Recensione Mi Standing Fan 1C, il ventilatore smart di Xiaomi più economico è un toccasana per l’estate

Photon Ultra

Visto così, ad occhio nudo e superficialmente, l'aspetto potrebbe sembrare quello di un normale ventilatore. Anzi, di un ventilatore anche più piccolo di alcuni dei modelli che si possono acquistare. In realtà le sue linee semplici ed eleganti nascondono molto di più: lo Xiaomi Mi Standing Fan 1C è, come lascia intuire il nome, un ventilatore smart che si connette al WiFi e che è possibile gestire sia tramite Xiaomi Home che tramite l'Assistente Google e Alexa di Amazon. Ma una premessa è doverosa, come al solito, Xiaomi ha fatto un macello con i nomi chiamando il Mi Standing Fan 1C diversamente in base ai mercati in cui è venduto: la versione asiatica si chiama Mi Standing Fan 2 Lite ed è, chiaramente, identica all'1C.

E no, nonostante sia quello meno costoso della lineup dell'azienda cinese non è uno di quei ventilatori economici che si possono acquistare anche a meno di 20 euro, ma è uno di quei dispositivi che incuriosisce parecchio, soprattutto per le sue funzionalità avanzate, e che fa sorgere un dubbio più che lecito: vale la pena spendere qualcosa in più, per un prodotto del genere?

L'abbiamo voluto provare proprio in occasione di questa torrida, caldissima estate, in modo tale da comprenderne a fondo la reale utilità e, soprattutto, gli eventuali vantaggi rispetto ad un ventilatore tradizionale.

Recensione Mi Standing Fan 1C (2 Lite): il più economico tra i ventilatori smart di Xiaomi ha molti pregi “nascosti”

Contenuto della confezione

Decisamente compatta, la confezione dello Xiaomi Mi Standing Fan 1C segue la linea che ormai da tempo accompagna tutti i prodotti dell'azienda. Al suo interno il ventilatore arriva smontato in sei parti ed accompagnato da un paio di viti che saranno utili per il suo assemblaggio.

Assemblaggio

Per iniziare ad utilizzare il ventilatore smart bisognerà quindi prima assemblarlo ma, tranquilli, è una procedura che richiederà meno di 5 minuti e che non si allontana minimamente dal tipico processo di montaggio di un normalissimo ventilatore. Tutto quello che sarà necessario fare è fissare l'asta rigida alla base di appoggio, collegare la seconda sezione dell'asta (quella che contiene il motore del ventilatore) e montare la pala che verrà poi utilizzata per generare il vento.

In confezione sono poi presenti un paio di viti che serviranno per fissare saldamente la base al gambo del ventilatore e la griglia frontale in plastica. Insomma, l'assemblaggio dello Xiaomi Mi Standing Fan 1C è praticamente identico a quello di un ventilatore più tradizionale.

Design e materiali

Lo Xiaomi Mi Standing Fan 1C è un ventilatore realizzato totalmente in plastica, eccezion fatta per lo stelo che è prodotto con un metallo verniciato in bianco opaco. Inizialmente non sono stato subito d'accordo con un'utilizzo così generalizzato della plastica, ma ammetto di essermi ricreduto: non utilizzare il metallo non solo rende lo Xiaomi Mi Standing Fan 1C leggero e semplice da trasportare (pesa 3,4 Kg), ma azzera anche la rumorosità della struttura.

Struttura che, tra l'altro, ne permette un doppio utilizzo: montando entrambe le sezioni dello stelo si potrà utilizzare come un tradizionale ventilatore a piantana, montandone solo una invece lo Xiaomi Mi Standing Fan 1C si trasformerà in un ventilatore da scrivania.

Ad ogni modo, sulla griglia anteriore è presente un logo di Xiaomi (che è quasi impercettibile), mentre sulla zona posteriore del ventilatore sono stati posizionati i tasti di controllo, utili qualora lo si volesse utilizzare in modo più tradizionale.

Le pale sono 7 e sono regolabili tramite l'applicazione con 3 diverse velocità velocità diverse, in modo da spostare circa 27 metri cubi di aria l'ora, con una rumorosità inferiore ai 63 dB e con un'oscillazione che può arrivare fino a 90°

App e funzioni smart

Tutta la gestione delle funzionalità avanzate dello Xiaomi Mi Standing Fan 1C è stata affidata, come al solito, all'applicazione Xiaomi Home. Un'app che negli anni è migliorata tantissimo e che è diventata il cuore pulsante di tutti i dispositivi dell'ecosistema dell'azienda.

È proprio tramite Xiaomi Home che si potranno gestire l'accensione e lo spegnimento del ventilatore, ma anche le modalità e le velocità di funzionamento oppure sfruttare la funzione “automazione” che è la vera caratteristica “smart” del prodotto.

Nella schermata principale dell'applicazione è possibile scegliere tra due modalità: Brezza diretta farà funzionare lo Xiaomi Mi Standing Fan 1C alla massima potenza (e rumorosità), mentre la Modalità notturna ne limiterà la velocità e lo renderà estremamente silenzioso.

Proprio in questa modalità, inoltre, il ventilatore non emetterà un flusso d'aria costante ma, a tratti, varierà la velocità di funzionamento in modo da creare una sorta di “brezza” che rende effettivamente il ventilatore utilizzabile anche di notte, evitando di beccarsi un raffreddore grazie a continui cambiamenti di intensità.

Sempre tramite l'app è inoltre possibile attivare o disattivare l'oscillazione orizzontale della ventola ma, purtroppo, non è possibile fare lo stesso con quella verticale: mi sarebbe piaciuto avere la possibilità di direzionare con precisione entrambi gli assi del ventilatore.

È poi possibile attivare un timer di spegnimento automatico, e creare delle automazioni con le quali i diversi prodotti dell'ecosistema riusciranno ad interagire: qualora si avesse un sensore per la temperatura di Xiaomi, si potrebbe impostare (ad esempio) l'accensione del ventilatore al superamento di una determinata temperatura oppure, viceversa, il suo spegnimento qualora la temperatura dovesse scendere.

In quanto a giovamento “nudo e crudo” circa l'utilizzo del ventilatore, è chiaro che (in quanto tale) non gli si possono chiedere miracoli. Nelle giornate più torride sarebbe comunque meglio utilizzare un climatizzatore, ma le sue 7 pale riescono comunque a generare un ottimo flusso d'aria, in grado di abbassare la temperatura di un paio di gradi.

Prezzo e conclusioni

Lo Xiaomi Mi Standing Fan 1C (chiamato anche Xiaomi Mi Standing Fan 2 Lite) ha un prezzo di 79,99 euro, ma tramite il box che trovate in basso potreste portarvelo a casa in sconto utilizzando il coupon a 49,90 euro. E sì, il prezzo è molto interessante, anche se continuo ad essere dell'idea che si tratta di un prodotto destinato soprattutto a quelle persone come me, amanti della demotica smart, e che soprattutto amano gestire la propria casa con gli assistenti digitali.

Qualitativamente parlando lo Xiaomi Mi Standing Fan 1C è un ottimo ventilatore, costruito bene, super silenzioso ed in grado di generare un fascio d'aria molto piacevole. In quanto a funzioni smart, l'azienda cinese ha fatto il massimo possibile con un prodotto del genere: oltre alla gestione tramite assistenti digitali, la cosa che mi è piaciuta di più è senza dubbio la Modalità notte. Peccato per l'assenza di un motorino per la regolazione dell'angolazione verticale e per il fatto che, essendo un dispositivo smart, il ventilatore consumerà sempre un quantitativo di energia (seppur minimo) anche in standby.


N.B. Se non doveste visualizzare il box con codice o il link all'acquisto, vi consigliamo di disabilitare l'AdBlock.

Xiaomi Mi Smart Standing Fan 1C

Acquista lo Xiaomi Mi Smart Standing Fan 1C (chiamato anche Fan 2 Lite) in sconto con il nostro coupon!

More Less
46,90 €
LinkedIn
⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .