Xiaomi Factor, un’analisi su 4 mercati emergenti!

Xiaomi world

Nonostante sia una compagnia molto giovane, Xiaomi sta mostrando una crescita impressionante. Dovendo ottenere la misura di quanto l'azienda di Lei Jun si stia sviluppando è sufficiente guardare ai mercati in cui la Apple cinese si è introdotta.

Il fatto che non solo mercati emergenti come India, Indonesia e Vietnam ma anche Stati Uniti ed Europa mostrino grande interesse nei confronti di Xiaomi, rende l'idea di quanto questo brand sia in ascesa.

A nemmeno 5 anni di attività, Xiaomi ha reso chiare le sue intenzioni di espandersi in tutto il mondo con l'assunzione di Hugo Barra, ex vice-presidente della divisione Sviluppo di Android. La strategia sembra aver funzionato, il marchio si è già diffuso in mercati a loro completamente nuovi, come, ad esempio, la Malesia.

Jana Mobile, piattaforma di ricerca mobile nei mercati emergenti, ha intervistato 750 ragazzi di India, Indonesia, Filippine e Vietnam chiedendogli del fenomeno Xiaomi. I risultati sono riportati di seguito, traete un po' le vostre conclusioni!

Xiaomi sondaggio brand

Come è facile notare, i ragazzi residenti in Indonesia, Filippine e Vietnam hanno tutti inserito Xiaomi nella Top 3 dei telefoni cinesi di alta qualità. Sorprende piuttosto il fatto che l'azienda non compaia nelle risposte dei ragazzi indiani, sebbene il mercato indiano sia molto più complesso e diversificato di quello degli altri 3 paesi.

Xiaomi inizierà a breve la sua campagna in questi paesi e, giocoforza, dovrà affrontare la concorrenza di competitor locali. Produttori come Mito & Cyrus in Indonesia, XOLO e Micromax in India, Cherry & Starmobiles nelle Filippine e FPT in Vietnam cercheranno di rendere la vita molto difficile a Barra & co.

Ad ogni modo, Xiaomi gode di un appeal globale molto più forte di quello dei produttori sopracitati. Sta all'azienda stessa capire quali siano i mercati migliori in cui entrare per commercializzare dispositivi market-sensitive e non solo a buon prezzo. Dovessimo scommettere, punteremmo i nostri risparmi su Xiaomi. Sarà comunque interessante vedere come questa piccola-grande start-up si comporterà fuori dalla sua zona di sicurezza.

[via GizChina.com]

 

Honor