L’entry level Bluboo XFire riceverà presto le ROM MIUI e CyanogenMod

Bluboo XFire

Il produttore cinese Bluboo ha recentemente annunciato il Bluboo XFire, uno smartphone entry-level molto interessante, caratterizzato da un buon prezzo di vendita abbinato a delle specifiche hardware davvero ottime, soprattutto per un dispositivo low-cost.

L'XFire è dotato di un processore quad-core Mediatek MT6735 a 64-bit, affiancato da 1 GB di RAM e da 8 GB di memoria interna, oltre alla presenza del supporto di due SIM e della connettività alle reti 4G LTE.

Bluboo XFire

Completano le caratteristiche tecniche un display di tipo IPS con una diagonale di 5 pollici, una fotocamera principale da 8 Mega-pixel ed una anteriore da 5 Mega-pixel, una batteria da 2750 mAh, un valore che dovrebbe garantire un'ottima autonomia, visto anche l'hardware davvero poco energivoro.

Ma la novità più interessante emersa nella giornata odierna riguarda il supporto software, visto che Bluboo ha dichiarato che la versione Android 5.1 Lollipop installata sarà presto resa disponibile in due nuove ROM personalizzate, basate rispettivamente sulla MIUI di Xiaomi e sulla CyanogenMod.

Un aspetto sicuramente interessante per gli appassionati delle principali custom ROM e che dimostra come l'azienda sia attenta anche al modding e, in generale, allo sviluppo software.

Il prezzo di vendita del device è di soli soli 60 dollari, circa 53 euro al cambio attuale, cifra che colloca il Bluboo XFire nella fascia dei dispositivi low-cost da tenere d'occhio, visto l'hardware bilanciato e l'appena citata scelta del produttore di rilasciare due ROM personalizzate.

Che cosa ne pensate? Potrebbe essere il vostro prossimo muletto o smartphone di riserva?

Come sempre noi di GizChina.it vi proporremo una nostra recensione completa del dispositivo. Restate connessi!

[ Via ]