OnePlus esce allo scoperto e torna alle origini: Pete Lau ufficializza la nuova serie!

oneplus z

Solo poche ore fa le principali figure del brand cinese – Carl Pei e Pete Lau – hanno annunciato un nuovo inizio per la compagnia, lasciando intendere l'arrivo di novità per il tanto chiacchierato OnePlus Z (o Nord, mancano ancora delle certezze riguardo al nome). Ora, il CEO di OP ha pubblicato un lungo post sul forum della Community in cui ha ufficializzato l'arrivo della nuova gamma di smartphone.

OnePlus Z o Nord: quale sarà il nome della nuova gamma?

oneplus z

E sì, finalmente OnePlus ritorna alle origini con una nuova serie di dispositivi più economici. Il prezzo dei vari top di gamma del brand è andato ad aumentare con gli anni a causa di un comparto tecnico sempre più potente e sempre in linea con i principali competitor. Fino a questo momento mancava solo una cosa: la possibilità di scegliere un modello più economico, ma comunque beneficiando della OxygenOS e in generale della qualità dell'azienda. Dopo la valanga di rumor ed indiscrezioni su OnePlus Z (o Nord se preferite) Pete Lau ha alzato il sipario con un annuncio ufficiale.

Dopo essersi concentrata esclusivamente su prodotti di punta per più di sei anni, OnePlus è pronta ad aprirsi alle esigenze di tutti gli utenti e di mirare anche ad un prezzo più accessibile. La nuova serie “economica” arriverà prima in Europa e poi in India; in futuro questi modelli debutteranno anche negli States.

I nuovi prodotti saranno gestiti da un team guidato da Paul Yu, figura che negli ultimi 5 anni si è occupato dello sviluppo hardware di molti dei flagship del brand. Pete Lau non ha svelato nulla su nome e specifiche del primo mid-range, ma di recente la compagnia ha pubblicato un sondaggio molto loquace proprio in merito alla possibile scheda tecnica. Il prezzo potrebbe aggirarsi sui 300€, ma ovviamente si tratta di un'ipotesi da prendere con le dovute precauzioni. Dita incrociate e restiamo in attesa di ulteriori novità! Quanto aspettate il nuovo OnePlus Z? Fatecelo sapere nei commenti!

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .