Non troppo tempo fa, più precisamente lo scorso giugno, Zidoo ha annunciato il nuovo Zidoo X7, un Tv Box interessante vista la presenza di Android 7.1 Nougat con ZUIU ed il supporto alla tecnologia HDR. Negli ultimi giorni abbiamo avuto modo di provarlo e testarlo a fondo: come si comporterà questo prodotto? Scopriamolo insieme nella recensione completa.

Lo Zidoo X7 è disponibile su GearBest ad un prezzo di circa 60 euro con spedizione dalla Cina.

Zidoo X7

Confezione ed accessori

La confezione di vendita è realizzata in cartone di colore bianco, sulla quale troviamo poche informazioni relative al prodotto e limitate ad alcune specifiche tecniche. All'interno, invece, oltre al Tv Box sono presenti l’alimentatore con presa cinese ed europea, il telecomando, un cavo HDMI da circa un metro ed un breve manuale utente in inglese.

Specifiche tecniche

Il processore installato è il RockChip RK3328, quad-core Cortex A53 con una frequenza massima pari a 2.0 GHz. La GPU installata è la Mali-450MP2 ed è in grado di supportare la risoluzione 4K a 60 FPS con codec H.265 anche a 10 bit, oltre all'HDR.

Troviamo, poi, 2 GB di memoria RAM DDR3 e 8GB di storage interno eMMC, espandibile tramite microSD. La connettività è garantita dal Wi-Fi Dual Band a/b/g/n/ac, una porta Fast Ethernet, due porte USB 2.0 full-size ed una USB 3.0. Non manca un'uscita Optical Audio (SPDIF), un ricevitore IR ed il Bluetooth 4.0.

Le dimensioni del box, di forma quadrata, sono di 109 x 109 x 20 mm, mentre il peso è di circa 200 grammi. Infine, troviamo un connettore per il mini-jack da 3.5 mm AV, una porta HDMI 2.0 ed il sistema operativo Android 7.1 Nougat con interfaccia grafica ZUIU.

Costruzione e design

Come design ci troviamo di fronte alla classica di forma quadrata e spessa circa due centimetri. Nulla di che dunque. La costruzione però è abbastanza solida e le feritoie nella parte posteriore lasciano passare per bene l'aria sulla scheda madre, favorendone l'areazione. Sul profilo sinistro troviamo la porta USB 3.0, su quello destro troviamo le due porte USB 2.0. Nella parte posteriore sono presenti l’uscita HDMI, quella audio, la presa per l’alimentazione, la porta RJ45 Fast Ethernet. Infine, nella parte anteriore troviamo il ricevitore IR per il telecomando, mentre in quella inferiore un'etichetta con alcuni dati del device e le feritoie di aerazione.

Semplice l’alimentatore, che presenta una spina cinese convertibile in europea e vanta un output di 5 Volt a 2A.

Prestazioni

Le prestazioni offerte consentono di far girare la GUI proprietaria, ovvero la ZUIU, in maniera abbastanza fluida e senza incertezze, anche se con più di un applicativo esoso in background si notano i primi rallentamenti. Il SoC non è di certo una soluzione high end, i risultati dei benchmark infatti, lo collocano nella fascia medio-bassa al pari delle soluzioni in questa fascia di prezzo.

Nonostante ciò per qualche giochino leggero e per un uso da media player le performance si sono rivelate più che adeguate. Da segnalare che, purtroppo, non ho potuto eseguire molti dei soliti test a causa di svariati crash, che mi hanno dunque costretto a limitare la suite di applicativi testati. Davvero un peccato!

Multimedia e riproduzione video

Fortunatamente il comparto video non ha mostrato problemi, se non le solite rogne e limiti di qualità dello streaming imposti da Netflix (massimo 480P). Nei test di riproduzione video, utilizzando il player integrato, non avuto alcun problema, sia in 4K che Full HD, con codec H.265 e H.264 anche a 60 FPS e con elevati bitrate. Non sono mancate alcune incertezze, invece, con i video a 10-bit mentre gli HDR sono stati riprodotti senza problemi.

Software

Qua arriva la parte sia dolente che interessante. Partiamo da quella interessante. Il launcher e l’interfaccia grafica sono stati completamente rivisti rispetto ai classici TV Box e rispetto ad una versione Android pura. Troviamo infatti una GUI chiamata ZUIU, che si abbina ed usa facilmente con il telecomando in bundle.

Bella e piacevole, semplice da usare anche se qualche menu non mi è sembrato troppo intuitivo da fruire. La parte dolente, invece, riguarda la moltitudine di BUG e problemi riscontrati. Oltre ai suddetti crash di alcuni benchmark (3dMark, Antutu, GFXBench etc), alcune app di test che ho scaricato presentavano una layout non ottimizzato per questo device, il che mi ha fatto un po' capire che manca qualche ottimizzazione di fondo nel sistema.

Ho provato a cercare anche eventuali update ed aggiornamenti firmware ma non ho trovato nulla. Non dico che così il device sia inutilizzabile, ma appena si va fuori dal campo della riproduzione video si rischia di incorrere in bug, crash e rogne varie. Spero che un futuro aggiornamento possa sistemare questi problemi di gioventù, visto che proprio il software con quella ZUIU completamente ridisegnata mi aveva stupito parecchio, per lo meno inizialmente. Per ora su questo fronte è sicuramente bocciato.

Android, come già detto, è aggiornato all'ultimissima versione Android 7.1 Nougat.

Conclusioni

Carino e valido come video player ma non di più, almeno con questo firmware. Peccato, poteva essere un prodotto un po' diverso dal solito ma cade proprio in ciò che lo distingue: il software. Oddio, il suo sporco lavoro lo fa ma i problemi potrebbero essere dietro l'angolo ed anche essere facilmente risolti con nuovi aggiornamenti, sempre che l'azienda aggiorni.

Nessuna promozione dunque, ma giudizio sospeso in attesa di eventuali esami di riparazione di settembre.

Zidoo X7

Lo Zidoo X7 è disponibile su GearBest ad un prezzo di circa 60 euro con spedizione dalla Cina.

Iscriviti al nostro canale YouTube per non perdere alcuna recensione, anteprima o focus!
CLICCA QUI
PS: Non dimenticare di cliccare sulla campanellina per ricevere una notifica ad ogni upload!

Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.