Xiaomi Ants, la recensione di GizChina.it

Xiaomi Ants

Xiaomi col passare del tempo sta conquistando le vette delle classifiche di vendita di tutti i mercati in cui immette i propri dispositivi, primo tra tutti il settore degli smartphone.

Tuttavia, un altro settore nel quale Xiaomi ha di recente investito molti sforzi in progettazione e commercializzazione è la domotica abitativa e lo ha fatto con il lancio di molteplici soluzioni per l'automazione e la sicurezza delle nostre case. Un esempio è la Xiaomi Ants, oggetto della nostra recensione odierna!

Xiaomi Ants

Ringraziamo Xiaomishop.it per l'invio del sample della Xiaomi Ants, disponibile sullo store a prezzo scontato per voi lettori mediante il codice sconto GIZXIAOMI.

Xiaomi Ants, la recensione di GizChina.it

Se non vuoi perdere tutte le nostre recensioni esclusive iscriviti al nostro canale YouTube

 

Xiaomi Ants

La Xiaomi Ants è una IP Camera di sicurezza – realizzata da Xiaomi in collaborazione con Xiaoji – che si interfaccia, tramite connessione WIFI, alla rete internet consentendo di accedere alla visione real-time dell’ambiente in cui è collegata anche da remoto, mediante l'apposita applicazione.

Xiaomi Ants

La Ants è dotata di un sensore grandangolare con apertura F/2.0 e angolo di visione di 111°. Il dispositivo supporta la registrazione di video in risoluzione HD a 20 fps e salvataggio degli stessi su microSD fino a 64 GB.

L'alimentazione della Xiaomi Ants potrà essere garantita in tre diverse modalità: con alimentatore da parete, mediante una powerbank o dallo smartphone stesso tramite OTG.

Xiaomi Ants
QR Code per il download dell'applicazione della Xiaomi Ants

L’applicazione di controllo remoto è disponibile ufficialmente in cinese per Android e iOS ma noi di GizChina.it l'abbiamo tradotta in italiano per voi (nella versione Android). Il download dell'app ufficiale è disponibile mediante la lettura del QR Code posto sulla base del sensore della Ants o tramite il seguente link nella versione da noi tradotta.

Xiaomi Ants

Il design della Xiaomi Ants è decisamente minimalista; vediamolo nel dettaglio:

Già da un primo contatto con la Xiaomi Ants è possibile notare immediatamente che il fulcro del dispositivo è rappresentato da un cilindro di colore nero, il quale, estraibile dalla base regolabile bianca, contiene tutta la parte hardware/fotografica del device.

Xiaomi Ants

Sulla parte frontale troviamo il sensore e un LED di stato.

Xiaomi Ants

Sui lati è presente lo slot microSD, la porta microUSB per l’alimentazione e il microfono.

Xiaomi Ants

Collegando la Xiaomi Ants alla nostra fonte di alimentazione, il LED di stato inizierà a lampeggiare; la cam risulterà essere totalmente operativa quando lo stesso evidenzierà il blu fisso.

Nel momento in cui pubblichiamo questa recensione l’applicazione della Xiaomi Ants è, seppur estremamente semplice e immediata, ancora priva di alcune funzionalità importanti.

Xiaomi Ants

Nella prima schermata è possibile trovare: l’ultima istantanea registrata dalla cam durante l’ultimo collegamento avvenuto con lo smartphone, il riepilogo delle Xiaomi Ants collegate con il relativo nome attribuitogli e codice identificativo, un tasto in alto a destra per l'aggiunta di una nuova Xiaomi Ants e il menu laterale che oltre a riportare l’account utente collegato, consente di accedere alle opzioni della cam e di aggiungerne un’altra.

Cliccando sulla Xiaomi Ants precedentemente configurata inizierà il buffering della stessa.

Xiaomi Ants

L'interfaccia Real-Time è costituita, partendo da sinistra verso destra, dal: tasto galleria in cui troveremo tutte le foto e i video registrati dalla Xiaomi Ants, il tasto foto per scattare un’istantanea, il tasto di registrazione vocale che ci consente di inviare in real-time un messaggio audio alla cam per riprodurlo nell’ambiente in cui è posizionata, il tasto di ascolto che ci permette di ascoltare tramite il microfono della cam i suoni intorno ad essi e il tasto di registrazione video.

Appena sopra è presente una timeline con tutti gli eventi registrati quali foto o video. Infine, a sinistra è presente il selettore della qualità video mentre a destra il tasto per aprire a tutto schermo la visione video.

Muovendo il telefono è possibile scorrere in via stereoscopica, sfruttando il giroscopio, l’immagine registrata dalla cam grazie al già citato grandangolo. Inoltre, è possibile sfruttare lo zoom digitale per ingrandire l'immagine.

 

In alto a destra è presente il tasto delle opzioni della cam che permette di cambiare nome, descrizione e verificare la presenza degli aggiornamenti del firmware.

Infatti, così come la Xiaomi Mi Band, anche la Xiaomi Ants si aggiorna contestualmente all’app utilizzata migliorando le funzionalità offerte.

Nei nostri test la Xiaomi Ants è risultata essere molto affidabile e ricettiva presentando però una sola problematica relativa al non sempre corretto invio dell’audio in real-time nell’ambiente in cui è posizionata la cam.

Inoltre, non è possibile al momento ricevere una notifica in caso di rilevamento di movimenti, funzionalità che speriamo possa essere a breve implementata, come non è possibile sfruttare la cam in notturna data l’assenza di Flash LED.

Consigliamo l’utilizzo e l’acquisto di questa Xiaomi Ants a chi cerca una IP Camera di sicurezza low-cost da utilizzare magari in combinazione per un sistemo di videosorveglianza completo ed economico.

Ringraziamo ancora Xiaomishop.it per l’invio del sample vi rimandiamo alle altre review che troverete su GizChina.it.