Windows 11 può girare su Xiaomi Pad 5: vedere per credere

xiaomi pad 5 windows 11

Le vendite di Xiaomi Pad 5 stanno dimostrando come il mercato dei tablet sia ancora vivo e vegeto… ma se al posto di Android ci fosse Windows 11? Lo so, potrebbe sembrare una provocazione dato che parliamo di dispositivi con piattaforma Qualcomm anziché Intel X86. Ma sappiamo anche come il chipmaker stia lavorando al fianco di Microsoft per produrre SoC che possano supportare il sistema operativo che abbiamo imparato a conoscere su PC e notebook. Prima con la produzione di Snap 835 e 850, poi con le serie 7c e 8c. L'avvento della famiglia Surface, poi, ha dimostrato che Windows può esistere anche su dispositivi del genere, per quanto l'architettura Intel X86 inizi a sembrare datata se confrontata con quella ARM.

Xiaomi Pad 5 beccato mentre fa girare Windows 11: eccolo in video

La stessa Qualcomm sta preparando le sue nuove CPU compatibili con ARM, pensate per rivaleggiare testa a testa con i portentosi chip Apple Silicon. E se si considera che Apple ha messo da parte Intel X86, appunto, sembra che sia dettata la linea del futuro per il settore dei computer. Alla luce di tutto ciò, non sorprende poi così tanto che un tablet come Xiaomi Pad 5 sia in grado di far girare Windows 11 al posto di Android 11.

Il video pubblicato sulla piattaforma cinese Bilibili ci mostra Xiaomi Pad 5 in azione, passando dalla schermata di autenticazione alla home vera e propria. La prova che non si tratti di un fake l'abbiamo quando vediamo aperto la tab Gestione Attività, dove l'utente ci mostra i dettagli della CPU. La dicitura “Snapdragon SM8150” indica lo Snapdragon 860, confermando quindi che si tratti proprio dello Xiaomi Pad 5.

Non è certo la prima volta che vediamo girare Windows su un dispositivo su cui non dovrebbe girare. Di recente abbiamo visto Windows 11 a bordo di Xiaomi MIX 2 e OnePlus 6T, smartphone neanche troppo al passo coi tempi in termini di comparto hardware. Ma potrei citare anche altri esempi come Xiaomi Mi 8, Mi 6 e Nokia Lumia 950 e 950 XL, solo per dirne alcuni.

Non è la prima volta che vediamo Windows a bordo di un tablet Xiaomi, per di più in veste ufficiale. Nel 2015 venne lanciato uno Xiaomi Mi Pad 2 in doppia versione Android 5.1 Lollipop / Windows 10. Ma se ciò era possibile era proprio per l'utilizzo di un chipset Intel Atom x5 Z8500 Cherry Trail, quindi con architettura X86. Ma da qui a dire che Xiaomi Pad 5 supporterà ufficialmente Windows 11 ce ne passa e quasi sicuramente non accadrà mai. Certo è che vedere esperimenti del genere fa ben sperare per un futuro fatto di smartphone, tablet e PC sempre più vicini fra loro in termini di interscambio software, dove a cambiare sia solo il form factor e le dimensioni.

A proposito di Windows 11, vi ricordiamo che è in corso un'offerta per avere la licenza a vita per soli 10€.

⭐️ Scopri il nuovo Volantino Settimanale di GizChina con offerte e coupon esclusivi sempre diversi.
Volantino