Meizu M3 Max, l’anteprima del phablet da 6 pollici di GizChina.it

Meizu m3 max

Il produttore cinese Meizu ha lanciato, nel corso dell'anno, numerosi smartphone. Non si era però mai spinto nella produzione di phablet dalle dimensioni superiori ai 5.7 pollici del Meizu PRO 5, dispositivo lanciato ormai un anno fa, ma a quanto sembra ha deciso, con la realizzazione del Meizu M3 Max, di seguire il trend introdotto da Xiaomi con lo Xiaomi Mi Max e da Nubia con il Nubia Z11 Max.

Meizu M3 Max, l'anteprima di GizChina.it

Il terminale, infatti, è caratterizzato da un display IPS da ben 6 pollici di diagonale con risoluzione Full HD 1920 x 1080 pixel, protetto da un vetro con curvatura 2.5D, le dimensioni, particolarmente generose, sono di 163.4 x 81.6 x 7.94 mm per un peso di 189 grammi, non particolarmente eccessivo e molto ben distribuito.

Il design segue le linee estetiche già presenti su altri dispositivi dell'azienda come il Meizu M3 Note e l'M3E. La scocca posteriore è realizzata in metallo, molto ben assemblata. Al centro di questa è presente il logo Meizu e, al di sopra, la fotocamera principale da 13 mega-pixel con sensore Sony IMX258, apertura f/2.2, autofocus PDAF e doppio Flash LED Dual Tone.

Meizu m3 max

Frontalmente, oltre ai sensori ed alla capsula auricolare, abbiamo la fotocamera da 5 mega-pixel con apertura f/2.2. Non manca il classico tasto mBack che integra il lettore di impronte digitali e permette tutte le gesture a cui i dispositivi Meizu ci hanno abituati e che, a dispetto delle dimensioni generose, ne favoriscono l'uso ad una mano.

Meizu m3 max

Sul lato destro, come ci ha abituato l'azienda, il Meizu M3 Max, dispone del tasto di blocco/accensione/spegnimento, seguito dal bilanciere del volume mentre sul lato sinistro è presente il carrellino per l'alloggiamento delle due SIM, in formato Nano e con connettività 4G con supporto al VoLTE, che può essere anche utilizzato con una singola SIM e una micro SD per espandere la memoria interna.

Sulla parte inferiore è presente l'ingresso Micro USB, con supporto alla ricarica rapida mCharge, circondato dalle due classiche viti a vista, lo speaker di sistema, l'ingresso mini jack da 3.5 mm ed il microfono principale mentre, superiormente, è presente solo il secondo microfono per la soppressione del rumore ambientale.

Meizu M3 Max, l'hardware

Parliamo ora dell'hardware offerto dal nuovo Meizu M3 Max.

Il phablet dell'azienda cinese si presenta con un processore octa-core Helio P10, coadiuvato da una GPU Mali-T860, 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna espandibile fino a 128 GB tramite micro SD. La batteria è un'unità da 4100 mAh, la cui autonomia andrà valutata in sede di recensione.

A livello software, sul sample in questione troviamo Android 6.0 Marshmallow, con interfaccia proprietaria Flyme OS 5.2.

Meizu M3 Max, la video anteprima di GizChina.it

Il Meizu Max sarà disponibile sul mercato cinese a partire dal 15 settembre ad un prezzo di 1699 yuan, circa 226 euro al cambio attuale nelle colorazione argentata, rosa, grigia e dorata.

Dovrebbe, inoltre, arrivare ufficialmente anche in Italia tra il mese di ottobre e quello di novembre sullo store ufficiale www.meizumart.it ma, al momento, non si sa ancora a quale prezzo verrà proposto.

Vi proporremo, quindi, al più presto la nostra recensione completa di questo Meizu M3 Max, ricordandovi che, al momento, anche il Meizu U20 è in fase di test.

 

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina ufficiale Facebook, tramite il nostro canale notizie Telegram Telegram, il nostro gruppo Telegram Telegramo iscrivendosi alla nostra rivista di Play EdicolaGoogle Play Edicola. Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.