetto vibrerà e, allo stesso tempo, emetterà un segnale luminoso con i 3 led.

All'apertura dell'applicazione troveremo una schermata simile a quella che segue, riportante il numero di passi e un grafico circolare rappresentante una proiezione percentuale di quanto manca al raggiungimento dell'obiettivo giornaliero. Tali dati saranno disponibili anche per i giorni di attività precedenti, sia in modalità singola (giornaliera) che aggregata.

xiaomi mi band

Questa funzionalità, purtroppo, non è risultata molto precisa, in quanto, essendo basata sul movimento del braccio, ha conteggiato un numero maggiore di passi – difficilmente quantificabile – anche in condizioni di non marcia (es. da seduto).

Xiaomi Mi Band: monitoraggio del sonno

Come altri braccialetti intelligenti, anche la Mi Band di Xiaomi permette di monitorare i cicli di sonno, offrendo in particolare una rendicontazione dettagliata delle fasi di sonno profondo (Deep sleep) e sonno leggero (light sleep).

xiaomi mi band

La funzione più interessante relativa al monitoraggio del sonno è però quella del c.d. Smart Alert, ovvero la possibilità di far “scegliere” alla Mi Band di attivare la sveglia nel “momento migliore” per il corpo in un arco temporale di 30 minuti antecedenti l'orario da noi precedentemente selezionato.

Xiaomi Mi Band: materiali

La Mi Band si compone di due elementi: una capsula realizzata in plastica e metallo cromato, dotata di 3 LED di notifica e dei pin per l'inserimento nell'adattatore per la ricarica, e il cinturino vero e proprio, realizzato in gomma.

xiaomi mi band

Il cinturino misura in totale 230mm ed è regolabile in lunghezza, da un minimo di 157 ad un massimo di 205 mm.

xiaomi mi band

La Mi Band è certificata IP67, di conseguenza il suo involucro dovrebbe essere protetto dagli effetti dell'immersione in acqua (vi consigliamo comunque di non eseguire dei test in tal senso).

Mi Band smontata

Xiaomi Mi Band: batteria

xiaomi mi band

Ho utilizzato la Mi Band per soli due giorni, immediatamente dopo il ricevimento della stessa. Le circa 48 ore di utilizzo sono state garantite da una carica residua pari al 18% e, di conseguenza, secondo una semplice proporzione, con una singola carica completa la Mi Band dovrebbe poter essere utilizzata per ben 10 giorni.

xiaomi mi band

Xiaomi Mi Band: sblocco del dispositivo

Grazie alla funzione Unlock della Mi Band, quando la indossiamo sarà possibile sbloccare il dispositivo associato senza immettere la password precedentemente impostata.

Xiaomi Mi Band: conclusioni

La Xiaomi Mi Band è sicuramente un accessorio interessante ed in particolare è ben realizzata la funzionalità di monitoraggio del sonno. Da rivedere invece il conta passi che, ad ogni movimento del braccio, continua, come ho già sottolineato, il conteggio anche da seduti.

xiaomi mi band

La funzionalità che ho trovato più utile è sicuramente quella che rigarda lo sblocco in sicurezza del telefono.

In generale è un accessorio ben realizzato, dal prezzo di lancio molto basso, 13 dollari, meno di 10 euro, ma dal prezzo reale molto più alto, soprattutto a causa della classica speculazione dei rivenditori/intermediari cinesi con xiaomi di cui vi parlavo già in premessa.

xiaomi mi band

Prezzo e disponibilità su Xiaomishop.it non sono ancora noti, ma il rivenditore ci ha assicurato che ci aggiornerà a breve e, ovviamente, a nostra volta faremo lo stesso con voi.

In chiusura vi ricordo che sullo store è possibile usufruire di uno sconto, mediante il voucher GIZXIAOMI.