Ulefone Be Pure: octa-core economico con design elegante! L’unboxing di GizChina.it

Ulefone Be Pure

Negli ultimi mesi Ulefone si è dimostrata molto attiva sul fronte smartphone, visti i numerosi dispositivi presentati nell'ultimo periodo, fra cui troviamo l'Ulefone Be Pure, oggetto dell'unboxing odierno.

Il Be Pure è dotato delle stesse specifiche hardware del “fratello” Ulefone Be One, dispositivo che abbiamo già avuto modo di provare nelle scorse settimane.

Ulefone-Be-Pure-8

L'Ulefone Be Pure è disponibile presso lo store MyEfox – che ringraziamo per il sample fornito – ad un prezzo di 113 euro con spedizione dalla Cina.

L'Ulefone Be Pure condivide, infatti, lo stesso SoC octa-core a 32-bit del Be One, affiancato da 1GB di RAM e 8GB di storage, mentre il display ha una diagonale di 5 pollici con risoluzione HD. Il punto di forza del dispositivo è sicuramente il design, davvero piacevole ed elegante alla vista, che ricorda molto l'Ulefone Be Pro, data anche la presenza di un frame metallico laterale che contorna il device.

Ulefone Be Pure: il video unboxing di GizChina.it!


Se non vuoi perdere tutte le nostre recensioni esclusive iscriviti al nostro canale YouTube

Se non vuoi perdere tutte le nostre recensioni esclusive iscriviti al nostro canale YouTube

Ulefone Be Pure: confezione ed accessori

La confezione di vendita è molto semplice ed è realizzata con il classico cartone bianco dei dispositivi a marchio Ulefone, e comprende due pellicole protettive, di cui una già applicata sullo smartphone, il cavo USB-microUSB, una guida rapida e l’alimentatore da parete in formato europeo e con un output di 1 Ah. Assenti, invece, gli auricolari.

Ulefone-Be-Pure-14

Ulefone Be Pure: le specifiche complete

Come anticipato in apertura, l'Ulefone Be Pure è un dispositivo di fascia bassa dotato di un processore Mediatek MT6592M a 1.4 GHz a 32-bit di “vecchia” generazione che, tuttavia, è in grado di garantire comunque delle buone performance e consumi contenuti. La GPU in dotazione è la Mali 450 MP, affiancata da 1 GB di memoria RAM.

Le dimensioni del dispositivo sono di 144 x 71.4 x 9.0 mm per un peso complessivo, batteria da 2000 mAh compresa, di 155 grammi. Un dispositivo, quindi, non leggerissimo, anche se il peso risulta ben distribuito su tutta la superficie. La capacità della batteria è leggermente sotto tono rispetto alle restanti specifiche ma, tuttavia, in accoppiata al processore poco energivore installato, dovrebbe garantire una buona autonomia, che approfondiremo in sede di recensione.

Il display in dotazione è un pannello IPS OGS con diagonale da 5 pollici e risoluzione HD 1280 x 720 pixel, che riesce a garantire una buona definizione e un'ottima resa cromatica, complice anche l'ottima luminosità del display.

Ulefone-Be-Pure-18

Per quanto riguarda il comparto fotografico, troviamo una fotocamera principale con una risoluzione di 13 Mega-pixel e apertura focale f 2.2, accompagnata da un singolo Flash-LED che all'apparenza può sembrare doppio, mentre la fotocamera anteriore è costituita da un sensore con una risoluzione di 5 Mega-pixel.

La versione Android installata è la 4.4 KitKat, ma l'aggiornamento ad Android 5.0 Lollipop dovrebbe arrivare nel corso dell'estate secondo quanto dichiarato dal produttore. La memoria installata è di 8 GB, di cui poco meno di 6 GB sono disponibili all'utente in un'unica partizione. Tuttavia, è possibile installare una microSD per espandere la memoria, che potremo sfruttare anche per l'installazione di applicazioni, vista la presenza dell'apposita opzione per settare la scheda esterna come storage predefinito.

Assente il supporto alle reti 4G LTE, mentre troviamo il Wi-Fi b/g/n, l’HotSpot Wi-Fi, il Bluetooth, il GPS e la tecnologia HotKnot di Mediatek.

Ulefone Be Pure: design

Il design dell‘Ulefone Be Pure è assai piacevole e ricorda molto la linea estetica del fratello maggiore Be Pro, vista la presenza un frame laterale metallico e dei bordi arrotondati. La scocca è abbastanza sottile e maneggevole, complice le dimensioni contenute e la stondatura posteriore che fa sembrare più sottile il dispositivo ai lati.

Nella parte superiore del dispositivo troviamo il jack audio da 3.5 millimetri e la porta micro USB per la ricarica, mentre in quella inferiore è presente solamente l'unico microfono installato sullo smartphone.

Sul lato destro, invece, troviamo il tasto power, mentre su quello sinistro sono presenti i due tasti per controllare il volume.

Nella parte frontale – partendo dal basso – troviamo i tre tasti soft-touch retroilluminati, il display da 5 pollici con risoluzione di 1280 x 720 pixel e la fotocamera anteriore da 5 Mega-pixel, la capsula auricolare ed i sensori di prossimità e luminosità nella parte superiore. Assente, purtroppo, il LED di notifica, un difetto non da poco, visto che ormai anche i device più economici sono dotati di questa feature.

Nella parte posteriore del dispositivo, invece, abbiamo una back-cover realizzata in plastica che, grazie alla particolare texture, permette di avere un buon grip ed una buona presa del device. Presente poi la fotocamera da 13 Mega-pixel ed il Flash LED, oltre allo speaker audio ed al marchio del produttore.

La cover posteriore risulta abbastanza difficile da rimuovere, vista la presenza di numerosi “ganci” che contribuiscono a garantire un'ottima solidità della scocca del device e a prevenire gli scricchiolii del telaio.

Sotto la back-cover troviamo lo slot per la microSD, la batteria removibile da 2000 mAh, uno slot per la MicroSIM ed uno per una SIM Standard.

Ulefone Be Pure: prime impressioni

A primo impatto lo schermo risulta abbastanza definito e luminoso. Anche la resa cromatica si è dimostrata più che buona, così come gli angoli di visione, complice sicuramente l'ottima qualità del pannello IPS OGS in dotazione.

Il sistema è abbastanza fluido e reattivo, merito della “leggerezza” di Android 4.4.2 Kitkat, che permette di avere un consumo ridotto delle risorse. Il singolo GigaByte di RAM permette, infatti, di usufruire anche delle applicazioni più pesanti senza particolari difficoltà, dato che anche dopo aver installato diverse applicazioni sempre attive in background, la RAM libera si attesta tra i 350 ed i 400 MB, un quantitativo più che sufficiente per una buona esperienza nell'utilizzo quotidiano e anche nelle App più impegnative.

Ulefone-Be-Pure-OS-33

La versione Android installata è praticamente “pure Google” vista l'assenza di personalizzazioni software. Non ho trovato applicazioni in lingua cinese e la traduzione in lingua italiana risulta abbastanza completa. Al momento il dispositivo è fermo ad Android 4.4.2 KitKat, in attesa di Android 5.0 Lollipop che dovrebbe arrivare entro l'estate.

Ulefone-Be-Pure-16

Buona anche la fotocamera, che, da una prima veloce prova, è in grado di restituire una buona qualità fotografica e un'ottima velocità di scatto e messa fuoco, merito del buon sensore da 13 Mega-pixel in dotazione.

Ulefone Be Pure: Antutu Benchmark

Ecco i primi benchmark eseguiti sul dispositvo, che restituiscono risultati allineati alla concorrenza. In particolare, nell'Antutu Benchmark il device ottiene circa 28.000 punti.

 

Per il momento è tutto, vi rimandiamo alla recensione completa che troverete prossimamente online su GizChina.it, nella quale stileremo il verdetto definitivo ed approfondito sull'Ulefone Be Pure.

Qualora aveste domande o dubbi sul dispositivo, potete chiedere informazioni commentando in basso nel box dei commenti.

L'Ulefone Be Pure è disponibile presso lo store MyEfox – che ringraziamo per il sample fornito – ad un prezzo di 113 euro con spedizione dalla Cina.

Honor