Recensione elePhone S8: il miglior clone dello Xiaomi Mi MIX?

elephone S8

elePhone s8 è stato il primo tra i cloni dello Xiaomi Mi MIX ad essere annunciato, ma uno degli ultimi ad arrivare ufficialmente sul mercato. Nonostante ciò, questo dispositivo sembra il più promettente tra i suoi competitors, infatti, elePhone S8 possiede un display tri-bezelles da 6 pollici con risoluzione 2K. Insomma, di carne al fuoco ce n’è molta, procediamo con calma ed andiamo a scoprire insieme se sarà lui il re dei cloni del Mi MIX!

Recensione elePhone S8!

Unboxing

La confezione è molto semplice ed al suo interno troviamo la seguente dotazione:

  • elePhone S8;
  • adattatore USB Type-C / mini-jack;
  • cavo dati USB Type-C;
  • alimentatore da parete con presa europea e uscita a 5V 2A;
  • cover in silicone;
  • spillino per lo slot SIM;
  • manuale per le istruzioni.

Design e costruzione

Per quanto riguarda la costruzione nulla da dire, l'elePhone S8 è uno smartphone molto solido e robusto. Il frame perimetrale è realizzato il alluminio, mentre la back cover è realizzata in vetro, o meglio “3D Lumia Glass”, il quale dona degli splendidi giochi di luce. Tuttavia, quest'ultimo restituisce una sensazione leggermente plasticosa ma, a parte questo, la qualità costruttiva dello smartphone non si discute, anzi, è il migliore tra tutti i suoi competitors.

NB: facciamo presente che il nostro sample presenta un piccolo difetto di costruzione sotto lo strato in vetro, dove è possibile notare una piccola scheggiatura.

Sul lato destro troviamo il bilanciere del volume ed il tasto power con una piacevole trama zigrinata ed un bel dettaglio in rosso, mentre sul lato opposto è presente solamente lo slot per l'inserimento di due Nano SIM.

Sul profilo inferiore alloggia l'ingresso USB Type-C affiancato dallo speaker di sistema e dal microfono principale, a differenza della parte superiore è presente solo il microfono per la riduzione dei rumori ambientali. Assente l'ingresso mini-jack.

Spazio anche alla back cover dove padroneggia la fotocamera principale con una sporgenza di circa 1.5 mm ed il dual flash LED.

Frontalmente troviamo il sensore di luminosità e prossimità nella parte alta, mentre scendendo possiamo notare il flash LED con la fotocamera frontale ed il tasto home che integra il lettore d'impronte digitali. Quest'ultimo è abbastanza preciso con uno sblocco dell'80% anche se non è proprio una scheggia.

Infine, l'elePhone S8 ha le dimensioni di 80.7 x 152 x 8.6 mm di spessore per un peso di 195 grammi. Il telefono in mano si fa sentire e non è semplicissimo da utilizzare ad una mano, infatti, ci viene in aiuto una funzione del software che ci permette di ridurre le schermate in una finestra più piccola, ma di questo ne parleremo più tardi.

Display

Il dispositivo è dotato di un display IPS tri-bezelless da 6 pollici di diagonale con risoluzione 2K (2560 x 1440 px) con densità di 490 ppi, protezione Corning Gorilla Glass 4 e vetro curvo di tipo 2.5D.

elephone S8

Il display è sicuramente l'aspetto migliore di questo smartphone, il quale ci permette di godere a pieno dei contenuti multimediali senza alcun compromesso. La definizione ed i colori sono ottimi, anche se quest'ultimi ad angolazioni estreme tendono a cambiare leggermente.

Il touchscreen non è tra i più sensibili, si riesce tranquillamente a svolgere le operazioni quotidiane, ma alla lunga si ha la sensazione che sia leggermente rallentato, soprattutto quando scriviamo velocemente dei messaggi.

Hardware e prestazioni

L'elePhone S8 è equipaggiato da una CPU MediaTek Helio X25 comprensiva di un processore deca-core con frequenza di clock massima di 2.5 GHz, una GPU Mali T880, 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna non espandibile via microSD!

elephone S8

Le prestazioni sono abbastanza buone e non ho riscontrato particolari problemi durante l’utilizzo, se non qualche lag e chiusura forzata di qualche app ma, molto probabilmente, questo problema è imputabile al software.

La GPU svolge abbastanza bene il suo lavoro, ma nella fruizione dei titoli più pesanti come Asphalt 8 è possibile notare qualche calo di fps. Non è fluido al 100% con determinati giochi, ma per quelli più casual, il terminale si comporta egregiamente. L'unico difetto riguarda le sessioni di gaming più intense in cui la GPU viene sforzata, in quel caso lo smartphone tende a scaldare sulla parte superiore, all'altezza della fotocamera.

Benchmark

Software

Come accennato precedentemente, più di un paio di volte alcune App si sono arrestate improvvisamente. Nonostante il software sia quasi stock non abbiamo un'ottimizzazione di livello, caratteristica che purtroppo accomuna la maggior parte di questo genere di smartphone.

Tuttavia, la situazione è sicuramente migliore rispetto a quella dei suoi competitors, ma con un hardware decisamente più potente ci aspettavamo un software più ottimizzato in grado di sfruttare al meglio tutte le sue potenzialità.

A bordo troviamo Android 7.1.1 Nougat con patch di sicurezza del 5 Agosto e qualche personalizzazione all'interno delle impostazioni. Inoltre, possiamo scegliere se usare i tasti a schermo oppure solamente il tasto centrale. Tuttavia, ho trovato il suo utilizzo un po' macchinoso per le mie abitudini, in quanto con un singolo tap si torna indietro, con due si torna alla Home e con tre tap si apre il menù del multitasking.

Una funzione sicuramente utile è quella che ci permette di ridurre la finestra delle App, la quale va a sostituire la funzione di “utilizzo ad una mano”. Sarà possibile infatti spostarla a proprio piacimento all'interno della Home e deciderne le dimensioni.

Qualità foto e video

Posteriormente troviamo un sensore Sony IMX220 da 21 mega-pixel con apertura f/2.0 e doppio flash LED.

Le foto sono sotto la sufficienza e purtroppo ci abbiamo fatto l'abitudine con dispositivi come questi. Di giorno ed in condizioni di ottima luminosità riusciamo ad ottenere degli scatti sufficienti, ma già in una zona di penombra i risultati cominciano ad essere mediocri. Di sera ed in assenza di luce ottimale le prestazioni calano molto.

Lo stesso discorso vale per la fotocamera frontale che dispone di un sensore da 8 mega-pixel con flash LED, il quale ha tre differenti tonalità e riesce a migliorare la situazione in notturna.

L'interfaccia è la classica stock ed il viewfinder è scattoso e lento.

Qualità audio

Anche su questo elePhone S8, come tutti gli altri cloni, è stata inserita la capsula auricolare sul bordo superiore. L'audio in capsula è buono ed anche quello in uscita dallo speaker di sistema, anche se le frequenze alte sono privilegiate maggiormente rispetto a quelle basse. Buono anche volume massimo e minimo.

elephone S8

Connettività

Come consuetudine da parte del brand, l'elePhone S8 può contare sul supporto della banda 20. Troviamo, inoltre, il supporto al dual SIM Dual Standby con possibilità di inserire due nano SIM, al WiFi 802.11 a/b/g/n/ac Dual Band, Bluetooth 4.1, OTG e GPS/A-GPS/GLONASS con un buona buona precisione.

Non abbiamo riscontrato grandi problemi in fase di ricezione. L'unico riguarda lo switch da rete dati a wifi che non è molto veloce.

Autonomia

Eccoci arrivati ad un punto critico, l'autonomia. Lo smartphone è dotato di una batteria da 4000 mah che non riesce a garantire una durata sufficiente. Sicuramente il display 2K ed il software vanno ad influire, ma con un uso medio (Social, Clash Royale, YouTube, navigazione Web) sono riuscito a raggiungere massimo 3 ore 45 minuti di schermo attivo. La media si attesta attorno le 3h30 – 4h.

Inoltre, forse sarà un difetto del nostro sample, ma lo smartphone ha problemi nella ricarica, infatti più volte mi è capitato di lasciarlo in carica tutta la notte (circa 7 ore) e al risveglio lo smartphone era ancora al 65%. Questo purtroppo è totalmente inaccettabile, ma ripeto, molto probabilmente è un problema del nostro sample. Il test è stato fatto anche con diversi alimentatori e diversi cavi.

Aggiornamento: Dopo il ripristino ai dati di fabbrica il problema è non si è più presentato. Tuttavia, diversi altri utenti hanno riscontrato questo “bug”.

Recensione elePhone S8: conclusioni

In conclusione l'elePhone S8 si aggiudica sicuramente il titolo di miglior clone dello Xiaomi Mi MIX (almeno tra quelli che abbiamo provato fino ad ora) ma purtroppo anche lui non è esente da difetti. Il bellissimo display e l'ottima costruzione non bastano a garantire dei pieni voti se poi abbiamo una scarsa autonomia ed un software sempre un po' acerbo. Tuttavia, il dispositivo costa 221 euro, una cifra comunque non esagerata per l'hardware che offre.

Qualora foste interessati all'acquisto, ma volete risparmiare qualcosina di più ed aspettare che arrivi intorno alla cifra tonda dei 200 euro, vi basterà seguire su Telegram il nostro canale Telegram di GizDeals ed unirvi al nostro gruppo di supporto con più di 1200 utenti!

Iscriviti al nostro canale YouTube per non perdere alcuna recensione, anteprima o focus!
CLICCA QUI
PS: Non dimenticare di cliccare sulla campanellina per ricevere una notifica ad ogni upload!

Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.