Huawei Mate 20 Lite: video hands-on ancor prima dell’evento

huawei mate 20 lite video hands-on

Fra pochi giorni a Berlino avrà inizio IFA 2018, durante il quale si terrà l'evento di presentazione del Kirin 980, a seguito del quale si terrà il lancio della gamma Mate 20 di Huawei. Tuttavia, c'è un esponente della famiglia che è praticamente già ufficiale. Stiamo parlando di Huawei Mate 20 Lite, il minore della serie, svelato in lungo e largo ed oggi protagonista di questo primo video hands-on da parte di GSMOnline.

Huawei Mate 20 Lite è praticamente già ufficiale: ecco un primo video hands-on

huawei mate 20 lite

Posteriormente il Huawei Mate 20 Lite ha un look similare a Mate 10 Pro. La scocca in vetro è caratterizzata da una dual camera, in verticale e con una certa sporgenza, con sensore ID al di sotto, il tutto sottolineato da una texture in stile Porsche Design. Le colorazioni disponibili saranno Blue, Gold e Black. Le dimensioni di 158.3 x 75.3 x 7.6 mm per 172 g comprendono un display da 6.3 pollici, con un ingombro di poco superiore a P20 Pro.

Il pannello è di tipo IPS ed ha risoluzione Full HD+ (2340 x 1080 pixel) con una densità di 409 PPI ed un rapporto di forma in 19.5:9. Ovviamente non manca il notch, ma state tranquilli, perché potrete camuffarlo via software. A tal proposito, la rinnovata EMUI 8.2 è basata su Android 8.1 Oreo ed integra la chiacchierata funzione di GPU Turbo, ma ci aspettiamo maggiori novità dalla EMUI 9 in arrivo più avanti nel 2018.

Il comparto hardware vede la presenza del nuovo Kirin 710, chipset a 12 nm con CPU octa-core Cortex-A73/A53 fino a 2.2 GHz e GPU Mali-G51 MP4. Questi sono coadiuvati da 4 GB di RAM e 64 GB di memoria espandibile tramite microSD fio a 256 GB. Lato connettività troviamo supporto dual SIM 4G, Wi-Fi ac Dual Band, NFC, Bluetooth 4.2, GPS e USB Type-C. Da segnalare, poi, la batteria da 3750 mAh con supporto alla ricarica rapida 9V 2A.

Il comparto fotografico include quattro sensori: sul retro troviamo una coppia da 20+2 mega-pixel con apertura f/1.8 ed autofocus PDAF, mentre sul davanti si sale a 24+2 mega-pixel con apertura f/2.0. La novità più considerevole riguarda l'implementazione dell'intelligenza artificiale, con funzioni viste finora sui flagship del brand, come il riconoscimento della scena, la modalità Notte, effetti AR, Qmoji e vari accorgimenti per i selfie. Vi lasciamo al video hands-on in questione:

[su_app]

AnyCubic