Foto confronto: Xiaomi Mi Pad vs iPad Mini

Mi Pad vs iPad Mini

Fin dall'arrivo delle prime immagini dello Xiaomi Mi Pad, il prodotto è stato sempre accostato all'iPad Mini di Apple, a causa di un design simile e di alcune caratteristiche comuni. In questo confronto vedremo tramite alcune fotografie somiglianze e differenze tra i due tablet.

Foto confronto: Xiaomi Mi Pad vs iPad Mini – Premessa

Prima di iniziare il confronto vorrei fare una premessa. Il confronto riguarda esclusivamente design e caratteristiche costruttive dei due dispositivi, al fine di mostrare che tipo di ispirazione Xiaomi abbia preso da Apple. Non si tratta dunque di un confronto tra le funzionalità dei due dispositivi, che come sapete montano un sistema operativo differente.

L'iPad Mini di Apple è disponibile in due differenti versioni, quella “originale” e quella con display retina. Il primo modello ha dimensioni di 200 x 134.7 x 7.2mm, con un peso di 308 grammi (312 grammi per la versione con 3G), mentre il modello con display retina ha dimensioni di 200 x 134.7 x 7.5mm, con un peso di 331 grammi. Le considerazioni valgono dunque allo stesso modo per entrambi i modelli del tablet di Apple, che differiscono solo nello spessore, di appena 0.3mm.

Foto confronto: Xiaomi Mi Pad vs iPad Mini

Cominciamo il confronto analizzando dimensioni e peso di entrambi i dispositivi. In entrambi i casi il display è un pannello da 7.9 pollici. Lo Xiaomi Mi Pad misura 202 x 135.4 x 8.5mm e pesa 360 grammi. L'iPad Mini misura 200 x 134.7 x 7.5mm e pesa 331 grammi. Le differenze dimensionali sono dunque ridotte a pochi millimetri, mentre per quanto riguarda il peso lo Xiaomi Mi Pad è più pesante di 29 grammi (52 rispetto all'iPad Mini non retina).

Mi Pad vs iPad Mini

Se le differenze dimensionali sembrano minime sulla carta, diventano quasi impercettibili nella realtà. Messi vicini, soprattutto ad un occhio poco allenato, potrebbero sembrare lo stesso oggetto. Se l'iPad Mini di questo foto confronto fosse stato il modello nero, in determinate foto vi sareste dovuti concentrare per distinguerli, soprattutto quando i tre tasti di navigazione non sono illuminati.

Come abbiamo già detto, le dimensioni del display sono identiche, 7.9 pollici in entrambi i casi, ma anche le cornici che circondano i due display hanno dimensioni estremamente simili, con lo Xiaomi Mi Pad appena più lungo (questione di un paio di millimetri).

Mi Pad vs iPad Mini

La parte inferiore dei due dispositivi presenta in entrambi i casi angoli ben arrotondati, con il connettore per la ricarica/connessione al pc posto al centro per entrambi. Entrambi gli ingressi per i relativi cavi sono circondati da cornici metalliche, pratica comunque riscontrabile in prodotti di moltissime aziende. Nel lato inferiore dell'iPad Mini trovano posto anche gli altoparlanti di sistema, posti invece sul retro per l'iPad Mini.

Mi Pad vs iPad Mini

Il lato superiore dei due tablet è molto simile. Anche in questo caso troviamo angoli arrotondati per entrambi, ma anche la stessa posizione del jack per le cuffie da 3.5mm. L'iPad Mini ha su questo lato il tasto di accensione/blocco, posto invece sul lato destro per lo Xiaomi Mi Pad.

Mi Pad vs iPad Mini

Il lato destro ospita tre tasti in entrambi i dispositivi. Lo Xiaomi Mi Pad trova però nel suo lato destro il tasto di accensione, posto invece nella parte alta dell'iPad. I tasti sono molto diversi, appena sporgenti nello Xiaomi Mi Pad e ben sporgenti nell'iPad.

Mi Pad vs iPad Mini

Nel lato sinistro dell'iPad Mini non troviamo alcun ingresso o pulsante, mentre per lo Xiaomi Mi Pad troviamo il foro per estrarre il vassoio che ospita l'eventuale scheda Micro SD, che permette l'espansione della memoria.

Mi Pad vs iPad Mini

Guardando i due tablet nella loro parte anteriore, notiamo diverse somiglianze. La fotocamera frontale si trova nella stessa posizione, le cornici sono simili, così come gli angoli. L'iPad Mini è circondato da una cornice che evidenzia maggiormente il distacco con il retro. Una differenza tra i due tablet sul lato anteriore è la presenza del logo “Mi” nello Xiaomi Mi Pad.

Mi Pad vs iPad Mini

La parte inferiore del lato anteriore dei due tablet, comunemente definita mento, è invece molto diversa, ma semplicemente perché si tratta di due dispositivi appartenenti a piattaforme software differenti. Lo Xiaomi Mi pad ospita nel proprio mento i tre classici tasti di navigazione Android, uno per tornare alla schermata home, uno per tornare indietro ed uno per il multitasking, tutti e tre ben retroilluminati di colore bianco. L'iPad Mini invece ospita nel proprio mento un singolo tasto, come da tradizione Apple.

Mi Pad vs iPad Mini

Il retro dei due dispositivi presenta ancora una volta molte somiglianze. La fotocamera posteriore è posta nello stesso punto, i rispettivi loghi “Mi” e “iPad” sono posti quasi nello stesso punto, così come le scritte sottostanti. Ovviamente il logo e quel tipo di scritte si trovano in quella posizione su moltissimi smartphone e tablet, ma si tratta comunque di un elemento comune. Le due differenze sul retro dei dispositivi sono la presenza della classica mela morsicata sull'iPad ed il posizionamento degli altoparlanti di sistema. Il retro dei due tablet è dunque davvero molto simile, quasi identico dal punto di vista dimensionale.

Mi Pad vs iPad Mini

Gli altoparlanti sono, come abbiamo già visto, posti in posizione differente. L'iPad Mini ospita i suoi altoparlanti nel lato inferiore, coperti da due griglie abbastanza larghe, mentre gli altoparlanti dello Xiaomi Mi Pad sono posti sul retro del dispositivo, coperti da griglie più corte ma con tre file di fori.

Mi Pad vs iPad Mini

Dalla foto qui sopra è invece possibile vedere il posizionamento della fotoamera frontale nel dettaglio, molto standard, ma comunque identico tra i due.

Mi Pad vs iPad Mini

Con dimensioni quasi identiche, stesse dimensioni del display e stesso rapporto d'aspetto, tenere in mano i due tablet, nonché utilizzarli in verticale o in orizzontale restituisce un'esperienza d'uso estremamente simile.

Mi Pad vs iPad Mini

Anche in mano, a livello di ergonomia ed utilizzo con entrambe le mani, l'esperienza d'uso è praticamente la stessa. Chi è abituato ad utilizzare l'iPad Mini troverà nell'ergonomia e nella portabilità dello Xiaomi Mi Pad le stesse sensazioni.

Mi Pad vs iPad Mini

Mi Pad vs iPad Mini

Inserendo i due tablet in una generica custodia per dispositivi da 7.9 – 8 pollici, i due tablet occuperanno ovviamente lo stesso spazio.

Mi Pad vs iPad Mini

Tentando di inserire lo Xiaomi Mi Pad in una cover posteriore per iPad Mini, noterete invece che la cover non si adatta al dispositivo, prova del fatto che i due dispositivi sono dimensionalmente molto simili, ma non identici.

Mi Pad vs iPad Mini

In conclusione possiamo dire che il design e la struttura dello Xiaomi Mi Pad sono ispirati all'iPad Mini di Apple, e che le somiglianze tra i due dispositivi sono molteplici ed evidenti. Bisogna però considerare che il design dell'iPad Mini non è di certo una rivoluzione, in quanto, in parole povere, si tratta di un rettangolo dagli angoli arrotondati e, per quanto Apple ci abbia già provato, le forme geometriche elementari non sono brevettabili ( o quasi..).

Ciò che Xiaomi ha tratto maggiormente da Apple è il Form Factory dell'iPad Mini, che trova nelle sue dimensioni un ottimo compromesso tra tablet molto grandi e difficilmente trasportabili, e tablet dalle piccole dimensioni, che si avvicinano ormai a quelle delle maggior parte dei nuovi smartphone.

Ispirazione? Si. Copia? No. Personalmente credo comunque che Xiaomi abbia scelto bene la propria fonte di ispirazione, in quanto il Mi Pad è un dispositivo davvero molto comodo e pratico da utilizzare.

Vi ricordo che lo Xiaomi Mi Pad è disponibile in pronta consegna, con spedizione dall'Italia e 24 mesi di garanzia e assistenza italiana su Xiaomishop.it, lo store che offre a tutti voi lettori uno sconto esclusivo fruibile mediante il voucher GIZXIAOMI.