Xiaomi MIX 4 vs Samsung Galaxy Z Fold 3: selfie cam al microscopio

samsung galaxy z fold 3 xiaomi mix 4 selfie camera

Ad oggi, i principali esponenti della selfie camera sotto allo schermo sono due: Xiaomi MIX 4 e Samsung Galaxy Z Fold 3. Entrambi usciti di recente, siamo di fronte a due categorie di prodotto differenti. Da un lato, un “normale” smartphone full screen, dall'altro il pieghevole più avanzato in circolazione. Tuttavia, c'è un aspetto sul quale Xiaomi si dimostra leader ed è proprio l'ingegnerizzazione del sensore sotto allo schermo. A differenza di Samsung, il sensore è molto meno visibile e si rivela quasi impossibile da individuare. Al contrario, quello di Samsung è molto semplice da cogliere visivamente: ma come si traduce questa differenza all'atto pratico?

Ecco qual è la differenza fra la selfie cam fra Xiaomi MIX 4 e Samsung Galaxy Z Fold 3

Per soddisfare questa curiosità più da vicino, Richard Lai di Engadget ha ben pensato di sfruttare OPPO Find X3 Pro e la sua fotocamera che funger da microscopio. La lente offre una magnificazione pari ad uno zoom 60x, permettendo di vedere molto da vicino, catturando dettagli estremi e altrimenti impossibili da notare a occhio nudo.

Come potete vedere, lo zoom di Find X3 Pro permette di vedere molto bene quale sia la differenza fra i due terminali. Nel caso del pieghevole Samsung Galaxy Z Fold 3, la sezione di display che siede di fronte alla selfie camera ha una densità di pixel inferiore. Al contrario, il pregio di Xiaomi MIX 4 è offrire una densità di 400 PPI omogenea lungo tutto lo schermo, anche davanti alla selfie cam.

La conclusione che qualcuno potrebbe trarre, quindi, è che la soluzione di Xiaomi sia la migliore. In realtà potremmo affermare che siamo dinnanzi a due scuole di pensiero diverse, ognuna con pregi e difetti. Se prendiamo Samsung Galaxy Z Fold 3, la porzione di schermo “modificata” è sì più visibile, ma una densità di pixel minore garantisce un miglior passaggio di luce e quindi una qualità fotografica teoricamente migliore. Al contrario, su Xiaomi MIX 4 si è optato per preferire la qualità del display, puntando ad avere l'esperienza full screen migliore.

Mettendoli a paragone, si può notare come la selfie camera di Xiaomi regga il confronto, seppur pecchi in termini di qualità cromatica e gestione delle luci. Le foto scattate con il pieghevole Samsung non eccellono, ma si nota come l'intervento software le faccia apparire migliori nei colori e nei dettagli. Sappiamo bene, anche, che i prodotti Xiaomi sono dei diesel e tendono a migliorare col tempo, quindi fra qualche mese il software fotografico di MIX 4 potrebbe combattere alla pari. Se foste interessati, c'è un altro articolo dove trovate vari sample fotografici scattati con MIX 4, ma la stessa Xiaomi non lo reputa un'ottima scelta per i selfie.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .