Takee 1, la recensione di GizChina.it dello smartphone olografico

Estar Takee 1

Ormai lo sappiamo, quando si parla di innovazione i produttori cinesi sono sempre (o quasi) in pole position ed effettivamente è ciò che è successo anche questa volta o, meglio, un anno fa con il rilascio del Takee 1, smartphone Olografico che all'atto del lancio sul mercato risulta essere già datato.

Le potenzialità, in realtà, ci sono tutte, ma trovare ancora Android 4.2.2 Jelly Bean su uno smartphone nel 2015 lascia molto perplessi…

Takee-1-Foto-12

In ogni caso, il Takee 1 è disponibile su Tinydeal.com al prezzo di 115 euro con spedizione dalla Cina.

Takee 1 – La recensione completa di GizChina.it

Takee 1 – Confezione di vendita

Takee-1-Foto-13

Al'interno della ben realizzata confezione di vendita del Takee 1 troviamo tutto l'occorrente, ovvero:

  • Takee 1;
  • caricatore da parete con uscita da 2A e presa cinese;
  • cavo USB-micro USB antingarbugliamento;
  • manuali di istruzione e garanzia;
  • spilletta per la rimozione della back cover;
  • back cover di ricambio (2 back cover: una bianca, una nera).

Takee 1 – Design e materiali

Takee-1-Foto-11

Costruito in modo impeccabile, con dei buoni materiali ed un design che, tutto sommato, non è davvero niente male. Il Takee 1, infatti, si presenta quasi interamente in alluminio e con una back cover posteriore removibile in plastica che contribuisce a rifinire lo smartphone.

Tuttavia, essendo verniciata in modo opaco l'aspetto negativo della stessa è che trattiene leggermente le impronte, contribuendo così a ridurre la “bella presenza” del device.

Le dimensioni del Takee 1 sono di 155 x 79 x 9 mm per un peso di 155 grammi e tali da permettere una buona impugnatura del device, soprattuto grazie alle finiture dello stesso.

Takee-1-Foto-1

La back cover è removibile, anche se a prima vista non si direbbe; per rimuoverla, infatti, bisognerà utilizzare una spilletta ed il pulsantino sulla parte superiore, in modo simile a quanto visto sull'OPPO FIND 7. Nella confezione di vendita, inoltre, è presente una back cover bianca sostitutiva di questo smartphone.

A seguire, invece, trovate la disposizione dei pulsanti e degli ingressi sul Takee 1.

Takee-1-Foto-8

Sulla parte superiore dello smartphone, a partire dalla sinistra in foto, abbiamo il secondo microfono per la riduzione dei rumori ambientali, il jack da 3.5mm per le cuffie ed il già citato inserto utile alla rimozione della back cover.

Takee-1-Foto-7

Il lato destro dello smartphone, nel frame in alluminio, nasconde il pulsante di accensione blocco e spegnimento del dispositivo.

Takee-1-Foto-4

Sul lato opposto, invece, è presente il classico bilanciere per la regolazione del volume.

Takee-1-Foto-3

Parte inferiore del device che si presenta con il connettore Micro USB ed il microfono principale.

Takee-1-Foto-9

Osservando la parte frontale del dispositivo, poi, possiamo notare i tre classici pulsanti a sfioramento; la forma del pulsante Home è rivisitata mentre le altre due sono “standard”. Purtroppo, i pulsanti non sono retroilluminati, ma comunque caratterizzati da una finitura cromata.

Sotto il pulsante Home, inoltre, è presente una seconda fotocamera che “promette” di monitorare i movimenti degli occhi per regolare, poi, gli effetti 3D durante le riproduzioni sullo schermo.

Takee-1-Foto-14

Sulla parte superiore vi è lo speaker frontale e la fotocamera secondaria da 5 mega-pixel, oltre che i sensori di luminosità e prossimità.

Takee 1 – Display

Takee-1-Foto-10

Lo schermo in dotazione al Takee 1 possiede una diagonale pari a 5.5 pollici ed una risoluzione FullHD 1920×1080 pixel. Il pannello di questo smartphone è di tipo TFT.

Il display non possiede un'ottima retroilluminazione; durante l'utilizzo si rimane sì soddisfatti, ma se ci troviamo in condizioni di luci molto forti avremo qualche piccolo problema di fruizione dei contenuti. I colori sono nella media, nulla di particolare da evidenziare.

Per quanto riguarda, invece, la riproduzione delle immagini in 3D, non siamo rimasti pienamente convinti; innanzitutto bisogna dire che il 3D presente sul Takee 1 funziona (teoricamente) senza l'ausilio di occhialini esterni (come succede nei cinema o nello moderne TV), ma la resa è molto scadente.

Successivamente alla visione per circa 10-15 minuti di alcuni video pre-installati sul device possiamo affermare che la riproduzione 3D non è garantita e, addirittura, la visione può risultare fastidiosa (nella video-recensione una prova di riproduzione).

Takee 1 – Memoria interna

Il Takee 1 è dotato di 32GB di memoria interna, dei quali 26GB utilizzabili per installare applicazione ed archiviare dati.

Non manca, all’interno del vano batteria, l’alloggiamento per la Micro SD per espandere lo storage interno. Il produttore dichiara, inoltre, che lo smartphone supporta le schede di espansione di memoria fino a 32GB.

Presente anche l’OTG per il collegamento di Hard disk, pendrive o dispositivi come mouse e tastiere.

Takee 1 – Hardware e performance

Takee-1-Foto-0

Alal luce dei dati tecnici, probabilmente Takee 1 viene venduto come “già vecchio”. Cosa si intende per “vecchio”? Nello specifico, parlando innanzitutto del software, abbiamo una versione vecchia di più di un anno (Android 4.2.2 Jelly Bean) e l'hardware presenta ancora un processore Octa-Core Mediatek di vecchia generazione.

Nel dettaglio, Takee 1 monta un processore Mediatek MT6592 Octa-Core con clock a 2GHz; la vecchia generazione, oltre a non supportare il 64-bit (di cui nell'utilizzo reale poco importa), manca della compatibilità alle reti LTE in tutte le bande.

Inoltre, la memoria RAM in dotazione sul Takee 1 è pari a 2GB; la GPU è, invece, una Mali-450 MP4.

Le prestazioni che il Takee 1 riesce ad ottenere nell'utilizzo quotidiano sono solo sufficienti, ma visto e considerato il prezzo di vendita del dispositivo, tutto sommato ci si può ritenere soddisfatti; la navigazione web è fluida e reattiva e le altre applicazioni, tra cui quelle multimediali, girano piuttosto bene.

Di seguito, invece, sono riportati i risultati ottenuti nei benchmark testando l’hardware del Takee 1. 

Takee 1 – Antutu Benchmark

Takee 1 – Audio

Takee-1-Foto-2

Come noterete dallo scatto fotografico qui in alto, l'altoparlante del Takee 1 è collocato nella parte posteriore-bassa del device, ovvero quella che in genere giudichiamo come “non ottimale”, soprattutto in considerazione delll'abitudine di molti di appoggiare lo smartphone su una superficie durante la fruizione musicale.

In ogni caso la qualità dell'audio è scarsa; il volume è molto forte, ma ciò, purtroppo, non è necessariamente un sinonimo di buona qualità. Innanzitutto le frequenze più basse sono prevalenti su quelle più alte ed il suono risulta decisamente “sporco”; inoltre, l'altoparlante tende a gracchiare con volume settato al massimo.

Takee 1 – Connettività

Se dovessimo giudicare questo smartphone oggi, nel 2015, diremmo ed esprimeremmo un giudizio negativo per il semplice fatto che, in questo periodo, non si può più proporre uno smartphone privo di compatibilità LTE.

Takee 1, infatti, non è compatibile con gli ultimi standard di connessione veloce, ma si ferma al classico 3G con piena compatibilità WCDMA.

Buono, in ogni caso, il comparto relativo al Wi-Fi e al bluetooth che sono molto veloci e stabili nello stabilire la connessione ad altri apparecchi.

Takee 1 – Fotocamera

In dotazione a Takee 1 abbiamo una camera posteriore da 13 mega-pixel corredata anche di Flash LED ed una frontale da 5 mega-pixel. Dati tecnici alla mano non si dovrebbero avere problemi con il comparto fotografico, ma logicamente non ci si può accontentare delle statistiche del produttore.

Qui in basso trovate gli scatti che abbiamo realizzato per voi con il Takee 1, purtroppo insufficienti nella qualità generale. Quest'ultima, infatti, non è all'altezza del prodotto, sia per la camera frontale che per quella posteriore.

Takee 1 – Test registrazione video FullHD 1080p

Takee 1 – Batteria

2500 mAh di batteria a disposizione sono sufficienti a garantire una giornata di utilizzo medio, ma non troppo intenso. Partendo dalla mattina alle 8:00 circa, si arriva fino a sera alle 20:00 con la batteria esaurita, con un utilizzo durante gran parte della giornata sotto rete 3G mista a roaming dati.

Le ore di schermo ottenute sono pari a 3 ore e pochi minuti, ma con sola rete Wi-Fi attiva e pochi dati mobili, si riesce a “guadagnare” qualcosina.

Takee 1 – Software

A livello software il produttore avrebbe certamente potuto operare delle scelte migliori; partendo dalla versione di Android di cui Takee 1 è dotato, potremmo continuare parlando delle prestazioni non ottimali, delle animazioni molto lente e della fluidità altalenante all'interno dell'interfaccia del software stesso.

L'azienda, inoltre, non ha rilasciato dichiarazioni in merito ad eventuali aggiornamenti, perciò se deciderete di acquistare questo smartphone, considerate che potreste restare “fermi” alla versione 4.2.2 Jelly Bean e, quindi, rischiare di perdere a breve la compatibilità con alcune applicazioni, purtroppo non più supportate.

Takee 1 – Galleria fotografica

Takee 1 – Considerazioni finali

Takee 1 consigliato? Semplicemente no e questo perché il device evidenzia delle gravi mancanze software, l'assenza di previsioni di aggiornamenti dell'attuale versione super-obsoleta ed un hardware che, a distanza di più di un anno dal lancio, inizia già a sentire il peso dei mesi che sono passati.

Tuttavia, per dovere di cronaca vi ricordiamo che il Takee 1 è disponibile su Tinydeal.com al prezzo di 115 euro con spedizione dalla Cina.

Honor