Recensione Honor 50 Lite: si ricarica in SOLI 39 minuti e che AUTONOMIA!

Non molto tempo fa Honor ha lanciato sul mercato l'Honor 50, un dispositivo di fascia medio-alta che ci è piaciuto non poco. Si sa, però, ogni prodotto sul mercato richiede almeno 2 alternative che si differenziano tra di loro principalmente per il prezzo, è una delle prime e più antiche strategie di vendita.

Detto fatto, perchè Honor ha ufficializzato da poche settimane il nuovo Honor 50 Lite un dispositivo adatto a praticamente tutte le tasche perchè è venduto a soli 349€, ma spesso lo si trova a 299€!

Recensione Honor 50 Lite

Design e Materiali

A livello di materiali e costruzioni, Honor 50 Lite si configura come un prodotto di livello, nonostante il posizionamento di mercato. È realizzato in alluminio lungo il frame, e la back cover è in plastica con delle finiture molto attraenti e una fotocamera quadrupla inserita in una cornice di forma circolare. La colorazione Silver è senza dubbio la più appariscente, o purtroppo ho ricevuto una più classica Blu, che ha però sempre il suo fascino, anche se potrebbe passare inosservata.

Per il flash non c'era spazio, ed Honor l'ha inserito esternamente alla cornice circolare. L'assemblaggio è di buon livello, nel complesso, anche se in alcuni punti della back cover (ad esempio vicino la fotocamera) si può notare qualche flessione ma è assolutamente irrilevante, e salvo dei test specifici, non ve ne accorgerete neanche.

Per il resto, la back cover trattiene un po' di impronte, è vero, ma è altrettanto vero che si pulisce davvero molto facilmente (anche con la mano stessa).

Interessante, per i tempi che corrono, trovare a disposizione un jack da 3.5mm per le cuffie, e ciò testimonia come questo prodotto si rivolga ad un target ben specifico, l'idea che mi sono fatto è quella degli over 40-50 poco avvezzi alla tecnologia e ancora in un processo di “transizione digitale”.

Completano la dotazione il bilanciere del volume sul lato destro assieme ad un lettore biometrico per lo sblocco, e poi in basso il connettore Type-C per la ricarica e lo speaker (che è solamente mono).

Le dimensioni sono nella media di mercato, pari a 161.8 x 74.7 x 8.5 mm ed il suo peso è di 192gr; lo smartphone si tiene bene con una sola mano, anche se avrei preferito l'integrazione del lettore biometrico un po' più in alto, ma questa è una critica puramente soggettiva (a cui vi potete accodare e concordare se avete delle mani di medio-grandi dimensioni).

Display

Il display possiede un rapporto schermo-corpo del 94,4%, cornici sottili lungo i bordi laterali ed una diagonale pari a 6.67″; l'unico dei lati con un bordo un po' più spesso è quello inferiore, dove Honor non ha lavorato simmetricamente con il bordo superiore.

Tralasciato questo piccolo dettaglio, il display qui presente è un pannello di tipo IPS LCD con risoluzione 1080 x 2376 pixel ed una densità di 391 ppi; mancano alcune chicche sempre più diffuse in quest'ultimo periodo, come la compatibilità con l'HDR 10+ e l'alta frequenza di aggiornamento, ma d'altronde è un prodotto che a listino si propone ad un prezzo nettamente al di sotto dei competitor (e lo street price, sicuramente, vi farà chiudere un occhio su alcune mancanze).

La qualità di questo pannello è buona: la luminosità massima non è altissima, gli angoli di visuale sono sufficienti e la taratura del colore è buona, con un supporto ad una ampia gamma di colori DCI-P3.

Nelle impostazioni sono presenti i classici preset tra cui scegliere per le tonalità cromatiche del display, o in alternativa c'è un regolatore manuale con cui creare il vostro profilo colore. A dirla tutta, forse un po' mi è mancata l'alta frequenza di aggiornamento dello schermo, probabilmente questo Honor 10 Lite si sarebbe meritato qualcosina in più sotto questo fronte.

Hardware e Perfomance

La dotazione hardware è da fascia media, anche se non proprio recentissima; il processore scelto da Honor per questo 50 Lite è uno Snapdragon 662 Octa-Core, 6GB di memoria RAM, 128GB di memoria interna ed una GPU Adreno 610. A quanto ho potuto vedere dallo store ufficiale di Honor, questa è l'unica versione che verrà commercializzata senza altre varianti a disposizione.

Nel complesso lo smartphone gira bene, soprattutto se penso sempre al target a cui è dedicato: sia chiaro, non è un prodotto adatto ai più giovani, o almeno a quelli più esigenti, ma è uno smartphone dedicato ad un'utenza per cui lo smartphone è uno strumento di comunicazione, e poco altro.

Nell'uso quotidiano questo Honor 50 Lite svolge bene tutti i task richiesti; è veloce nell'utilizzo delle app di sistema (come l'app di Mail, Pec o simili), nella navigazione web ed anche nella consultazione di social o app di messaggistica di ogni tipo.

Il suo pezzo meno forte è il gaming, ma non mi sarei mai sognato di metterlo alla prova a massimi dettagli grafici; tuttavia nei test non esce affatto con le ossa rotte, e anzi a dettagli medi riesce a mantenere un framerate costante, senza scaldare ma soprattutto senza avere un consumo di batteria elevato, il che è un bene.

Nei benchmark avremmo potuto vedere dei numeri migliori, questo è certo: non è uno smartphone, però, da stressare sotto questo fronte, quanto più da utilizzare sul campo nei task quotidiani. E' presente, inoltre, l'NFC da sfruttare per i pagamenti con Google Pay.

Fotocamera

I sensori fotografici di cui Honor 50 Lite è dotato sono ben quattro; il sensore fotografico principale è un'unità da 64MP f/1.9 con messa a fuoco PDAF (non possiede OIS), il sensore grandangolare è da 8MP f/2.4 con angolo di visuale a 120°, e poi le due lenti Macro e Profondità da 2MP con apertura f/2.4.

La qualità fotografica è discreta; da Honor, visto il buon lavoro svolto con Honor 50, mi sarei aspettato qualcosa in più dalla camera a 64MP ma nel complesso la qualità degli scatti realizzati è accettabile. La gamma cromatica è buona, i colori delle foto scattate sono reali e mai alterati dall'elaborazione software della fotocamera; a proposito di HDR, c'è una modalità proprio dedicata a lui e quindi non si attiverà automaticamente durante lo scatto.

Proprio l'app fotocamera è un aspetto degno di nota, almeno in quanto a massiccia presenza di funzionalità e ottimizzazioni; in mano ad un utente esperto questo smartphone può regalare scatti decisamente migliori rispetto a quelli ottenuti con il punta e scatta.

Per quanto riguarda le altre fotocamera, la lente grandangolare segue un po' quanto detto per quella principale; scatti di buona qualità di giorno, un po' meno di notte. Purtroppo il sensore non è molto luminoso, e i risultati ottenuti sono già al di sopra delle aspettative. Un po' come tutti gli altri sono, invece, i sensori macro e di profondità: non si distinguono per qualità, ma senza infamia e senza lode fanno il loro lavoro. 

La selfie camera da 16MP f/2.0 lavora discretamente in buone condizioni di luce, mentre in assenza di illuminazione si fa aiutare dal flash “software” che provvede ad illuminare la scena. I video, infine, vengono registrati massimo in 1080P solo a 30FPS; manca la stabilizzazione ottica, ma i risultati sono accettabili. 

Software

A differenza di Huawei, Honor non è stata “bannata” da Google, tanto che questo nuovo Honor 50 Lite è perfettamente funzionante con i servizi Google, e di conseguenza si potranno scaricare le app dal Play Store e via dicendo. Il software è basato su Android 11 con interfaccia proprietaria di Honor, la Magic UI in versione 4.2; le firme di sicurezza sono aggiornate al 1 Ottobre.

Il software gira bene, è ben ottimizzato e ricco di funzionalità; ci sono un sacco di applicazioni preinstallate alla prima accensione, molte delle quali inutili e per fortuna disinstallabili con un solo clic. Per il resto, il sistema garantisce buone performance allo smartphone.

Piccolo appunto: è assente la certificazione Widevine L1 (è certificato L3), ciò vuol dire niente streaming a massima risoluzione sulle piattaforme come Netflix, Disney+ e altre.

Autonomia

Aspetto maggiormente degno di nota è la batteria: qui troviamo un'unità da 4300 mAh in grado di assicurare un' autonomia piuttosto lunga, considerato soprattutto che il processore utilizzato non è cosi esigente di risorse. Grazie alla buona ottimizzazione di Honor, inoltre, si potrà arrivare fino a sera e, in certi casi, riuscire a coprire un giorno e mezzo di utilizzo medio.

Grazie alla Honor Super Charge fino a 66W, inoltre, l'Honor 50 Lite riesce a caricare in tempi piuttosto ridotti; dal 2 al 40%, ad esempio, sono sufficienti solo 10 minuti di carica mentre per una ricarica completa sono necessari solo 39 minuti, un valore tra i più interessanti tra i medi di gamma.

Prezzo e Considerazioni

Honor 50 Lite è il classico smartphone che consiglieresti ad un amico e parente che acquista più spesso in negozio che Online e non ha un budget poi così alto; Honor 50 Lite fa bene il suo lavoro, non soffre particolarmente in nessun ambito e si adatta a tutte le tipologie di utilizzi.

349€ è il suo prezzo ufficiale di listino ma lo si trova sul sito di Honor a 299€, spesso anche in promozione con vari accessori in regalo: è uno smartphone bilanciato, nel complesso, ma le diverse offerte online, forse potrebbero farvelo perdere di vista. Da tenere sotto osservazione.

http://Honor%2050%20Lite%20–%206/128%20GB%20|%20HiHonor

Honor Band 6 IN REGALO

Venduto e spedito dallo store ufficiale di Honor

More Less
269.9€
LinkedIn
⭐️ Scopri il nuovo Volantino Settimanale di GizChina con offerte e coupon esclusivi sempre diversi.
Volantino