Recensione Fobase Watch 6 Pro: bello, ma troppo acerbo

fobase watch 6 pro
Photon Ultra

Quando usciamo di casa per una semplice camminata, stiamo comunque facendo dell'attività fisica. Molte persone, che non hanno modo di fare altri sport, si tengono in forma in questo modo, dunque può risultare importante tenere traccia dei propri sforzi. Motivo per cui, nel corso di questi anni, il mondo dei wearable è completamente esploso ed il mercato si è arricchito di tante soluzioni differenti. Tra quelle più economiche, dunque, troviamo anche questo Fobase Watch 6 Pro che in quanto ad essenzialità è sicuramente un campione. Non voglio svelarvi, però, tutte le mie impressioni su questo smartwatch, quindi andiamo ad analizzarlo meglio all'interno di questa recensione completa.

Recensione Fobase Watch 6 Pro

Unboxing

Non siamo in presenza di un box di vendita particolarmente ricco e completo. Al suo interno, infatti, troviamo:

  • Fobase Watch 6 Pro;
  • due ghiere metalliche di ricambio, con colorazioni differenti;
  • cavo USB-A per la ricarica;
  • breve manuale d'istruzioni, anche in lingua inglese.

Design & Materiali

Dando un'occhiata al design di questo prodotto, troviamo qualche similitudine con altri suoi prodotti concorrenti. Abbiamo, quindi, una ghiera metallica superiore che, all'occorrenza, può anche essere svitata e sostituita con un altro modello di ricambio. All'interno di questa confezione, infatti, ne troviamo complessivamente tre, compresa quella che viene già applicata al prodotto. Tutta la cassa è realizzata, comunque, in acciaio, così come anche la fibbia che risiede sul cinturino in pelle. Nel caso in cui non vi soddisfi questa soluzione, però, avrete modo di acquistare dei cinturini di ricambio da applicare a questa stessa unità.

fobase watch 6 pro

Dal punto di vista costruttivo pare essere piuttosto solido, pur non mostrando un peso esagerato. Sul sito ufficiale non sono state inserite le dimensioni ufficiali, ma dovete tenere conto del fatto che a bordo trova spazio un display TFT da 1,3″ che, in questo caso, presenta una forma circolare. Una volta indossato, comunque, non risulta essere eccessivamente grande o fastidioso, questo anche grazie alla rifinitura interna del cinturino. Non tutta la sua superficie è in pelle: all'interno, infatti, la parte a contatto con il nostro braccio è rivestita in gomma. Credo, comunque, che nel mese estivo questo possa creare ugualmente qualche problema a livello di sudorazione.

Tale modello è dotato di un unico tasto fisico, posto sulla destra, rifinito con una sottile banda rossa che corre lungo tutta la sua circonferenza. Voltando di 180° il prodotto, poi, troviamo in basso i pin magnetici per la ricarica ed un sensore per il battito cardiaco. Questa superficie sembrerebbe quasi montare un pannello protettivo in fibra di carbonio (vista la texture che ne richiama il design) ma posso assicurarvi che si tratta di un normalissimo pezzo di plastica. Vi segnaliamo, infine, che questo smartwatch è dotato della certificazione IP67, dunque può resistere tranquillamente anche all'acqua. Ho potuto testarlo, infatti, sotto la doccia e non ha riportato alcun danno.

Display

Fobase Watch 6 Pro monta un display TFT da 1,3″ che occupa la parte centrale. Non ho apprezzato troppo la rifinitura di questa unità lungo i bordi laterali. A mio avviso si tratta di un difetto piuttosto fastidioso che, su sfondo bianco, si nota ancor di più. Non posso che rimanere abbastanza soddisfatto, poi, della taratura dei colori, che comunque non risultano essere troppo vivaci durante le ore diurne. Su tale smartwatch, però, non trova spazio un sensore di luminosità che in automatico regoli la retroilluminazione del pannello. Motivo per cui di sera questo orologio diventa un vero faro nel buio, anche impostando manualmente il valore minimo. Dall'altra parte, però, dobbiamo ammettere che sotto la luce diretta del sole il pannello è ben visibile, e questo aspetto potrebbe giocare molto a suo favore. Si tratta, infatti, di uno smartwatch, quindi in esterna è un bene che la visibilità sia ottimale.

fobase watch 6 pro

Sotto il profilo della responsività del touchscreen non ho nessuna nota di merito da inserire in tale recensione. Questo perché lo smartwatch, in questo caso, si comporta bene, non perdendo mai un tocco.

Hardware & Monitoraggio

Curioso il fatto che sul sito venga indicata, come fabbrica di produzione, Foxconn. Si tratta, infatti, della stessa azienda che assembla iPhone. Al di là di questo, però, a bordo trova spazio un SoC Nordic52832, dotato di 64KB di RAM e 512KB di memoria interna. Tutte caratteristiche assolutamente in linea con un prodotto di questo tipo. Non manca, poi, il Bluetooth 4.0, che serve per interfacciarsi nel miglior modo possibile allo smartphone. Avrei gradito, a tal proposito, la presenza di un modulo più aggiornato ma, oltre questa considerazione, non ho riportato alcun problema a livello di connessione. Non sono molte, infatti, le funzioni che devono essere gestite da questo prodotto, quindi uno standard di questo tipo può risultare più che soddisfacente.

Capiremo meglio nel prossimo paragrafo con che tipo di device abbiamo effettivamente a che fare. Vi posso dire, al momento, che le funzioni sono molto essenziali e che, a livello software, troviamo ben poche opzioni disponibili. Dimenticate, quindi, di trovarvi su WearOS o qualsiasi altro sistema simile a questo. Sono in grado, però, di darvi qualche delucidazione in più in merito all'accuratezza del monitoraggio di tutte le attività fisiche.

Al momento, con la quarantena in atto, non ho potuto testare più di tanto le attività qui riportate. Malgrado questo, posso dirvi che il sensore per la rilevazione del battito cardiaco si comporta bene. Questo può essere impostato in modo che lavori 24 ore su 24 e, se attivata tale opzione, rileverà questo valore ogni 30 minuti. Non posso lamentarmi, poi, neanche del numero di passi conteggiato a fine giornata, dato che spesso non si è mai discostato molto rispetto a quanto mostrato dal mio Amazfit Verge Lite.

fobase watch 6 pro

Come detto in precedenza, spero di poter provare in futuro anche le varie attività fisiche presenti nel sistema, di cui parleremo tra un attimo. Andando oltre questo aspetto, all'interno di questo smartwatch troviamo anche altri parametri. Non manca, infatti, la modalità SpO2, così come la rilevazione della pressione sanguigna. Tutti dati che, purtroppo, non posso certificare siano esatti al 100%. Siamo in linea, però, con un prodotto di questo tipo, votato principalmente allo sport all'aria aperta.

fobase watch 6 pro

Voglio indicarvi, per ultimo, la presenza del tracciamento del sonno che, anche in questo caso, non mi ha deluso. Troviamo una minor precisione nella rilevazione delle singole fasi durante la notte, rispetto ad esempio ad un Huawei Watch GT 2 (che comunque costa 3 volte tanto), ma nel complesso il sistema riesce sempre ad intuire l'ora esatta nel quale ci addormentiamo, così come quella del risveglio. In ogni caso, sull'applicazione trovate lo storico di tutte le notti in cui avete indossato lo smartwatch, quindi sarà impossibile perdervi qualche dato per strada. All'interno di questo menù, infatti, notiamo la presenza di un rapporto del nostro sonno, così come la media, la tendenza degli ultimi 7 giorni e tanti altri parametri.

Software & Applicazione

Ho inserito nello stesso capitolo questi due aspetti, software e app, perché sono fortemente legati l'uno all'altro. Dando un'occhiata al sistema installato sullo smartwatch, infatti, non troviamo un'interfaccia molto ricca. Si può semplicemente scorrere il dito in basso, o in alto, visualizzando tutte le opzioni principali. Solo su alcune, però, è consentito entrare all'interno, come quella relativa alla rilevazione del battito cardiaco o alle varie attività sportive.

Proprio in merito allo sport, troviamo diverse voci: Passeggiata, Jogging, Bicicletta, Salto Corda, Badminton, Basket e Calcio. Cliccando su ognuna di essere si attiverà in automatico il timer, e avremo la possibilità di cominciare fin da subito a monitorare la nostra attività fisica. Al termine della sessione, poi, basta fare uno swipe verso destra, cliccando su stop. Tutto sarà registrato, ovviamente, all'interno dell'app Da Fit, che mostrerà un'interfaccia molto simile a quella presente sull'applicazione di Huawei. Troviamo, quindi, un menù abbastanza pulito e curato, ed un'interfaccia piacevole da consultare. Avrete a disposizione, infatti, uno storico dei dati molto dettagliato.

Dalla schermata principale dell'orologio avremo la possibilità di visualizzare le notifiche con uno swipe verso il basso. Avremo modo, a proposito, di scegliere quali opzioni abilitare per la ricezione delle notifiche sullo smartwatch, ma tale funzione non è perfetta. Oltre a non ricevere sempre il messaggio sull'orologio, quando si ascoltano degli audio da Whatsapp, per esempio, il dispositivo impazzisce, vibrando e mostrando in continuazione un messaggio a schermo con scritto “false”. Se desidereremo tornare indietro, invece, potremo anche cliccare sul tasto fisico presente sulla destra, che svolge quest'unica funzione. Con uno swipe verso sinistra, dunque, si accede al menù impostazioni, dove non vorreste mai entrare. Mettendo da parte facili battute, le varie voci sono tradotte molto male, anche se per fortuna sono così poche che gli errori non risultano essere neanche così gravi. Qui, comunque, troverete utile sfruttare solo l'opzione per aumentare e diminuire la luminosità del display.

Autonomia

Su questo Fobase Watch 6 Pro risiede una batteria da 280 mAh, che riesce a soddisfare le nostre aspettative. Ho mantenuto sempre la rilevazione del battito cardiaco attiva 24 ore su 24, così come il monitoraggio del sonno e l'accesione del display quando si gira il polso. Con queste impostazioni, dunque, sono riuscito a completare 8 giorni di autonomia.

Nel caso in cui la carica sia quasi terminata, potrete utilizzare il cavo presente in confezione, collegandolo da un qualsiasi alimentatore. Sfruttando un'unità da 5V/2A sono riuscito a ricaricarlo completamente in circa un'ora e 30 minuti.

Prezzo & Conclusioni

Fobase Watch 6 Pro si trova su AliExpress ad un prezzo che si aggira intorno ai 50 euro. Non si tratta, quindi, di una cifra esorbitante ma, a mio avviso, comunque esagerata. Quando di parla di prodotti di questo tipo, infatti, è necessario dare un'occhiata anche alla concorrenza. Se pensiamo, dunque, che a questo prezzo ora si trova anche Amazfit Bip, il confronto non regge.

Fobase Watch 6 Pro – AliExpress

Fobase Watch 6 Pro è il nuovo smartwatch dedicato allo sport! Acquistalo subito approfittando di questo coupon!

More Less
LinkedIn

Sarebbe saggio, quindi, proporre un prezzo ancora più basso, che si avvicini di più ai 30 euro. Non perché vogliamo per forza puntare al ribasso, ma semplicemente perché le caratteristiche di tale dispositivo non permettono di giustificare questa richiesta economica. Sono troppi i problemi che affliggono tale unità, anche solo a livello grafico, che non possono soddisfare a pieno un cliente del nostro Paese. Si salva, quasi totalmente, solo l'applicazione dedicata, che sembra quasi una copia di Huawei Health.