Samsung annuncia la fotocamera da 200 MP: Xiaomi e vivo tra i primi ad utilizzarla?

samsung fotocamera 200 mP

Dopo una valanga di indiscrezioni e voci di corridoio sempre più insistenti, ecco che finalmente è arrivata la novità tanto attesa: Samsung ha presentato in via ufficiale il suo sensore ISOCELL HP1, ossia la prima fotocamera per smartphone a raggiungere i 200 MP. E di certo stiamo per assistete alla sfida tra i principali brand cinesi (con Xiaomi in testa, immaginiamo) ed alla nascita del trend che ci accompagnerà per i prossimi mesi.

Samsung ISOCELL HP1: ufficiale la prima fotocamera per smartphone da 200 MP

samsung fotocamera 200 mP

Il nuovo Samsung ISOCELL HP1 da 200 MP è una soluzione con pixel da 0,64 μm, dimensioni super contenute ed una risoluzione ultra-elevata. Grazie alla tecnologia ChameleonCell – dedicata al Pixel Binning – il nuovo sensore per smartphone da 200 MP promette prestazioni al top per gli scatti notturni. Infatti, con questa novità è possibile unire fino a 16 pixel adiacenti in un'unica soluzione da 2,56 μm, ad una risoluzione di 12.5 MP. In questo modo, i pixel più grandi contribuiscono a catturare più luce, per scatti più luminosi (anche in condizioni avverse).

samsung fotocamera 200 mP

In termini di video, si parla di una risoluzione massima in 8K a 30 fps, il tutto effettuando riprese a 50 MP (il sensore unisce quattro pixel adiacenti per ottenere tale risoluzione).

Samsung ISOCELL GN5

samsung fotocamera 200 mP

Oltre al modulo da 200 MP – che ha catalizzato tutta l'attenzione – Samsung ha annunciato anche il sensore ISOCELL GN5, prima soluzione da 1,0 μm ad integrare il sistema Dual Pixel Pro. Si tratta di una tecnologia di messa a fuoco automatica completamente direzione, in grado di aumentare le performance. Stando a quanto riportato dalla stessa compagnia, la nuova tecnologia “posiziona due fotodiodi, i più piccoli del settore, all'interno di ciascun pixel da 1,0 μm, in orizzontale o in verticale, per riconoscere i cambiamenti di pattern in tutte le direzioni. Con un milione di fotodiodi multidirezionali a rilevamento di fase che coprono tutte le aree del sensore, la messa a fuoco automatica di ISOCELL GN5 diventa istantanea, consentendo immagini più nitide in ambienti luminosi o scarsamente illuminati“.

Al via lo scontro tra Xiaomi e gli altri brand asiatici: quale sarà il primo smartphone da 200 MP?

xiaomi sensore fotocamera 200 MP sviluppo

Ovviamente, con l'arrivo di questa notizia da buoni appassionati del mondo tech cinese era impossibile non tirare in ballo Xiaomi. Da un po' di tempo a questa parte la casa di Lei Jun è diventata molto più attenta al comparto fotografico dei suoi smartphone di punta rispetto al passato, cercando di essere sempre sul pezzo con le ultime novità (si pensi alle lenti liquide di Mi MIX Fold). Quasi sicuramente Xiaomi sarà tra i primi brand cinese ad utilizzare il nuovo sensore Samsung da 200 MP: manca una conferma ufficiale (per ora), ma le voci in merito al prossimo top di gamma (lo Xiaomi 12) sono sempre più insistenti. E già da tempo si parla della possibilità di vedere la super fotocamera da 200 MP a bordo della gamma 12.

Tra gli altri nomi papabili non possiamo non ipotizzare anche vivo, brand divenuto una certezza quando si parla di performance fotografiche. Basti pensare all'iconica Gimbal Camera della serie X, arrivata ormai alla sua terza incarnazione (con gli imminenti X70 e X70 Pro).

Comunque è molto probabile che il primissimo brand ad utilizzare il sensore da 200 MP sarà – ovviamente! – Samsung, forse con la serie Galaxy S22. Quasi sicuramente dovremo attendere la fine dell'anno o l'inizio del 2022 per saperne di più.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .