RECENSIONE – ZTE Axon 7 | Audio da primo della classe

zte axon 7

Il mondo degli smartphone è arrivato ad un livello tale nella fascia top di gamma (ma non solo) che la qualità effettiva di un terminale si gioca tutta sui dettagli. Ecco, lo ZTE Axon 7, oggetto della nostra recensione odierna, è il perfetto esempio di flagship con carattere.

ZTE non soltanto ha deciso di produrre un prodotto di fascia alta dal punto di vista dei “numeri” ma ha deciso di andare all-in lanciando un terminale originale ed interessante, in primis per il doppio speaker audio frontale. Ma bando agli indugi, scopriamo insieme questo ZTE Axon 7!

zte axon 7

RECENSIONE – ZTE Axon 7 | Audio da primo della classe

ZTE Axon 7 – Unboxing

Se la prima impressione è quella che conta, lo ZTE Axon 7 si da subito un tono presentando in un packaging dalla dotazione premium:

  • ZTE Axon 7
  • cover protettiva in silicone morbido
  • cuffie auricolari Bang & Olufsen
  • caricatore EU con uscita a 5/9/12V ed 1.5/2/3A
  • cavo USB / Type-C
  • adattatore micro USB / Type-C
  • spilletta per l'estrazione dello slot SIM con custodia portachiavi
  • manualistica

zte axon 7

ZTE Axon 7 – Design e qualità costruttiva

Progettato in collaborazione con BMW Designworks, lo ZTE Axon 7 offre un design curato e ben realizzato, con materiali di prima qualità ed una costruzione molto robusta, non sfigurando se messo a paragone con eccellenze del settore come HTC, da cui riprende parte delle linee estetiche.
La back cover presenta curvature su tutti e 4 i lati, le quali donano al device un aspetto sinuoso e simmetrico, oltre a favorire in parte l'impugnatura vista l'alta scivolosità del metallo utilizzato (risolvibile con la cover in confezione). Le dimensioni sono di 151.7 x 75 x 7.9 mm per 175 g.
zte axon 7
Se posteriormente il design non spicca per originalità, non si può dire altrettanto per la parte frontale dove spicca il doppio speaker, nel quale vediamo superiormente incastonata la fotocamera frontale, mentre il LED di notifica RGB ed i vari sensori di luminosità e prossimità sono integrati nella banda nera superiore.
Nella banda inferiore, invece, sono situati i 3 tasti capacitivi: non so se sia una scelta dettata dall'ingegnerizzazione dello speaker frontale, ma l'assenza di retroilluminazione su un top di gamma fa storcere il naso, considerato anche che lo spazio per i tasti è un po' ristretto e con poca luce al buio può capitare di sbagliare pressione. Tuttavia è presente la possibilità di switchare i tasti Back e Multitasking.
Sul lato sinistro si colloca lo slot dual Nano SIM/microSD, mentre su quello destro il tasto Power ed il bilanciere del volume. Inferiormente vediamo l'ingresso USB Type-C ed il primo microfono, coadiuvato da quello secondario posto superiormente assieme all'ingresso mini-jack.

ZTE Axon 7 – Lettore d'impronte

Posto sul retro, il lettore d'impronte digitali a 360° presenta una scanalatura che, se esteticamente può non piacere a tutti, facilita l'individuazione del dito. Il sensore si è dimostrato veloce ed abbastanza preciso, pur non primeggiando nella fascia alta del mercato.

Oltre allo sblocco del dispositivo, è possibile utilizzarlo per scattare foto, rispondere alle chiamate ed impostare allo sblocco l'avvio di un'app per ogni impronta memorizzata.

zte axon 7

ZTE Axon 7 – Display

Il display dello ZTE Axon 7 è un 5.5 pollici con risoluzione Quad HD con densità di 534 PPI. Il vetro, oltre alla curvatura 2.5D, offre una protezione Gorilla Glass 4.

La retroilluminazione non è altissima, ma la tecnologia AMOLED garantisce un ottimo contrasto di 20000:1 in grado di rendere leggibile il display anche all'aperto. Inoltre, grazie ai neri assoluti abbiamo una buona luminosità minima.

zte axon 7

Il range cromatico delle immagini è ben riprodotto, saturo al punto giusto e con un buona temperatura del bianco.

Tramite l'opzione “Effetto schermo” è possibile calibrare saturazione e temperatura colore scegliendo fra 6 presets. Efficiente il sensore di luminosità e molto buono il trattamento oleofobico.

zte axon 7

ZTE Axon 7 – Comparto hardware

Il cuore pulsante del dispositivo è l'ormai rodato SoC quad-core Qualcomm Snapdragon 820 con architettura Kryo a 64 bit: 2 x 2.15 GHz + 2 x 1.6 GHz.

Questo chipset, affiancato da 4 GB di RAM LPDDR4-1866 dual channel e 64 GB di memoria UFS 2.0 (espandibile tramite microSD fino a 128 GB), offre performance di buon livello, mostrando un'ottima reattività anche con un utilizzo abbastanza spinto del terminale.

La parte grafica è affidata alla relativa GPU Qualcomm Adreno 530 da 625 MHz, la quale fornisce un'esperienza gaming decisamente buona anche con giochi impegnativi come Asphalt 8, il tutto con un buon frame rate. Fluida anche la navigazione web sia con il browser stock che con il sempre affidabile Chrome.

ZTE Axon 7 – Benchmark

ZTE Axon 7 – Qualità fotografica

  • Posteriore: 20 mega-pixel
    • Samsung ISOCELL S5K2T8 – 1,029 µm – f/1.8 – OIS – autofocus PDAF
  • Anteriore: 5 mega-pixel
    • OmniVision OV8856 CMOS BSI 2 – 1,127 µm – f/2.2

zte axon 7

L'interfaccia Fotocamera offerta dallo ZTE Axon 7 è pulita ma completa: tramite uno swype laterale è possibile switchare fra Foto, Video e modalità Manuale, oltre a poter accedere alle varie funzioni, fra cui i filtri in real-time (disponibili per foto e video).

La modalità Manuale è ricca di parametri da modificare: velocità otturatore, ISO, esposizione, bilanciamento bianco, intervallo, messa a fuoco, griglia, istogramma e gradiente. Peccato per l'assenza del formato RAW anche con app di terze parti come Manual Camera.

zte-axon-7-fotocamera

In situazione favorevole le foto scattate presentano una buona qualità ma, pur parlando di un sensore da 20 mega-pixel, zoomando le foto è visibile un'elaborazione software da rivedere e che va ad impastare i contorni facendo perdere di definizione le immagini immortalate.

Presente l'HDR automatico, il quale interviene in maniera leggera, in alcuni casi anche troppo. Il range dinamico è ben riprodotto in situazione di buona luce, con colori accesi ma non troppo saturi, soffrendo però in situazioni con contrasti e/o luci sfavorevoli dove il bilanciamento del bianco si sbilancia verso tonalità più calde. Da segnalare alcuni problemi di lens flaring durante gli scatti controluce.

Ma è in situazione di scarsa luminosità che la situazione peggiora, soprattutto se si considera l'apertura focale f/1.8 che sulla carta dovrebbe garantire una luminosità superiore alla media. Qua la soppressione del rumore entra in gioco in maniera ancora più incisiva a discapito della definizione che cala ulteriormente, risultando in un fastidioso “effetto acquerello”.

Non aiuta il doppio flash LED che, pur essendo potente, è monocromatico e vira verso tonalità giallognole. Per il sensore frontale vale praticamente lo stesso discorso: buone le foto di giorno, insufficienti con poca luce.

ZTE Axon 7 – Qualità video

I video possono essere registrati in 4K a 30 fps e in Full HD a 30/60 fps, in tutti e 3 i casi sia in H.264 che in H.265, anche se per quest'ultimo ho riscontrato alcuni problemi di incompatibilità codec.

La qualità è abbastanza buona ma sono presenti problemi con l'autofocus, soprattutto in presenza di forti contrasti. La stabilizzazione OIS aiuta, anche se non è esente da artefatti.

ZTE Axon 7 – Qualità audio

Ma è parlando di comparto audio che si evincono le principali qualità dello ZTE Axon 7, il quale spicca rispetto alla totalità della concorrenza. È inutile girarci attorno, avere un doppio speaker frontale su uno smartphone è uno di quei vantaggi al quale è difficile rinunciare dopo averlo provato.

La qualità audio fornita dalle due griglie è ottima per la fruizione di video, fornendo un audio alto, con una buona riproduzione del range di frequenze ed un effetto stereofonico avvolgente e degno di nota.

zte axon 7

Durante l'ascolto in cuffia la qualità aumenta decisamente, grazie anche al supporto Dolby Atmos e Digital Plus, tramite il quale poter equalizzare l'audio ed utilizzare vari presets. L'unico appunto che non mi ha convinto del tutto è il volume in cuffia, leggermente sotto tono se si considera l'hardware presente.

Ciò è pure scusato dall'implementazione di un doppio chip audio dedicato, ovvero l'Asahi Kasei AK4490 ed AK4961, le cui specifiche sono state illustrate in questo articolo apposito. Insomma, se si parla di audio non troverete di meglio di questo Axon 7.

zte axon 7

ZTE Axon 7 – Connettività

Lo ZTE Axon 7 offre il supporto dual Nano SIM dual stand-by con modem LTE Cat.6 (300/50 Mbps) e piena compatibilità con le reti italiane. La ricezione si è rivelata buona, soffrendo soltanto in determinate situazioni la velocità di passaggio da 3G a 4G. Presente la possibilità di switch a caldo della rete dati fra le 2 SIM e di impostare suonerie diversificate.

Il Wi-Fi 802.11 a/g/b/n/n/ac Dual Band si è dimostrato veloce, anche se in alcune situazioni difficili ho notato una ricezione un po' ballerina quando impugnato in mano in corrispondenza delle antenne. Completano il comparto il sensore NFC, il Bluetooth 4.2 ed i sensori GPS/A-GPS/GLONASS/BeiDou per la navigazione satellitare, la quale è reattiva nell'aggancio del segnale.

zte axon 7

ZTE Axon 7 – Software

Il software presente a bordo del device è Android 6.0.1 Marshmallow integrato dall'interfaccia proprietaria MiFavor 4.0, ricca di opzioni ma dal look un po' datato e “cheap“: niente comunque che un launcher alternativo non posso risolvere.

Al di là dell'aspetto esteriore, il sistema offre una buona stabilità, senza freeze o bug durante l'utilizzo quotidiano. Oltre ad un menù rapido per la scelta rapida delle Impostazioni, l'interfaccia offre varie features, fra cui le principali:

  • Temi (che sono però soltanto 5);
  • il tasto Mi-Pop, un pulsante laterale da attivare per avere accesso ad alcune shortcuts similarmente alla Quick Ball della MIUI 8;
  • l'Impronta vocale, per sbloccare il dispositivo tramite la propria voce (soluzione che non gradisco per vari aspetti);
  • double tap to wake;
  • esecuzione di screenshot tramite pinch in a 3 dita;
  • screenshot lunghi.

Una cosa che non ho gradito granché sono le notifiche nella lock screen, visualizzate tramite un'icona a forma di campanella sulla quale bisogna cliccare per visualizzare la lista intera delle notifiche. Va bene il discorso privacy, ma sarebbe stato decisamente preferibile la gestione standard di Android, tramite la quale decidere quali contenuti visualizzare e non.

ZTE Axon 7 – Batteria

L'autonomia è garantita da una batteria non removibile da 3250 mAh, le cui prestazioni si sono dimostrate un po' altalenanti durante i giorni di test del terminale. Se infatti con un utilizzo blando è possibile arrivare tranquillamente a fine giornata, non appena si inizia a stressare il dispositivo si nota un consumo decisamente maggiore, non spingendosi oltre le 4 ore scarse di display attivo (che ricordiamo essere Quad HD).

Per quanto riguarda la ricarica, grazie al supporto Quick Charge 3.0 si arriva al 100% in circa 1 ora e 20 minuti.

zte-axon-7-batteria

ZTE Axon 7 – Conclusioni

Lo avrete capito sicuramente, questo ZTE Axon 7 non è perfetto e presente alcuni comparti perfettibili. La fotocamera non è sicuramente al livello di competitor come il Samsung Galaxy S7, il quale ormai si trova online ad una cifra non troppo superiore. L'interfaccia, poi, pur essendo ben fornita, presenta un'estetica non particolarmente accattivante e che potrebbe far desistere l'utente più casual.

D'altro canto l'assemblaggio è impeccabile e la sensazione premium restituita al tatto e al visto è tangibile. Non ci si può lamentare nemmeno del comparto hardware, pronto e scattante per un po' tutti gli utilizzi.

zte axon 7

Quel che è certo è che ZTE Axon 7 rappresenta un deciso passo in avanti per l'azienda per la sua affermazione in Italia, visto che finora i top di gamma erano stati pensati esclusivamente per il mercato asiatico. Quindi ben vengano nuovi concorrenti al trono capaci di proporre alternative più io meno valide allo strapotere dei soliti noti brand.

Lo ZTE Axon 7 è disponibile all'acquisto in offerta tramite Amazon Italia ad un prezzo promozionale di 388,91 euro venduto e spedito da Amazon.

Iscriviti al nostro canale YouTube per non perdere alcuna recensione, anteprima o focus!
CLICCA QUI
PS: Non dimenticare di cliccare sulla campanellina per ricevere una notifica ad ogni upload!