Leagoo Alfa 2, la recensione di GizChinaIT

Leagoo Alfa 2

La fascia bassa di smartphone è affollatissima, e dopo aver visto il Cubot Note S nella nostra recensione, è arrivato il turno del Leagoo Alfa 2, dispositivo che condivide molte caratteristiche con il Cubot, e il cui prezzo risulta essere molto competitivo.

Comodo, maneggevole ed adatto ad utenti senza grosse pretese; è destinato Leagoo Alfa 2 a ritagliarsi un posto in questa fascia di mercato? Scoprite tutti i dettagli nella nostra recensione.

Leagoo Alfa 2

Leagoo Alfa 2 è disponibile in pre-ordine su Everbuying ad un prezzo di circa 77 euro.

Leagoo Alfa 2, la recensione completa di GizChina.it

Leagoo Alfa 2 – Confezione di vendita

All’interno della confezione realizzata in cartone, troviamo una dotazione piuttosto interessante, la quale si compone, oltre che dello smartphone, anche di:

  • caricatore europeo USB ad 1A;
  • cavo dati USB – micro USB;
  • cuffie non in ear;
  • pellicola protettiva in plastica;
  • manuali di istruzioni rapide.

Leagoo Alfa 2 – Design e materiali

Leagoo Alfa 2

Leagoo Alfa 2 è un dispositivo da poco meno di 100 euro, e logicamente in questa fascia non si avanzano grosse pretese nè sul design nè sulle effettive specifiche; in ogni caso, però, questo Alfa 2 sembra essere promettente.

Leagoo Alfa 2 è caratterizzato da dimensioni pari a 143 x 72.6 x 7.5 mm ed un peso di circa 140 grammi; la costruzione, inoltre, è esente da scricchiolii o difetti di assemblaggio mentre il design resta piuttosto “standard” con delle linee già viste ed analizzate in diversi dispositivi.

I materiali utilizzati in fase di assemblaggio sono prevalentemente plastici; la back cover è removibile (mentre, purtroppo, la batteria no) e, sulla stessa, troviamo un inserto “back touch” utile a gestire alcune funzioni sullo smartphone tramite delle gesture e degli swipe (ad esempio, se ci troviamo nella home, con uno swipe dall'alto verso il basso si accede alla tendina delle notifiche).

A seguire, inoltre, trovate la disposizione dei pulsanti e degli ingressi presenti sul Leagoo Alfa 2.Leagoo Alfa 2Nella parte inferiore del dispositivo è presente il connettore micro USB ed il microfono principale.Leagoo Alfa 2Il lato superiore, invece, presenta il solito jack da 3.5mm per le cuffie.Leagoo Alfa 2

Nella parte laterale destra troviamo, poi, il pulsante di accensione, blocco e spegnimento oltre che il bilanciere per la regolazione del volume. Il lato sinistro, infine, è pulito e senza alcun pulsante.Leagoo Alfa 2

Leagoo Alfa 2 – Display

Leagoo Alfa 2

Il display di cui Leagoo Alfa 2 è in possesso, è un'unità da 5 pollici con risoluzione HD 1280 x 720 pixel, un pannello di matrice IPS LCD con densità di pixel di soli 294 PPI.

Nell'utilizzo quotidiano, e messi da parte i dati tecnici, il dispositivo di casa Leagoo si comporta in modo più che soddisfacente. I neri risultano essere abbastanza profondi (anche se, virando leggermente l'angolo di visuale, tendono lievemente verso il grigio), la taratura dei colori è buona ma la luminosità massima non è sufficiente in tutte le situazioni.

Il touchscreen è piuttosto reattivo (aspetto non da poco, considerando che molti altri dispositivi in questa fascia sono in possesso di un touchscreen a due tocchi), così come anche il trattamento oleofobico che non è stato trascurato.

Leagoo Alfa 2 – Memoria interna

A bordo del Leagoo Alfa 2 troviamo 16GB di memoria interna, i quali, escludendo la partizione di sistema e la memoria utilizzata dalle app predefinite, diventano circa 11.43GB a disposizione dell’utente.

Lo storage disponibile, inoltre, è espandibile grazie allo slot micro SD presente nella back cover del dispositivo che consente di raggiungere fino i 64GB di memoria interna. Lo slot micro SD, inoltre, non è condiviso motivo per cui oltre alle due schede SIM Micro è possibile inserire separatamente anche la scheda di espansione di memoria.

Leagoo Alfa 2 – Hardware e performance

Prezzo concorrenziale, spesso, si traduce in una scheda tecnica di fascia bassa, come logico che sia. Il Leagoo Alfa 2 è un dispositivo che si inserisce in questo segmento e, nel complesso, lo fa anche piuttosto bene.

Uno degli aspetti “negativi” all'interno di questa scheda tecnica è legato al processore; Leagoo ha adottato, infatti, un SoC Quad-Core ad 1.3GHz di Mediatek di vecchia generazione, l'MT6580 che, purtroppo, manca della compatibilità con il 64 Bit oltre che con le frequenze LTE.

Oltre ciò, a bordo del Leagoo Alfa 2 troviamo 1GB di memoria RAM, ed una GPU Mali-400 MP1 che, nelle operazioni più pesanti, arranca e mostra qualche difficoltà più che logica.

Nelle prestazioni, poi, il dispositivo non è sempre all'altezza; pur costando circa 80€ al momento esistono molti device (uno fra tanti, proprio l'ultimo Cubot Note S analizzato) in grado di offrire performance migliori. Nell'uso del browser web il dispositivo incontra qualche rallentamento di troppo, mentre in gaming con Asphalt 8 abbiamo tempi di caricamento molto lunghi e framerate non sufficientemente alto.

Nella riproduzione dei sample video, poi, non ci sono problemi con i Full HD in MKV ed MP4 (seppur, sporadicamente, ci sono dei blocchi se ci si sposta all'interno del video), mentre i 4K non sono supportati.

A seguire, trovate tutti i benchmark eseguiti con il Leagoo Alfa 2.

Leagoo Alfa 2 – Antutu Benchmark

In caricamento…

Leagoo Alfa 2 – Audio

Leagoo Alfa 2

Nonostante l'altoparlante sia collocato in una posizione non molto favorevole, questa volta siamo rimasti piacevolmente sorpresi dal risultato ottenuto.

Leagoo Alfa 2, infatti, riesce ad offrire un volume piuttosto elevato ed una qualità decisamente buona, con un'equalizzazione del suono impeccabile (senza predominanza di frequenze alte o basse). Inoltre, grazie alla leggera stondatura posteriore, il dispositivo anche se poggiato ad una superficie riesce a dare un volume alto senza difficoltà.

Leagoo Alfa 2 – Fotocamera

La fotocamera è un’unità da 13 megapixel con sensore Sony Exmor RS e flash Dual LED, mentre la frontale è una classica 5 mega-pixel, con l'aggiunta anche di un flash LED che, in notturna, può tornare utile ; l’interfaccia della fotocamera è la stock di Mediatek, con le solite opzioni presenti sui dispositivi con SoC MTK, e qualche piccola modifica e ritocco a livello grafico nei pulsanti..

La qualità degli scatti è sufficiente; la definizione delle immagini non è molto alta. Il flash Dual LED, però, funziona bene, ma le fotografie risultano piene di rumore, ma in compenso il dispositivo gestisce bene la luce e si adatta velocemente a tutti i cambiamenti. I video, poi, vengono registrati a 1080p ma vengono codificati, purtroppo, in 3GP (con una conseguente perdita di qualità vista la compressione maggiore rispetto, ad esempio, ai file MP4).

Leagoo Alfa 2 – Test registrazione video Full HD 1080p

Leagoo Alfa 2 – Software

A livello software il dispositivo di casa Leagoo si presenta con una ROM proprietaria (MyLeagoo OS 1.1) che, però, in parte è stata personalizzata mentre in altri aspetti è rimasta praticamente intoccata, dalla stock di Google.

Innanzitutto esteticamente la ROM si presenta con un launcher completamente differente, icone modificate e menu ridisegnati; d'altra parte, però, la tendina delle notifiche, le informazioni sul dispositivo ed alcune parti di sistema sono rappresentate in pieno stile Android stock. Le prestazioni, comunque, sono sufficienti ed il software non è colmo di applicazioni aggiuntive inutili se non, appunto, Google Chrome ed un gestore per il risparmio energetico.

Inoltre la presenza di solo 1GB di RAM spesso crea rallentamenti nel sistema che, in ambito multitasking, non riesce a dare il meglio di sè.

Leagoo Alfa 2 – Autonomia

La batteria di cui Leagoo Alfa 2 è dotato è un'unità da soli 2600 mAh che, in relazione alla scheda tecnica, risultano essere sufficienti nell'utilizzo medio di ogni giorno. Il dispositivo, infatti, dalla mattina alle 8 circa fino alla sera alle 20 riesce a totalizzare poco meno di 3 ore e mezza di schermo attivo, con uso basato prevalentemente su rete 4G e poco Wi-Fi.

Inoltre con le opzioni dedicate al risparmio energetico e con l'apposita applicazione presente nel sistema operativo, si può ottenere un incremento delle prestazioni della batteria di circa il 10%, non moltissimo ma è utile nelle situazioni di “emergenza”.

Leagoo Alfa 2 – Galleria fotografica

Leagoo Alfa 2 – Considerazioni finali

Di certo Leagoo Alfa 2 è un dispositivo che potenzialmente promette bene ma che, nel complesso, ha qualche difetto che potrebbe portarci ad orientare la nostra attenzione su altri smartphone che, nella stessa fascia, riescono ad offrire qualcosa in più.

Inoltre tra le mancanze più gravi, oltre al solo GB di RAM, vi è la totale assenza del modulo LTE che, nel 2016, è diventato quasi uno standard per la gran parte degli utenti. Qualche difetto di troppo, dunque, fa sì che il Leagoo Alfa 2 diventi un dispositivo per pochi, e non per tutti.

Leagoo Alfa 2 è disponibile in pre-ordine su Everbuying ad un prezzo di circa 77 euro.