Recensione MX Mechanical e MX Master 3s: la qualità di Logitech alla massima espressione

Se c'è una certezza nella mia vita di appassionato tecnologico è che, ogni volta che qualcuno me lo chiede, consiglio sempre di acquistare un mouse o una tastiera Logitech. C'è poco da fare. Fondato nel 1981 da Daniel Borel, Pierluigi Zappacosta e Giacomo Marini (sì, due italiani), lo storico brand è riuscito a reinventarsi anno dopo anno, ed ormai nel mondo dei dispositivi di puntamento, non ha alcun rivale.

L'abbiamo visto con l'ottima accoppiata MX Master 3 e Mx Keyboard, l'abbiamo ritrovato nella tastiera meccanica POP o nella più compatta MX Keys Mini, e lo ritroviamo nei due nuovi arrivati nella lineup del brand: la Logitech MX Mechanical Keyboard ed il Logitech Mx Master 3s.

Due prodotti che arricchiscono (e migliorano) ancora di più l'offerta che l'azienda rivolge ai professionisti e che colmano alcune delle (poche) mancanze delle generazioni precedenti.

Recensione Logitech MX Mechanical e MX Master 3s: mouse e tastiera meccanica al top (quasi) in tutto

Logitech MX Mechanical Keyboard

Iniziamo dalla tastiera meccanica wireless di Logitech, che è effettivamente la vera novità. E lo è perché di fatto era proprio una tastiera di questa tipologia che mancava alla lineup dell'azienda. Ma prima di entrare nel dettaglio, è importante chiarire due punti fondamentali: innanzitutto, con la “scusa” che si tratti di un prodotto rivolto perlopiù agli sviluppatori, il brand ha ben pensato di non produrre una versione con layout italiano (anche da noi è in vendita, ma solo con layout US), e poi anche se si tratta di una tastiera meccanica a tutti gli effetti, Logitech l'ha realizzata con uno stile estremamente sobrio, senza alcun LED colorato o qualsivoglia effetto. E se del secondo punto io sono super contento, perché mi sono sempre chiesto per quale motivo qualora qualcuno voleva acquistare una tastiera meccanica doveva per forza scegliere un modello “tamarro”, sinceramente non riesco proprio ad accettare il vincolo relativo al layout: io non sono uno sviluppatore, ma nonostante ciò la aspettavo da tempo.

Detto questo, venduta il due versioni (una con tastierino numerico ed una senza) la Logitech MX Mechanical Keyboard ha un design bicolore molto minimale e poco appariscente. Nel frame superiore sono stati integrati il tasto d'accensione e l'ingresso USB-C per la ricarica della batteria integrata, mentre inferiormente sono presenti due piedini estraibili con i quali si potrà inclinare la superficie di digitazione di 8 gradi.

Recensione Logitech Mx Mechanical keyboard mx mouse 3s tastiera meccanica mac windows pc prezzo caratteristiche sconto italia

Sotto ognuno dei tasti poi, sono presenti dei LED per la retroilluminazione monocromatica, che è anche possibile personalizzare tramite una funzione specifica nell'applicazione di controllo dei dispositivi. E così come le altre tastiere della serie MX, anche la Logitech MX Mechanical Keyboard è in grado di rilevare quando le mani di chi la sta utilizzando sono in vicinanza: in questo modo, la retroilluminazione si disattiverà e riattiverà automaticamente, senza la necessità di premere alcun tasto.

Recensione Logitech Mx Mechanical keyboard mx mouse 3s tastiera meccanica mac windows pc prezzo caratteristiche sconto italia

Si tratta poi di una tastiera meccanica a basso profilo, realizzata con dei tasti prodotti da Kallh con una corsa più ridotta di quella che si potrebbe trovare in una tastiera a tutta altezza. E qui però, si va sul personale: gli amanti delle tastiere meccaniche potrebbero storcere il naso una volta conosciuto questo particolare ma, per quel che mi riguarda, trovo la scelta fatta da Logitech quella più sensata in termini di comodità di utilizzo e feeling di digitazione. In realtà, poi, è anche possibile scegliere tra tre tipologie di interruttori: quelli Tactile Quiet, quelli rossi Linear e quelli blu Clicky. Il sample che abbiamo in prova utilizza quelli Tactile Quiet, ossia quelli più silenziosi in fase di digitazione.

Recensione Logitech Mx Mechanical keyboard mx mouse 3s tastiera meccanica mac windows pc prezzo caratteristiche sconto italia

E proprio come la Mx Keyboard, anche la Logitech MX Mechanical Keyboard è in grado di connettersi a tre dispositivi: la tastiera ha tre tasti di selezione, con i quali si potranno effettuare 3 associazioni, indipendentemente che si tratti di un Mac, di un PC o di un dispositivo mobile. Anche i tasti funzione sono universali, ed includono sia i simboli per macOS che per Windows. Insomma, dal punto di vista della compatibilità, non c'è assolutamente alcun limite e tutto funziona senza il minimo intoppo, veloce ed immediato.

Recensione Logitech Mx Mechanical keyboard mx mouse 3s tastiera meccanica mac windows pc prezzo caratteristiche sconto italia

Ottima anche l'autonomia: secondo quanto dichiara l'azienda, la Logitech MX Mechanical Keyboard dovrebbe essere in grado di funzionare senza dover essere ricaricata per circa 15 giorni con la retroilluminazione attiva. Per quel che mi riguarda però, con un'unica carica sono arrivato a poco più di 11 giorni di autonomia, ed è comunque un'ottima performance di gran lunga superiore a tutti gli altri competitor del settore che, nei migliori dei casi, arrivano a durare 4/5 giorni.

Recensione Logitech Mx Mechanical keyboard mx mouse 3s tastiera meccanica mac windows pc prezzo caratteristiche sconto italia

In quanto a digitazione nuda e cruda, il feeling dei tasti Tactile Quiet è preciso e reattivo, ma con un rumore leggermente inferiore rispetto a quello che ci si aspetterebbe da una tastiera meccanica. La Logitech POP Keyboard, ad esempio, è molto più rumorosa. Ciò che effettivamente manca però è un poggiapolsi, che dovrebbe arrivare a breve ma che si potrà acquistare come accessorio: sia chiaro, la digitazione è comoda ma, soprattutto dopo lunghe sessioni, l'esigenza di alzare i polsi inizia a farsi sentire e si rischia di stancarsi più del dovuto.

Logitech MX Master 3s

Il Logitech MX Master 3s invece è la naturale evoluzione dell'apprezzatissimo MX Master 3, dal quale eredita l'ergonomia, ma che arricchisce con un nuovo sensore da da 8000 DPI in grado di tracciare su tutte le superfici ed una serie di piccole migliorie relative al design. Si tratta di un mouse dalla qualità altissima, la cui ergonomia è tra le migliori in circolazione e che risulta estremamente comodo anche dopo ore di utilizzo.

Lo scroller principale è sempre di tipo magnetico ed è una vera meraviglia da utilizzare: è in grado di raggiungere addirittura una velocità di scrtolling di 1000 rige al secondo, e lo fa non emettendo alcun rumore. Anteriormente è presente un ingresso USB-C che permetterà di utilizzare il dispositivo di puntamento anche in fase di ricarica, e l'appoggio per il pollice continua a nascondere4 un ulteriore tasto personalizzabile.

E, tornando allo scrolling, la rotella continua ad essere realizzata in acciaio lavorato ed integra la doppia modalità di scorrimento: si può scegliere se sentire un “click” ad ogni angolo di scrolling, oppure di attivare la rotazione libera in cui la rotella scorrerà in maniera più veloce e silenziosa. Inoltre, effettuando uno scroll più deciso, si potrà passare da una modalità all'altra.

Sulla sinistra poi ci sono gli ultimi dei 7 tasti disponibili, che sono sempre personalizzabili e facilmente raggiungibili con il pollice, e poi c'è un'ulteriore rotella per lo scrolling, che sarà da utilizzare sempre con il pollice e che garantisce – ad esempio – la possibilità di effettuare degli scrolling orizzontali, oppure si potrà personalizzare tramite il software di gestione.

Ed oltre al sensore, che è diventato il doppio più preciso, ciò che è veramente stato rivoluzionato rispetto alla generazione precedente sono i due tasti principali: nell'MX Master 3 i tasti per il click destro e sinistro erano piuttosto rumorosi, ma nell'Logitech MX Master 3s l'azienda li ha resi il 90% più silenziosi. E, fidatevi, quasi non emettono suono.

In quanto a batteria, siamo più o meno nella media della generazione precedente. Secondo quanto dichiara l'azienda, Logitech MX Master 3s è in grado di raggiungere i 70 giorni di utilizzo con un'unica ricarica. Ed anche se non sono ancora riuscito mai a scaricarlo a zero, sono più che fiducioso che – così come la tastiera – le performance di autonomia saranno leggermente sotto quanto dichiarato da Logitech, ma sicuramente maggiori di quelle che si trovano nella media di mercato. È da considerare, poi, che dato il posizionamento dell'ingresso USB-C, si potrà utilizzare il Logitech MX Master 3s anche mentre è in ricarica, come se fosse un mouse cablato.

Il sensore da 8000 dpi poi, apre le porte a diverse possibilità. Certo, data la risoluzione il Logitech MX Master 3s non è un mouse pensato specificatamente per il gioco, ma l'idea di utilizzare un sensore il doppio più risoluto di quello integrato nella generazione precedente, è quella di rendere più sensibile il mouse e più veloce nello spostarsi su desktop ad alta risoluzione, come ad esempio i nuovi 8k.

L'unico, vero, aspetto negativo del Logitech MX Master 3s è sempre il solito: l'azienda non ha pensato ai mancini, ed è davvero un peccato privarli dal poter utilizzare un prodotto di tale qualità.

Software di supporto e connettività

Entrambi i dispositivi si connettono al computer tramite Bluetooth o tramite la tipica pennetta USB Bolt (che esce nella confezione),  entrambi garantiscono una connessione stabile e di alta qualità. La gestione e la personalizzazione delle funzionalità è dedicata al software Logi Options+, disponibile sia per Mac che per Windows, ed è proprio l'altissima personalizzazione che mette la Logitech MX Mechanical Keyboard ed il Logitech Mx Master 3s su un livello del tutto diverso rispetto alla concorrenza.

Recensione Logitech Mx Mechanical keyboard mx mouse 3s tastiera meccanica mac windows pc prezzo caratteristiche sconto italia

Nella tastiera è possibile personalizzare i tasti funzione, si può decidere di attivare o meno il tasto FN diretto ed è possibile decidere di salvare delle impostazioni specifiche per ognuna delle applicazioni. Insomma, anche se con la MX Keys non si possono gestire le macro, il livello di personalizzazione è comunque molto alto.

Ma è con il Mx Master 3 che si arriva ad un altro livello, perché le possibilità di programmazione dei tasti sono numerose e sono tutte estremamente comode. Anche qui è possibile impostare dei settings specifici per ogni applicazione, e personalizzare ognuno dei numerosi tasti disponibili nel mouse. Si possono poi regolare tutte le impostazioni riguardo il puntamento e lo scorrimento, anche se non è possibile scegliere l’esatto livello di DPI da usare, ma si può solamente scorrere lo slider della velocità.

Se si utilizza il software “Flow” inoltre, si può anche passare da un computer all'altro senza dover fare praticamente nulla e semplicemente spostando il puntatore verso il bordo dello schermo: è una funzione eccezionale, che permette anche di copiare ed incollare un testo tra un computer e l'altro in totale immediatezza ed anche tra sistemi operativi diversi.

Insomma, Logitech ha eseguito un lavoro certosino non solo dal punto di vista hardware ma anche nel software, confermandosi l'azienda leader per quanto riguarda i mouse e le tastiere di consumo.

Prezzo e considerazioni

Il prezzo di vendita della Logitech MX Mechanical Keyboard è di 184,00 euro, mentre per la versione mini (ossia quella senza il tastierino numerico) la cifra scende a 159,99 euro. Per quanto riguarda il mouse invece, il prezzo del Logitech MX Master 3s è di 134,99 euro, ed è disponibile sia nella colorazione Graphite (che è quella che abbiamo ricevuto in prova) che nella colorazione Pale Grey.

E sì, come al solito non parliamo di bruscolini. Sia mouse che tastiera sono venduti a cifre molto alte, ma asolutamente in linea con la qualità dei prodotti che, di nuovo, sono davvero in grado di migliorare profondamente il proprio flow di lavoro. Peccato che nella tastiera non sia integrato un poggiapolsi e che il mouse non sia stato pensato anche per i mancini ma, al costo di sembrare ripetitivo, si tratta di prodotti eccezionali dei quali – una volta iniziato ad utilizzarli – non si potrà più fare a meno.



N.B. Se non doveste visualizzare il box con codice o il link all'acquisto, vi consigliamo di disabilitare l'AdBlock.