“EveryDay Genius”, Mediatek svelerà nuovi SoC per Tablet e Wearable device

Mediatek nuovo logo

Mercoledì 23 Aprile sta diventando una data letteralmente infuocata. Non bastavano evidentemente la presentazione dell' OnePlus One, quella del misterioso device di Xiaomi (Xiaomi MI3S o MIPad?), quella del Nubia-phone ad occupare l'attenzione durante la giornata. Mediatek lo stesso giorno ha organizzato una conferenza stampa dal titolo “Everyday Genius, create endless possibilities” in cui la compagnia taiwanese presenterà le sue due nuove soluzioni per tablet. l'MT8127 e l'MT8392, e quella per i dispositivi indossabili, vale a dire Aster.

Se non lavorate siedetevi in poltrona e rimanete collegati con la nostra pagina, se lavorate prendetevi un giorno di ferie…Ovviamente scherziamo, ma il numero di news/eventi/ecc che si stanno accumulando il prossimo Mercoledì 23 Aprile sta lentamente lievitando. Se da aziende come Xiaomi, ZTE e Hauwei ci si può immaginare la motivazione (cerchiamo di spiegarla qui), il perchè della scelta di Mediatek non lo comprendiamo…Bè sta di fatto che comunque la data è fissata, la compagnia di Taiwan terrà il suo “EveryDay Genius, create endless possibilities” fra 2 giorni.

Mediatek event

Mediatek con la conferenza stampa di dopodomani ha intenzione di riaffermare il proprio interesse anche per i tablet, terreno su cui ultimamente aveva lasciato spazio ad altre compagnie come Rockchip, Allwinner ecc. e e nel quale si vuole ri-introdurre. Il 2013 era stato chiuso con la cifra modesta di 20 milioni di tablet alimentati MTK, l'obiettivo per il 2014 è quello di raggiungere i 40 milioni, difficile ma non impossibile! Considerando che i SoC, diciamo così, entry-level MT8312 (dual-core da 1,3 Ghz) ed MT8382 (quad-core da 1,3 Ghz) sono già stati spediti alle aziende, che il più performante MT8135 (quad-core con architettura big.LITTLE) è praticamente in dirittura d'arrivo, l'arrivo dell'MT8127 e dell'MT8392 costituirà un'ulteriore spinta per i produttori ad adottare i chipset Mediatek.

L'MT8127 è un processore quad-core con processo produttivo a 28nm, architettura Cortex A7, frequenza di clock a 1,3 Ghz, GPU Mali-450MP4, supporto risoluzione display 1280×800 (WXGA), HEVC e H.264 (video 1080/30fps), supporto per memoria DDR3 (667 MHz), chip wireless MT6627 integrato e fotocamera da 13 mega-pixel con registrazione video fino a 1080p.

L'MT8392 è invece basicamente la versione per tablet del popolarissimo Mediatek MT6592 per smartphone. Un processore 8-core con GPU Mali-450MP4 di cui però ancora si sa ben poco. Alcuni mesi fa emerse lo screenshot di test Antutu di un misterioso tablet sul quale era implementato il chipset 8-core di Mediatek.

Mediatek event

I tablet però non sono l'unico settore in cui l'azienda vuole incrementare la sua presenza. Come un po' tutti ultimamente, anche Mediatek vuole provare a tuffarsi nel terreno dei Wearable device, i cosiddetti “dispositivi indossabili“.  La soluzione pronta per questa gamma, principalmente smartwatch, e già anticipata durante una conferenza al MWC 2014 di Barcellona si chiama Aster. Aster è un chip che in una dimensione ridotissima ( 5,4x6mm ) integra il SoC con processore ARM7 ESJ e GPU, oltre che memoria di sistema (4MB  di SDRAM), Bluetooth 4.0 LE (Low Energy) ed una serie di caratteristiche che consentiranno ai produttori un elevato grado di flessibilità.

Se volete dare un'occhiata alle anticipazioni Mediatek sui suoi nuovi chipset, vi lasciamo al video del Mobile World Congress di quest'anno:

Vedremo quindi in futuro smartwatch e smartband anche dai produttori cinesi! Hip hip hurrà!

[Via]