Recensione Urbanista Lisbon: cuffie minimal in tutto, anche nel prezzo

recensione urbanista lisbon copertina
ECOVACS

In un mercato come quello delle cuffie TWS sempre più attento alle caratteristiche, che si traduce spesso in modelli sì prestanti ma piuttosto ingombranti alle orecchie. C'è un brand però, da sempre attento a design e innovazione, che ha capito che si può avere un prodotto di buona qualità pur mantenendo compattezza ed uno stile minimal. Quel brand è Urbanista, che con i suoi auricolari TWS Lisbon che abbiamo avuto in recensione, ha provato a mostrare la via dell'essenzialità in questo settore.

Recensione Urbanista Lisbon | Auricolari TWS

recensione urbanista lisbon 01

Contenuto della confezione

La confezione degli Urbanista Lisbon in recensione è come sempre d'impatto a livello estetico, quanto meno all'esterno. Ma, come anticipato, il concept resta minimal ed anche il contenuto lo è, visto che oltre agli auricolari ed il case troviamo un cavo USB Type-C e la manualistica. Mancano gommini di ricambio per l'attacco alle orecchie, ma essendo semi in-ear si può sorvolare.

Design e materiali

Il design delle Lisbon è ciò che rende sicuramente interessanti queste cuffie. Infatti, si tratta di cuffie come accennato semi in-ear sprovviste però del comune stelo in cui di solito si racchiudono le componenti di questo tipo di prodotto. Ciò permette di farle letteralmente sparire nell'orecchio e per rimuoverle siamo facilitate dal gommino con appiglio superiore. I materiali, comunque, sono sicuramente buoni, dato che il policarbonato scelto è opaco ed è una cosa utile per evitare le ditate.

Funzioni smart

recensione urbanista lisbon 02

Anche qui, non vi aspettate che Urbanista abbia strafatto nel dare un'impronta smart a questi auricolari TWS. Infatti, come abbiamo imparato ad apprendere anche da altri modelli provati, non esiste un'applicazione con cui gestirle e ci si deve affidare ai soli controlli touch per fare tutto. In ogni caso, i comandi dati sono precisi ed i tocchi semplici ed intuitivi, quindi nessun problema.

Quanto alla connettività, abbiamo lo standard Bluetooth 5.2 che permette quindi di tenere stabile il collegamento, con un range massimo di 10 metri. I codec previsti sono gli ormai classici SBC e AAC, ma tanto basta.

Qualità audio – Recensione Urbanista Lisbon

Lo diciamo in maniera schietta: per quanto riguarda la qualità audio, gli Urbanista Lisbon valgono quello che costano. Buoni nell'ascolto, non siamo a livello dei modelli che costano almeno 100€ in più ma si difendono bene nella loro categoria. I dettagli catturati sono buoni e questo si riflette anche durante le chiamate, che sono state abbastanza soddisfacenti.

Autonomia

recensione urbanista lisbon 03

L'autonomia di queste cuffie TWS Urbanista ci ha convinti. Non essendo grandi, si può pensare che le ore di ascolto siano poche, ma in realtà arrivano quasi a 9 ore di ascolto e non è cosa da poco. A migliorare ulteriormente la situazione ci pensa il case che porta l'ascolto fino a 27 ore.

Recensione Urbanista Lisbon – Prezzo e conclusioni

Per contestualizzare ciò che abbiamo detto per la recensione degli Urbanista Lisbon bisogna partire ovviamente dal prezzo. Da listino costano è di 50€ sullo store ufficiale e su eBay e dobbiamo dire, considerando design e quello che offrono, che è abbastanza inquadrato. Ma a chi si rivolgono questi auricolari? Semplicemente, a chi cerca qualcosa che non risulti mai ingombrante e che fornisca una qualità onesta durante la quotidianità. Per questo utilizzo, sono sicuramente consigliate.

N.B. Se non doveste visualizzare correttamente il link all'acquisto, vi consigliamo di disabilitare AdBlock.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .
Honor