Razer si prepara a dire addio agli smartphone?

razer phone 2

Entrare nel mercato degli smartphone è un'impresa a dir poco ardua, anche per un colosso affermato della tecnologia qual è Razer. Forse vi ricorderete che nel 2017 il noto produttore di periferiche videoludiche decise di debuttare con la sua gamma Razer Phone. Erano gli albori della categoria degli smartphone da gaming, in un momento in cui non era ancora chiaro quale sarebbe stata la loro evoluzione. Da allora, brand come ASUS ROG, Red Magic, Lenovo Legion e Black Shark hanno continuato a spingere sul mercato; al contrario, è dal 2018 che non sentiamo più parlare di nessuno smartphone targato Razer.

Gli smartphone Razer sono scomparsi dalla circolazione, e potrebbero esserlo per sempre

A dire il vero, già nel 2020 si vociferava di un possibile Razer Phone 3, su cui la compagnia aveva effettivamente lavorato, con tanto di foto che dimostrano l'esistenza di un presunto prototipo. Razer Phone 3 riprendeva lo stilema estetico dei modelli precedenti, con l'iconico logo RGB posteriore, ma non si è mai concretizzato, rimanendo in fase prototipale.

razer phone 3

Ma perché ne stiamo parlando, a distanza di 2 anni? Perché Razer ha ufficialmente annunciato la chiusura del Theme Store, il negozio di temi installato sui propri smartphone. Chi possiede un Razer Phone o un Razer Phone 2 potrà continuare a scaricarli entro il 24 agosto, dopodiché non sarà più possibile accedervi. Una magra consolazione, perché Razer fa sapere che soltanto il tema applicato verrà mantenuto, mentre tutti gli altri verranno cancellati; dopodiché sarà possibile scaricare gli sfondi ufficiali dal sito dedicato (alcuni dei quali presenti sul Theme Store).

È un gran peccato per i possessori di smartphone Razer, specialmente per gli amanti dei videogiochi, visto che molti temi erano in collaborazione con IP videoludiche come Tekken, Dying Light e altri ancora. Più in generale, questa notizia potrebbe essere il preludio a quella che potrebbe diventare una vera e propria chiusura generale della divisione mobile da parte di Razer. Sin dalla sua acquisizione di Nextbit, Razer ha faticato a imporsi in un settore altamente competitivo come quello degli smartphone, per di più inserendosi nella nicchia dei gaming phone, dove persino un gigante quale Xiaomi fatica con la sua Black Shark.

⭐️ Scopri il nuovo Volantino Settimanale di GizChina con offerte e coupon esclusivi sempre diversi.