Snapdragon 8 Gen 2 vs Exynos 2200: qual è il migliore nel ray tracing?

snapdragon 8 gen 2 exynos 2200 dimensity 9200 benchmark ray tracing

Exynos 2200 e Snapdragon 8 Gen 2: ha senso mettere a confronto due chipset di generazioni differenti? Nel caso di Samsung, sappiamo che i piani sull'Exynos 2300 sarebbero stati messi da parte e che sulla serie S23 ci sarà un chip custom di Qualcomm che a quanto pare sarà utilizzato anche in futuro, in vista del ritorno dei chip Exynos negli anni a venire. Nel caso di Qualcomm, invece, il passaggio dalla filiera Samsung a quella TSMC gli ha permesso di creare chip più ottimizzati come Snap 8+ Gen 1 e – appunto – Snap 8 Gen 2 di ultima generazione. Nonostante parliamo quindi di due SoC lanciati a oltre un anno di distanza, è quello più datato ad avere la meglio in termini di ray tracing.

Samsung batte Qualcomm: le performance nel ray tracing sono migliori su Exynos 2200

snapdragon 8 gen 2 exynos 2200 dimensity 9200 benchmark ray tracing

Con gli ultimi chipset rilasciati da Qualcomm, MediaTek e Samsung, gli smartphone Android hanno dato il benvenuto al ray tracing, tecnologia che permette di ottenere esperienze grafiche di livello superiore: se foste interessati, in questo approfondimento vi spiego il suo funzionamento. In soldoni, il ray tracing introduce una simulazione delle luci dinamiche e realistiche, simulandone il comportamento nella realtà. Come ogni nuova tecnologia, non tutti i chip la supportano: Exynos 2200 è stato il primo a implementarla con un apposito acceleratore hardware, seguito poi da Snapdragon 8 Gen 2 e MediaTek Dimensity 9200. Ecco le differenze tra questi tre chip in termini grafici:

  • Qualcomm Snapdragon 8 Gen 2
    • GPU Adreno 740
  • Samsung Exynos 2200
    • GPU AMD Xclipse 920
  • MediaTek Dimensity 9200
    • GPU ARM Immortalis-G715

Qua da noi, il SoC MediaTek non è disponibile (c'è solo su vivo X90 Pro), mentre è possibile mettere a confronto i due SoC Qualcomm (con Red Magic 8 Pro) e Samsung (con Galaxy S22 Ultra). E anche se il secondo è di una generazione fa, riesce a fornire prestazioni migliori nei benchmark In Vitro, in cui il ray tracing viene testato in una simulazione 3D misurando illuminazione, ombre e riflessi della scena simulata. Il risultato è che lo Snap 8 Gen 2 ha picchi superiori, ma ha valori medi e minimi inferiori rispetto all'Exynos 2200, soffrendo maggiormente l'aumento dei riflessi nella scena:

  • Exynos 2200
    • FPS medi: 21.6 fps
    • FPS massimi: 30.3 fps
  • FPS medi: 16.4 fps
  • Snapdragon 8 Gen 2
    • FPS medi: 17.6 fps
    • FPS massimi: 42 fps
    • FPS medi: 13.3 fps
snapdragon 8 gen 2 exynos 2200 dimensity 9200 benchmark ray tracing

Il motivo per cui l'Exynos 2200 va meglio in ray tracing rispetto allo Snapdragon 8 Gen 2 potrebbe ricollegarsi alla partnership con AMD, con la GPU Xclipse 920 basata sulla performante architettura RDNA 2; tuttavia, vi abbiamo già parlato dei problemi che comporta avere una GPU poco compatibile col mondo reale. Proseguendo nei test, compiendo 20 test consecutivi con In Vitro, il risultato vede sempre il SoC Samsung in superiorità rispetto a quello Qualcomm, salvo poi calare del 50% dopo il 17esimo test. Resta da scoprire se la serie Samsung Galaxy S23, adesso che passerà dai SoC proprietari a quelli Qualcomm, manterranno o meno questo vantaggio.

⭐️ Scopri il nuovo Volantino Settimanale di GizChina con offerte e coupon esclusivi sempre diversi.