RECENSIONE – AGM A8 | Un Rugged Phone sottotono

AGM A8

Una batteria da 4050 mAh ed una certificazione IP68 promettono di rendere l'AGM A8 un vero best buy nel mercato dei rugged phone. La nostra versione, europea, si discosta da quella americana essenzialmente per la presenza di diverse frequenze di rete, tra cui la banda 20. Il prezzo è assolutamente in linea con quello proposto dai suoi diretti rivali, quindi per scoprire se valga davvero la pena preferirlo agli altri non vi resta che seguire la nostra recensione completa!

RECENSIONE – AGM A8 | Un Rugged Phone sottotono

AGM A8 – Box di vendita

La confezione di vendita, in colorazione nera, propone al suo interno una dotazione essenziale:

  • AGM A8;
  • cavo USB/micro-USB;
  • caricabatterie da parete con presa italiana e uscita a 5V e 1A;
  • spilletta per la rimozione della cover posteriore.

AGM A8 – Materiali

Questo device possiede tutte le caratteristiche che si addicono ad un rugged phone, ovvero grande robustezza e scocca muscolosa. Tutto ciò va a scapito della manegevolezza, con dimensioni generali di 159 x 83 x 16 mm di spessore. Il peso è altrettanto sostenuto, con 210 grammi che in mano si fanno decisamente sentire nell'utilizzo quotidiano.

L’intera scocca è realizzata in plastica gommata con bande laterali in metallo e qualche vite a vista. Tra queste, le due posteriori sono estraibili tramite un apposito strumento presente in confezione. Al di sotto sarà necessario estrarre delicatamente un'altra porzione di plastica, utile a proteggere dall’acqua e dalla polvere i due vani per le nano SIM e la batteria, nonché l’espansione di memoria tramite micro SD.

Il sistema di sgancio di tutta questa parte non è comodo ed agevole, ancor di più se si è costretti a dover eseguire queste operazioni più volte nel corso di una giornata. Probabilmente il primo slot SIM presenta un difetto hardware che non rileva al primo colpo la nostra SIM, dopo la riaccensione dello smartphone.

AGM A8 – Design

Nella parte posteriore notiamo la presenza del secondo microfono, della fotocamera da 13 mega-pixel e del singolo flash led. In basso trova spazio lo speaker di sistema ed un’appendice di dubbia utilità, probabilmente utile ad attutire meno il suono proveniente dallo speaker di sistema.

Due sono gli sportellini in gomma presenti su questo AGM, uno sulla sinistra a protezione della porta micro-USB e l’altro posizionato in alto per l‘ingresso mini jack delle cuffie. Il frame destro propone infine il tasto Power ed il bilanciere del volume, un po’ troppo plasticosi. I tre tasti soft touch retroilluminati occupano la cornice inferiore dello schermo, mentre in alto troviamo i sensori di prossimità e luminosità, la capsula auricolare ed una fotocamera da 2 mega-pixel. La plastica riveste il device fino in prossimità dello schermo, avvolgendo frontalmente anche il logo dell’azienda ed il microfono principale.

AGM A8 – Display

Il display, protetto da un Gorilla Glass 3, è un pannello di matrice IPS da 5 pollici di diagonale con risoluzione HD, a 320ppi.

Il contrasto è abbastanza buono ma i colori virano già ad esigue angolazioni, con neri che tendono al grigio e bianchi all’azzurrino. Ciò che non convince di questo schermo è la sensibilità del touch, legnoso non solo durante le normali fasi di scrittura ma anche nella totalità delle operazioni quotidiane. Saltuariamente tende anche ad addormentarsi, costringendoci a cliccare sul tasto Power per poi riattivarlo nuovamente. Sotto la sufficienza anche il sensore di luminosità che si è dimostrato molto pigro e poco efficace in esterna, dove lo scarso trattamento oleofobico del pannello frontale non aiuta.

AGM A8 – Hardware e Prestazioni

Nessuna sorpresa a livello hardware, in quanto AGM ha deciso di montare su questo device l'ormai datato Snapdragon 410, una CPU con frequenza di clock massima ad 1.2GHz. La RAM di tipo LPDDR3 è da ben 3GB mentre la memoria interna si attesta sui 32GB, espandibili tramite micro SD fino ad un totale di 64GB.

Le applicazioni tenute nella memoria flash sono sufficienti, pur mostrando qualche impuntamento durante i caricamenti delle stesse. L’apertura di app colme di contenuti multimediali faticano più del dovuto ad aprirsi e saltuariamente compare qualche messaggio di errore che ci costringerà a chiuderle momentaneamente. Sotto sforzo non scalda mai in maniera preoccupante, rimanendo su temperature sempre accettabili, anche durante sessioni di gaming più prolungate del previsto.

La GPU Adreno 306 su questo device riesce a mantenere un livello di sfida soddisfacente anche con giochi più prestanti quali Real Racing 3 o Asphalt 8, con un livello di dettaglio comunque molto basso ed un frame-rate accettabile.

AGM A8 – Benchmark

AGM A8 – Software

A livello software questo device monta Android Nougat 7.0, con patch di sicurezza ferme ad agosto 2016.

Saggiamente l’azienda ha deciso di non mettere mano a questo comparto, offrendo l’esperienza stock di Android senza alcun tipo di personalizzazione. La gestione delle notifiche è ottima così come la fluidità generale del sistema. La navigazione web si affida esclusivamente a Google Chrome, con risultati appena sufficienti, dato che le pagine più impegnative impiegano più del dovuto a renderizzare. Le classiche azioni quali il pinch-to-zoom o lo scrolling non sono veloci come ci si aspetterebbe, regalando comunque un'esperienza nel complesso sufficiente.

AGM A8 – Connettività

La ricezione Wi-Fi è offerta da un modulo Wi-Fi 802.11 b/g/n abbastanza buono, così come la connettività LTE con il 4G di Fastweb che non ha mostrato cali di rete degni di nota. La navigazione tramite Maps è risultata essere eccellente grazie ad un GPS/GLONASS dall'ottima ricezione. Il Bluetooth 4.0 è sempre rimasto connesso ad una smartband di Xiaomi, la Mi Band 2.

Il device supporta inoltre il “Dual SIM Dual Standby“, con la possibilità di montare due nano SIM in contemporanea. La parte telefonica, a questo proposito, non è impeccabile perché durante le chiamate la voce del nostro interlocutore in alcuni frangenti scompare o si affievolisce in maniera determinante, disturbando la conversazione.

E' presente anche un'applicazione chiamata Outdoor tools che permette di visualizzare parametri interessanti quali la bussola o l'altitudine. Ha sicuramente un'anima spiccatamente professionale, potendo utilizzare strumenti quali il righello, la livella, una lente d'ingrandimento (che sfrutta la fotocamera) e pochi altri. Il tasto SOS è adibito al soccorso e ad esso è possibile abbinare alcuni numeri rapidi, in caso di pericolo.

AGM A8 – Fotocamera

La fotocamera posteriore monta un sensore CMOS, non meglio identificato, da 13 mega-pixel. Gli scatti diurni sono buoni ma non ben bilanciati a livello cromatico. In questo caso l’HDR dovrebbe accorrere in aiuto ma personalmente l’ho trovato eccessivamente invasivo. In notturna il rumore fotografico, seppur presente, non è elevatissimo e la qualità dello scatto ne giova. L’unico problema rilevante è una gestione della luce scadente. La velocità di scatto è buona in condizioni normali, lenta in nottura ed ancor più lenta utilizzando l'HDR. Il singolo flash led non è potente ma restituisce comunque una buona resa, bilanciando discretamente la luce.

Il sensore anteriore è da 2 mega-pixel e la qualità risulta totalmente insufficiente, con un rumore molto elevato sia negli scatti diurni che in quelli al buio.

I video sono girati ad una risoluzione massima di HD a 30fps. La qualità in questo caso non si discosta da quella offerta dalla fotocamera posteriore, con una gestione della luminosità scadente e stabilizzazione assente.

AGM A8 – Audio

L'audio restituito dallo speaker posteriore è povero di bassi e di corposità. Il volume non è elevato ed in esterna la scarsa qualità non permette di ascoltare della musica o visualizzare un video su YouTube. Il range delle frequenze è schiacciato completamente su quelle medie, difetto che non si riscontra con l'utilizzo di proprie cuffie auricolari che migliorano nettamente la qualità audio.

AGM A8 – Resistenza

La certificazione IP68 permette a questo device di resistere alle condizioni più difficili. Nei nostri test ha subito diverse cadute e sollecitazioni che, stando a quanto visto nel video, non hanno sortito nessun catastrofico effetto. Lo schermo presenta molte righe ma nessun graffio vero e proprio mentre la scocca in plastica è la parte che maggiormente esce malconcia dai nostri test.

AGM A8

L'acqua non ha causato nessun danno alle componenti interne dello smartphone, risultando impermeabile.

Il vetro della fotocamera posteriore è quasi intatto, mostrando dei segni evidenti sulla cornice e sull'estremità sinistra, dove risulta impercettibilmente incrinato il vetro protettivo.

AGM A8 – Autonomia

L’autonomia di questo device è garantita da una batteria da 4050 mAh posta al di sotto della scocca posteriore. Le sue prestazioni dimostrano come il sistema sia stato ben ottimizzato, garantendo ampiamente una giornata piena di copertura. L’area dedicata alla batteria è afflitta da un bug che non permette di vedere in dettaglio i consumi, ma con un’app esterna è facile risolvere il problema.

Con un utilizzo medio-intenso è possibile raggiungere tranquillamente circa 8 ore di schermo attivo su circa 13 ore di accensione complessiva.

Il caricatore non garantisce una ricarica rapida, impiegandoci più di tre ore e mezza per un ciclo completo.

AGM A8 – Conclusioni

Sebbene nel proprio campo di competenza sia un ottimo smartphone, presenta delle lacune che in questo momento non possono più essere tollerate. La sensibilità del touch lascia a desiderare e la scelta di proporre una CPU datata non paga in termini di prestazioni ed affidabilità. Nella sua fascia di mercato sicuramente sono presenti device dalle caratteristiche complessive migliori, soprattutto per quanto riguarda il sistema.

L'AGM A8 è disponibile all'acquisto su MyEfox a circa 149 euro.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

Iscriviti al nostro canale YouTube per non perdere alcuna recensione, anteprima o focus!
CLICCA QUI
PS: Non dimenticare di cliccare sulla campanellina per ricevere una notifica ad ogni upload!

6 Commenti

  1. Ho visto diverse recensioni su Internet, sia la A8 e la X1 AGM e guardare dispositivi molto interessanti per gli appassionati di sport all’aria aperta. Grazie per la recensione

  2. … aggiornamenti Qualcomm garanzia processore e altri benefici. Ho buttato indietro gli altri ruggerizados smartphone per portare Mediatek. Questo può essere una grande opzione.

  3. La qualità / prezzo sembra molto buona. Tuttavia io aspetterò di vedere alcune recensioni prima di decidere per lui o un altro. interessante articolo

  4. Pessimo il display, sopratutto il vetro non oleofobico, “appiccicoso” e già rigato. Ma cosa serve dire Gorilla glass 3 se quello del mio sony z3 è una meraviglia e questo una ciofeca? Non è lo stesso, sono i cinesi che mettono quello che vogliono?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.