Proscenic

Lo Xiaomi Redmi Note sarà disponibile in due livelli di specifiche

Xiaomi Redmi Note

Nuove indiscrezioni sul phablet Xiaomi Redmi Note da 5,5 pollici che ha fatto la sua comparsa solo 2 giorni fa! Oggi abbiamo la conferma che il phablet sarà realizzato in due diverse versioni.

Inizialmente avevamo scritto che il Redmi Note sarebbe stato dotato di un processore octa-core sotto il suo ampio schermo da 5,5 pollici. Ciò oggi è stato parzialmente confermato, in quanto il chipset utilizzato non sarà quello da 1.7Ghz ma la variante più economica di MediaTek, ovvero l'MT6592M (proprio come il Lenovo A850 +). Il MediaTek MT6592M è, infatti, dotato di 8-core ma con frequenza di clock a 1.4GHz.

Xiaomi Redmi Note

Inoltre, la versione più economica del Redmi Note disporrà, oltre che del processore “più lento”, di un solo GB di RAM (mentre la versione con chipset MT6592 avrà 2GB). Come per il primo Hongmi della serie, anche per questa versione low-cost la memoria interna sarà di soli 4 GB, mentre la versione da 2GB RAM/1.7GHz avrà a disposizione ben 16GB di spazio di archiviazione.

Quindi, per riassumere, lo Xiaomi Redmi Note in versione “low-cost” avrà una CPU octa-core da 1.4GHz MT6592M, 1GB di RAM e 4GB di ROM, mentre il Redmi Note versione “High” sarà dotato del chipset octa-core MT6592 da 1.7GHz, 2GB di RAM e 16GB di ROM.

Anche se non c'è nessuna conferma circa i prezzi di questi modelli, molto probabilmente la versione low-cost costerà in Cina 999 yuan (160 dollari – circa 115 euro) e quella “high” 1.199 yuan (195 dollari – circa 140 euro). Il prossimo 19 marzo, ovvero il giorno in cui partiranno i pre-ordini in Cina, riusciremo a darvi i dati ufficiali.
Ti piacciono i nostri post? Seguici su Facebook, Twitter, YouTube e G+ per non perdere tutti i nostri aggiornamenti!

Honor