Recensione HeimVision HMD2: la camera di sicurezza per ogni esigenza

heimvision hmd2

Dando un'occhiata al mercato attuale, troviamo alcuni nuovi prodotti fino a poco tempo fa inaccessibili per la maggior parte delle persone. Chiunque avesse voluto installare un valido sistema di sicurezza, infatti, avrebbe dovuto spendere una fortuna. Ad oggi, però, trovano spazio tante soluzioni diverse, anche piuttosto economiche. Tra le tante camere di sicurezza attualmente in vendita, dunque, abbiamo anche questa nuova HeimVision HMD2, che promette di offrire ottime performance soprattutto in esterna. Non per nulla, infatti, possiede anche una certificazione IP65. Al di là di questo, però, vediamo come si è comportata effettivamente durante il periodo di test, all'interno della nostra recensione completa.

Recensione HeimVision HMD2

Unboxing

Dalla confezione di vendita abbiamo subito un'idea di quello che ci aspetta. Sulla parte frontale, infatti, è stata riportata una foto del prodotto, accompagnata poi anche da tutta una serie di specifiche sul dispositivo. All'nterno del box, dunque, troviamo:

  • HeimVision HMD2;
  • stand in metallo, per il fissaggio a muro della telecamera;
  • breve manuale d'istruzioni, anche in lingua inglese;
  • staffa di montaggio magnetica;
  • due adesivi 3M;
  • cavo USB/micro-USB per la ricarica de prodotto;
  • pin per il reset del dispositivo;
  • viti e tasselli per il fissaggio a muro delle staffe.

Design & Materiali

Osservando questo prodotto, ci si rende conto fin da subito di trovarsi di fronte ad un dispositivo ben costruito. Sebbene sia presente quasi solo plastica, tale materiale dona un senso di robustezza davvero eccellente, che dona giustizia ad un prodotto di questo tipo. Si tratta, comunque, di una telecamera di sicurezza davvero molto compatta, misurando solo 58,42 x 53,34 x 99,06 mm, con un peso di 224 grammi. A prima vista potrebbe risultare fin troppo pesante, ma in realtà questo dato non risulta poi essere troppo rilevante. Una volta fissata al muro, per mezzo della staffa metallica o tramite magnete, questa rimarrà fissa in posizione senza alcun problema.

Dando uno sguardo a tutte le varie componenti presenti su tale prodotto, notiamo innanzitutto la camera principale, posta leggermente in alto, che vedremo più in dettaglio in un secondo momento. Sopra di essa, poi, abbiamo un indicatore LED, che mostra lo stato del prodotto. Poco più in basso, invece, abbiamo un sensore IR, che aiuta l'accessorio in fase di ripresa video soprattutto di notte. Non manca, inoltre, un sensore PIR e, infine, un microfono principale, posizionato sempre sulla parte frontale.

heimvision hmd2

Voltando il prodotto, troviamo sul retro uno speaker, un sistema per il montaggio della telecamera a muro tramite supporto magnetico e, sotto una copertura in silicone, altre importanti porte ed ingressi. Nello specifico, dunque, risiedono lo slot per microSD, un tasto per il Reset del prodotto, il tasto di accensione e l'ingresso micro-USB per la ricarica. All'interno di questa HMD2, infatti, risiede un sistema che riesce a garantire circa 6.000 mAh di batteria. Dunque, non dovrete preoccuparvi di inserire alcuna pila esterna per il funzionamento. Questo prodotto, inoltre, possiede la certificazione IP65, dunque non avrete alcun problema a posizionarla anche in esterna.

Hardware

Non sono state rivelate, sul sito ufficiale, alcune specifiche riguardanti l'hardware montato su questo prodotto. Nonostante questo, comunque, possiamo assicurarvi che a bordo di tale dispositivo trova spazio un sensore fotografico in grado di registrare in 1080p, a 25fps, mostrando immagini catturate grazie ad FOV di 130°. Nel libretto delle istruzioni, infatti, viene anche spiegato come installare in maniera esatta il device sulla parete evitando, così, spiacevoli zone d'ombra. Ovviamente la comunicazione di qualsiasi tipo d'informazione avviene tramite rete Wi-Fi. Durante la fase di configurazione iniziale, infatti, dovremo collegare questa telecamera al nostro modem/router e, grazie ad una apposita app, poi, sarà possibile monitorare ogni aspetto del prodotto. Voglio precisare, comunque, come si viaggia solo sulla rete 2,4GHz. Nonostante questo, pur essendo stato costretto a posizionare la camera ad una certa distanza (con un muro in mezzo), la ricezione è sempre stata più che soddisfacente.

Come detto precedentemente, poi, questa HeimVision HMD2 è pensata soprattutto per gli ambienti esterni, grazie alla certificazione IP65 integrata. Date le sue dimensioni anche abbastanza contenute, poi, non sarà così difficile nasconderla, rendendola di fatto quasi invisibile. Nel caso in cui vogliate acquistare il pacchetto completo, poi, questo prodotto può essere collegato ad un piccolo pannello solare esterno, che dovrebbe poter rifornire di energia la camera di sicurezza, senza bisogno di metterla sotto carica con la presa di casa.

Scheda Tecnica

  • Dimensioni: 58,42 x 53,34 x 99,06 mm;
  • Peso: 224 grammi;
  • Formato Video: H.264;
  • Angolo di visione: 130°;
  • Risoluzione Video: 1080p, 25fps;
  • Rilevamento soggetto: distanza di 10 metri;
  • Wi-Fi: IEEE 802.11b/g/n, 2.4GHz;
  • Batteria 6.000mAh;
  • Resistenza ad acqua e polvere: IP65.

Software

Nonostante il breve manuale d'istruzioni fornisca tutte le informazioni del caso, vi spiego in breve come configurarela vostra camera con l'app HeimLife. Una volta scaricata dal Play Store ed installata sul vostro smartphone, non dovrete fare altro che creare un account. Al termine di questa operazione potrete aggiungere un nuovo prodotto, cliccando sul “+” in alto a destra. Qui avrete modo, dunque, di seguire tutta la procedura per la configurazione della camera di sicurezza tramite codice QR, in maniera molto semplice e veloce. Basta seguire tutte le informazioni riportate sull'apped il gioco è fatto. Collegando via Wi-Fi la camera con il modem, avrete modo di sfruttare fin da subito il prodotto, installandolo in qualsiasi punto della vostra casa.

Dando un'occhiata più da vicino a questa applicazione, vediamo come nella schermata principale sia possibile tenere sotto controllo tutti i dispositivi registrati. Osservando le voci in basso, vediamo come siano presenti anche i messaggi di notifica, che integrano sia quelli di sistema sia quelli di allarme. Andando in fondo, poi, avremo modo di modificare il nostro profilo e di dare uno sguardo anche ai file che nel corso del tempo abbiamo salvato sullo smartphone, come screenshot e registrazioni video. Tornando su “Dispositivi”, però, avremo accesso alla telecamera, potendone controllare a distanza ogni aspetto. Troviamo, inoltre, un'interfaccia pulita che rende intuitiva l'esperienza con il prodotto. Da qui sarà possibile, quindi, effettuare screenshot, parlare attraverso la camera, registrare video, attivare/disattivare la rilevazione del movimento, ma non solo. Accedendo al cloud, o inserendo una microSD all'interno della camera, avremo modo anche di tenere uno storico di tutti i dati, le foto ed i video, potendo scorrere con il calendario da un periodo all'altro.

Sebbene a livello grafico non sia proprio il massimo, HeimLife fa il proprio lavoro in maniera piuttosto egregia, senza alcuna criticità. Si tratta, infatti, di un'applicazione completa che permette anche di monitorare lo stato di carica del prodotto e di regolare alcune impostazioni leggermente più “intime”.

Funzionamento

Così come su ogni altro dispositivo del genere, anche su questa HeimVision HMD2 ci sono alcune regole da rispettare per l'installazione. All'interno della confezione di vendita, comunque, troverete tutte le informazioni necessarie. Personamente ho preferito, comunque, utilizzare l'aggancio magnetico, che si è dimostrato molto resistente e robusto. Trattandosi di una telecamera per l'esterno, poi, consigliamo di puntarla sempre verso il basso, evitando così che il sole possa disturbarla.

Non sappiamo quale tipo di sensore sia montato all'interno di tale prodotto. Al momento, infatti, l'unica certezza che abbiamo è che tale camera di sicurezza è in grado di registrare filmati in 1080p a 25fps. Nel caso in cui la ricezione Wi-Fi non sia stabile, poi, la qualità potrebbe essere inferiore, mostrando una risoluzione SD (invece che HD). Al di là di questo punto, comunque, la resa delle immagini non è affatto malvagia di giorno. Con la massima qualità, quindi, non è neanche così difficile riconoscere i volti una distanza inferiore a 10 metri. Durante le ore notturne, invece, diminuisce leggermente la qualità, si nota un rumore digitale più marcato, ma nonostante questo il sensore si adatta abbastanza bene ai cambiamenti di luce. Ho provato personalmente posizionarmi davanti l'obiettivo, a meno di un metro di distanza, ed il mio volto non è stato poi così tanto bruciato dalla luce. Si sarebbe potuto fare anche di più, ma ritengo che il risultato sia comunque più che accettabile per un prodotto di questo tipo.

Ogni volta che qualche soggetto è passato sotto la sua lente, l'evento sullo smartphone è sempre stato notificato con successo. Sotto un certo punto di vista, però, mantenendo le impostazioni relative alla sensibilità della rilevazione su “Alto” anche piccoli spostamenti di oggetti, all'interno del campo visivo della camera, potrebbero far scattare l'allarme. Se questo prodotto dovessere essere posizionato a breve distanza da dove è consentito il passaggio delle persone, consigliamo dunque di mantenere questo livello su “Basso”. In goni caso, poi, è possibile scegliere se attivare l'allarme solo di giorno, solo di notte o in entrambe le situazioni. Di notte, però, il sensore è molto meno sensibile ad alcuni piccoli spostamenti, rilevando quasi sempre solo la presenza di umani, o animali.

Anche l'interfono, tra l'altro, che permette di parlare attraverso la camera, funziona in maniera piuttosto egregia, mostrando un volume piuttosto sostenuto.

Autonomia

A bordo di questa camera di sicurezza trova spazio una batteria da 6.000 mAh. Non posso fornirvi dati precisi sulla sua durata, ma credo che un paio di mesi riesca a superarli tutti. Dipende anche molto, però, dal punto nel quale viene installata, in merito a quelle che sono le condizioni climatiche. Da quando ho iniziato a provarla non si è ancora scaricata, raggiungendo il 50% dopo un mese e 15 giorni. Nel caso in cui non vogliate rischiare di rimanere a secco, viene venduto a parte anche un piccolo pannello solare, che dovrebbe riuscire a fornire continuamente l'energia sufficiente per il suo funzionamento.

Prezzo & Conclusioni

HeimVision HMD2 costa, sul sito ufficiale, 69,99 dollari (62 euro circa). Grazie al nostro coupon, attivo sul sito di HeimVision, la cifra cala ancora di circa 10 euro, arrivando a toccare i 52 euro. Questo coupon, tra le altre cose, è attivo fino al 30 luglio 2020. A questo prezzo, dunque, credo che sia un ottimo prodotto per la casa, in grado di sorvegliare discretamente ampi spazi. Non consiglio, però, l'acquisto di tale unità a chiunque fosse alla ricerca di qualcosa di più professionale, sebbene tale dispositivo offra un'applicazione, la possibilità di registrare continuamente video, un servizio di cloud e tanto altro.

HeimVision HMD2 – heimvision.com

HeimVision HMD2 è la camera di sicurezza adatta a tutti! Acquistala subito con il nostro coupon, risparmiando il 15% sul sito ufficiale!

More Less
LinkedIn

Sicuramente la concorrenza potrebbe creare qualche problema a tale prodotto, soprattutto con tutti i dispositivi lanciati in questi anni da Xiaomi. Attraverso le proprie aziende controllate, infatti, il brand cinese ha saputo mettere in commercio diversi prodotti di questo tipo, a prezzi molto interessanti. Questa HeimVision HMD2, però, nonostante tutto, si è dimostrata affidabile nei nostri test, conquistandosi la fiducia di GizChina.it!