Recensione LG Velvet: è la rinascita di LG?

LG Velvet

Negli ultimi mesi gli smartphone di fascia medio-alta hanno visto un notevole incremento delle prestazioni, le quali iniziano ad avvicinarsi a quelle dei top di gamma, della qualità costruttiva e, inevitabilmente, anche del prezzo. Tra questi non possiamo non menzionare anche LG Velvet, uno dei dispositivi più belli in assoluto in questo segmento.

Ormai lo stiamo provando da un mese, abbiamo avuto modo di studiarlo nel dettaglio e siamo pronti a rispondere ad una domanda: come si comporta nel medio periodo? Scopriamolo insieme all'interno della nostra recensione completa!

Recensione LG Velvet

Unboxing – LG Velvet

All'interno della confezione di vendita troviamo la seguente dotazione:

  • LG Velvet;
  • alimentatore da parete con presa europea;
  • cavo USB – USB Type-C;
  • spillino per lo slot SIM;
  • manualistica.

Qualora vogliate l'LG Dual Screen quello dovrà essere acquistato separatamente e non è compreso in dotazione.

Design e costruzione

L'LG Velvet è un dispositivo curato, raffinato e, probabilmente, tra i più belli della fascia media nonostante abbia un design semplice. Infatti, posteriormente troviamo una back cover in vetro curvo con una colorazione perlata che presenta solo un piccolo scalino per la fotocamera principale, in quanto le altre sono a filo con la scocca.

LG Velvet

Il profilo laterale in lega di alluminio è finissimo perché anche frontalmente troviamo un vetro leggermente curvo che, nel complesso, migliorerà non poco il grip dello smartphone.

LG Velvet

Nonostante la forma allungata con dimensioni di 167.2 x 74.1 x 7.9 millimetri, LG Velvet si tiene bene in mano e questo grazie anche al peso contenuto di 180 grammi. La forma affusolata ai lati e il vetro sulla back cover rendono una bellissima sensazione al tocco, ma dovrete utilizzarlo con due mani se vorrete effettuare delle operazioni veloci, in quanto anche la tendina delle notifiche è difficilmente raggiungibile con una mano sola.

Nella costruzione si riscontra una certa solidità ed è presente anche la certificazione IP68, la quale lo rende resistente all'acqua (per massimo 30 minuti fino a 1.5 metri di profondità) e alla polvere.

LG Velvet

Non dimentichiamoci che possiamo collegare anche il Dual Screen, sebbene vada a rovinare l'estetica dello smartphone. Sono oggettivamente due stili differenti, ma qualora lo dobbiate usare per la produttività probabilmente è un discorso che passa in secondo piano.

Questo è caratterizzato da un secondo display OLED da 6.8 pollici per usare due app simultaneamente, oppure per giocare con un pad virtuale. Insomma gli utilizzi sono veramente svariati, dal business allo svago, e inoltre presenta compatibilità con le penne con tecnologia AES per scrivere e disegnare in maniera più accurata.

LG Velvet

Inferiormente troviamo lo speaker di sistema con l'igresso USB Type-C, il jack da 3.5 millimetri e il microfono principale, a differenza del lato opposto su cui giace il secondo microfono e lo slot SIM + microSD.

Sul lato destro è presente il tasto power, mentre sul sinistro si trovano il bilanciere del volume ed il tasto per Google Assistant.

Display

L'LG Velvet possiede un display OLED Cinematic FullVision da 6.8 pollici con risoluzione Full HD+ (2460 x 1080), densità di 395 PPI, supporto HDR10+, protezione Corning Gorilla Glass 5 e compatibilità con penne attive AES.

LG Velvet

Piccola parentesi anche per l'LG Dual Screen che possiede anch'esso un display OLED FullVision da 6.8 pollici con risoluzione FullHD+ e display esterno OLED monocromatico per le notifiche.

 

Visto che si parla di LG è quasi inutile dire che il pannello è di ottima qualità grazie a dei colori bellissimi e fedelissimi, un'ottima luminosità minima e massima, una sensibilità al tocco eccellente e tantissime possibilità di personalizzazione.

Si inizia dalla taratura dei colori e si finisce alla scelta dei tantissimi always-on display disponibili. Infatti, potrete scegliere tra una vastità di immagini statiche e GIF, oltre che i diversi tipi di orologio. Non dimentichiamoci la modalità notte, lettura, ad una mano, l'amplificatore video, la possibilità di cambiare caratteri e tanto altro ancora.

LG Velvet

Purtroppo troviamo un refresh rate standard a 60 Hz e non uno più elevato come sulla concorrenza. Lo mettiamo tra i lati negativi perché visto il prezzo ci si aspettava di più, sebbene la qualità del pannello sia eccellente.

Hardware e prestazioni

Il cuore pulsante di questo LG Velvet è un chipset Qualcomm Snapdragon 765G, il quale è comprensivo di un processore octa-core con frequenza di clock massima di 2.4 GHz, una GPU Adreno 620, 6 GB di RAM LPDDR4X e 128 GB di memoria interna UFS 2.1 espandibile fino a 2 TB.

Abbiamo avuto modo di testare questo chipset su altri smartphone appartenenti alla stessa fascia e sappiamo quanto buone siano le performance. L'apertura delle app è molto veloce ed il gaming è più che soddisfacente grazie ad una riproduzione dei titoli con dettagli al massimo, anche i più pesanti!

Purtroppo il software è ancora un po' acerbo e questo lo si può notare a causa di alcuni rallentamenti, dei piccoli bug e altro che vedremo poi nella sezione apposita.

Fotocamere

Il comparto fotografico di LG Velvet è composto da un sensore principale da 48 mega-pixel (79°) con apertura f/1.8 e tecnologia Quad-Binning, uno da 8 mega-pixel con lente ultra-grandangolare da 120° con apertura f/2.2 e uno da 5 mega-pixel per la profondità di campo con apertura f/2.4. Assente la stabilizzazione ottica a favore di quella digitale, mentre troviamo il flash LED singolo.

LG Velvet

Le foto rispecchiano a pieno la fascia media, in quanto in diurna abbiamo delle buone foto caratterizzate da un buon livello di dettaglio e dei colori abbastanza fedeli. Nelle macro dovrete tenere la mano ben salda per non far venir le foto micromosse, ma il risultato sarà molto buono grazie ad un bel bokeh.

Buona la gestione delle luci, mentre la grandangolare perde qualità e si nota della distorsione ai lati, ma per la condivisione sui social ci può stare.

La sera il livello di dettaglio cala inevitabilmente e nelle foto ravvicinate dovrete tenere veramente ferma la mano perché non è difficile farle venire mosse. In linea generale rappresenta la qualità media della fascia media, ma se si pensa al prezzo al quale è venduto si poteva e si doveva fare di più. Questo vale per il comparto in generale.

La modalità notte ci salva in diverse situazioni e rende dei buoni scatti, ma nella grandangolare si nota facilmente il rumore di fondo.

Frontalmente invece troviamo una fotocamera da 16 mega-pixel con apertura f/1.9.

In diurna l'HDR agisce bene anche se satura un po' troppo i colori, ma la definizione è alta anche se in alcune foto ho notato una gestione delle luci migliorabile. In notturna con illuminazione artificiale non si comporta male e c'è un buon dettaglio, ma come la luce cala si nota il rumore di fondo.

I video possono essere registrati fino al 4K a 30 fps e, come detto precedentemente, non è presente l'OIS, ma solamente l'EIS con la modalità Steady Cam. Devo dire che la stabilizzazione è buona, così come i video, ma mi sarei aspettato una messa a fuoco più veloce.

Da nominare poi le funzioni di audio ASMR e Bokeh, in cui la prima accentuerà determinati rumori di fondo, proprio come nei video ASMR, mentre la seconda andrà a concentrarsi sulla voce in primo piano sopprimendo i rumori esterni. Le due modalità sono molto divertenti e devo dire che funzionano anche piuttosto bene, date uno sguardo al video per i test e per capire meglio di cosa parlo.

Connettività e audio

LG Velvet può contare su un audio stereo grazie allo speaker principale situato sul frame inferiore e quello di supporto nella capsula auricolare. I due forniranno un suono coinvolgente e che ci farà immergere completamente nella scena visto il volume molto alto ed una buona gestione delle frequenze.

LG Velvet

Inoltre troviamo anche la LG 3D Sound Engine che attraverso l'intelligenza artificiale andrà ad ottimizzare meglio i suoni in base a ciò che si ascolta.

Nessun problema nemmeno con il microfono e con l'audio in chiamata, i quali si comportano egregiamente.

Lato connettività troviamo pieno supporto al 5G, oltre che al 4G LTE Cat.16, ma purtroppo è presente solo uno slot SIM. La ricezione è buona e non ho riscontrato particolari problematiche così come non ne ho riscontrate con il Wi-Fi Dual Band, Bluetooth 5.1, NFC, GPS/A-GPS/Glonass/Galileo, jack da 3.5 mm e USB Type-C 3.1 con uscita video.

Presente il sensore biometrico sotto al display il quale è un po' lento nello sblocco e non sempre preciso. Non troviamo invece lo sblocco del volto 2D, peccato visto che comunque servono circa 600 euro per portarlo a casa.

Software

Arrivando al software, questo LG Velvet possiede Android 10 con interfaccia proprietaria LG UX 9, la quale presenta veramente tantissime personalizzazioni e molte chicche. Questo è sicuramente uno degli aspetti migliori della UI dal momento che potrete modificare font, tema, AOD, potrete utilizzare il Dual Screen, Dual App, KnockOn, Capture+, Screen zooming e tanto altro ancora.

Purtroppo però ho riscontrato qualche rallentamento ogni tanto e qualche piccolo bug, come ad esempio la chiusura forzata di YouTube, accaduto un paio di volte e qualche problema di gesture.

Allo stesso modo anche con l'LG Dual Screen ho notato qualche problema di compatibilità con alcune app in combo tipo Instagram e Twitch, più nel dettaglio degli errori nella visualizzazione delle stories. Tuttavia stiamo parlando di aspetti che potranno sicuramente essere sistemati nelle prossime settimane con degli aggiornamenti.

Per il resto va fatto un plauso all'azienda coreana, in quanto offre uno tra i software più completi e personalizzabili in circolazione.

Autonomia

Sotto la scocca di LG Velvet troviamo una batteria da 4300 mAh la quale ci consente di ottenere un'ottima autonomia. Infatti, con utilizzo intenso sono riuscito ad arrivare tranquillamente a sera con ancora della percentuale spendibile nella mattinata del giorno seguente.

Per quanto riguarda la ricarica abbiamo il supporto alla ricarica rapida a 25W sebbene l'alimentatore sia solo da 16.2W e infatti lo smartphone impiega circa 2 ore ad arrivare al 100%. La buonissima notizia è che a bordo troviamo anche il pieno supporto alla ricarica wireless.

Conclusioni – LG Velvet

Eccoci arrivati alle conclusioni ed io inizierei direttamente dal prezzo, in quanto LG Velvet viene venduto ufficialmente a 649 euro, ma su Amazon lo si trova già a 575 euro con un minimo storico di 549 euro.

Dal punto di vista estetico, dei materiali e della costruzione questo LG potrebbe essere benissimo un top di gamma, visto anche l'ottimo display (che però non ha i 90 Hz), l'impermeabilità e la ricarica wireless. Tuttavia, l'hardware e la fotocamera dicono altro e nonostante le buone prestazioni ci troviamo nel pieno della fascia media.

Complessivamente ci troviamo di fronte ad un buon dispositivo che a 549 euro diventa già più appetibile, tenendo soprattutto conto del fatto che necessita di qualche aggiustatina lato software.

574,00€
disponibile
7 nuovo da 574,00€
4 usato da 481,54€
Amazon.it
Spedizione gratuita
529,97€
564,47
disponibile
5 nuovo da 529,97€
1 usato da 454,77€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 28/09/2020 21:18
⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .