Snapdragon 8 Gen 3: Qualcomm alza l’asticella delle CPU su smartphone

qualcomm snapdragon 8 gen 3

Fu nel 2020 che i System-on-a-Chip su smartphone superarono la soglia dei 3 GHz, con quello Snapdragon 865+ che inaugurò il raggiungimento di quel traguardo simbolico. Mentre i processori per computer sfiorano quota 6 GHz, su smartphone sta venendo applicato un approccio più moderato, ed è normale: nei telefoni c’è meno spazio per dissipare microchip così potenti, e a differenza dei PC non c’è nemmeno tutto questo bisogno di utilizzarli. Ma con l’avvento dei nuovi processi produttivi a 3 e 2 nanometri chipmaker come Qualcomm sono pronti ad alzare l’asticella, come con il prossimo Snapdragon 8 Gen 3.

Ecco come migliorerà il processore Qualcomm integrato nello Snapdragon 8 Gen 3

snapdragon 8 gen 3

Trapela da fonti cinesi come cambierebbe lo Snapdragon 8 Gen 3, nome in codice SM8650: Qualcomm avrebbe deciso di mantenere una configurazione octa-core, al contrario di Samsung che con l’Exynos 2400 sarebbe pronta a riportare in auge le CPU a dieci core. Questa configurazione comprenderebbe 2 core ad alta efficienza, 5 core più potenti e in cima un core Cortex-X4 che raggiungerebbe la cifra record dei 3,7 GHz, in netta salita rispetto ai 3,2 GHz dello Snapdragon 8 Gen 2. Ecco l’evoluzione cronologica del clock negli anni nei SoC Qualcomm high-end:

2014
Snapdragon 8002,26/2,36 GHz
Snapdragon 8012,36/2,45 GHz
Snapdragon 8052,7 GHz
2015
Snapdragon 8081,82 GHz
Snapdragon 8102,0 GHz
2016
Snapdragon 8201,8/2,15 GHz
Snapdragon 8212,34 GHz
2017
Snapdragon 8352,45 GHz
2018
Snapdragon 8452,8 GHz
2019
Snapdragon 8552,84 GHz
Snapdragon 855+/8602,96 GHz
2020
Snapdragon 8652,84 GHz
Snapdragon 865+3,1 GHz
Snapdragon 8703,2 GHz
2021
Snapdragon 8882,84 GHz
Snapdragon 888+3,0 GHz
2022
Snapdragon 8 Gen 13,0 GHz
Snapdragon 8+ Gen 13,2 GHz
2023
Snapdragon 8 Gen 23,2 GHz

Se negli ultimi anni ogni nuova generazione portava con sé un aumento del clock di circa il 5%, dai 3,2 GHz dello Snap 8 Gen 2 ai 3,7 GHz dello Snap 8 Gen 3 significherebbe un più considerevole aumento del +15%, con i primi benchmark che già ne dimostrano la potenza. Anche per la componente grafica si vocifera un balzo in avanti notevole, con una GPU Adreno più potente che mai; tuttavia, queste specifiche della CPU vanno in conflitto con quanto trapelate in precedenza, nonostante il rinnovato processo produttivo comporterà l’aumento della densità dei transistor. Nel mentre, si vocifera che Google Tensor G3 avrà un processore mai visto prima, ricordando che Apple A16 Bionic di iPhone 14 ha già il record dei 3,46 GHz e il cui A17 Bionic sarà ancora più potente.

⭐️ Amazon ha annunciato le date del Prime Day 2024 (16 e 17 luglio): scopri tutti i dettagli dell'evento più atteso dell'anno e come seguire con noi le offerte in tempo reale (per non perdere nemmeno un'occasione)!