Recensione Dreame V11 SE: il miglior aspirapolvere senza fili mid-range

Dreame V11 SE

Sono ormai diversi mesi che Dreame sta facendo un ottimo lavoro in Europa grazie al lancio di aspirapolvere ciclonici di qualità a prezzi relativamente contenuti, i quali molto spesso si vanno a scontrare con i prodotti della più celebre Dyson. Infatti, se lo scorso anno la Dreame V11 ci aveva convinto a pieno, con la Dreame V11 SE l'azienda cinese ha deciso di dare una scossa al mercato e sbaragliare ogni tipo di concorrenza.

Perché? Perché parliamo di un vacuum cleaner con caratteristiche molto simili al suo fratello maggiore, ma con un prezzo decisamente più basso. Come si sarà comportato dunque durante i nostri test? Scopriamolo insieme all'interno della recensione completa.

Recensione Dreame V11 SE

Unboxing – Dreame V11 SE

La confezione di vendita è molto accattivante, in quanto è realizzata in cartonato nero e presenta alcune foto del prodotto affiancate a delle specifiche tecniche. Al suo interno troviamo la seguente dotazione:

  • Dreame V11 SE;
  • Tubo in metallo;
  • Spazzola con rullo motorizzato e snodo;
  • Spazzola motorizzata antiacaro;
  • Tubo di prolunga in plastica flessibile;
  • Lancia per fessure;
  • Lancia bocca grande;
  • Manuale utente;
  • Guida rapida;
  • Staffa da parete con viti e tasselli per ricarica;
  • Caricabatterie da parete con presa europea.

Sotto questo punto di vista non cambia veramente nulla rispetto alla Dreame V11.

Design e costruzione

Anche per quanto concerne il design non troviamo differenze con la Dreame V11, in quanto questa Dreame V11 SE è caratterizzata dallo stesso ottimo design moderno e curato che prende le distanze dalle classiche scope elettriche economiche che si trovano sul mercato.

Dreame V11 SE

Le linee mordibe e arrotondate di questa aspirapolvere ci fanno capire quanto il produttore ci tenga ad abbinare lo stile alla praticità. Infatti, stiamo parlando di un dispositivo che pesa appena 1.6 kg ed è estremamente maneggevole grazie anche all'aiuto della spazzola motorizzata, oltre che delle rotelline sulla stessa, le quali faciliteranno non poco la pulizia quotidiana.

La sua leggerezza è dovuta anche alla costruzione in policarbonato argentato, ovvero un materiale di ottima fattura che nel complesso contribuisce a darle un aspetto premium.

Sul corpo della Dreame V11 SE possiamo scorgere anche il comodo display OLED attraverso il quale possiamo controllare lo stato di carica, la modalità di pulizia in corso e altri avvisi circa la componentistica interna. Inoltre, attraverso i due pulsanti potremo cambiare lingua di sistema o bloccare l'aspirazione senza tener necessariamente premuto il pulsante per la pulizia.

Dreame V11 SE

Il contenitore dello sporco è leggermente meno capiente del fratello maggiore, in quanto è da 0.5 litri, nonostante ciò lo reputo più che sufficiente per almeno 1 settimana. Tuttavia, vi consiglio di svuotarlo giornalmente sia perché è più igienico, sia perché la macchina lavora meglio.

Dreame V11 SE

Per quanto riguarda l'assemblaggio, la Dreame V11 SE è un prodotto semplicissimo da utilizzare, in quanto ogni componente si attaccherà e rimuoverà con un click. Inoltre, la staffa a muro inclusa in dotazione ci consentirà di appendere anche altre due spazzole/bocchette, oltre il corpo principale.

Specifiche tecniche

  • Potenza nominale: 450W;
  • Potenza aspirazione: 24.000 Pa;
  • Motore: Dreame Space 4.0;
  • Sistema di filtraggio: 12-cone sistema ciclonico autopulente / filtraggio a 5 fasi;
  • Capienza contenitore: 0.5 L;
  • Batteria: 2500 mAh;
  • Tempo di ricarica: 3.5 ore (circa).

Potenza d'aspirazione e funzionamento

Come già detto in precedenza, utilizzare la Dreame V11 SE è molto semplice, basterà avviare la pulizia premendo il pulsante sul manico a pistola ed eventualmente bloccarla con il tasto sopra al display per farla andare in automatico. A questo punto potremo scegliere tra 3 modalità di aspirazione:

  • Modalità Eco: perfetta per l'utilizzo quotidiano in cui lo sporco non è eccessivo e si vuole rimuovere giusto qualche briciola. Ovviamente è adatta anche per uno sporco un po' più spesso sebbene siano necessarie almeno un paio di passate.
  • Modalità media: se cercate un compromesso tra autonomia e potenza allora questa è la modalità perfetta. Infatti, questa sarà più che sufficiente per la pulizia giornaliera, in quanto riuscirà a rimuovere sia la polvere che lo sporco un po' più ostico.
  • Modalità Turbo: questo è un vero e proprio buco nero, aspira a livelli altissimi e rimuove qualsiasi tipo di sporco. Nonostante troviamo una potenza d'aspirazione leggermente inferiore alla Dreame V11, sono rimasto pienamente soddisfatto dai risultati ottenuti. Polvere, riso, farina, zucchero, cereali, crostini, tira su tutto senza pensarci due volte. L'altra faccia della medaglia, però, è che anche questa tende a scaldare un po'.

Personalmente ho quasi sempre utilizzato la modalità media, ma in alcuni contesti in cui volevo un'aspirazione della polvere rapida e decisa ho sfruttato la turbo. Questa secondo me va bene anche sui tappeti a patto che facciate degli interventi rapidi e non vi soffermiate troppi secondi sullo stesso punto, perché quando il motore nota che c'è un intoppo nell'aspirazione (non passa aria) allora questo si spegnerà per preservare lo stato d'integrità dell'aspirapolvere.

Dreame V11 SE

Per il resto a disposizione ci sono anche altre spazzole e bocchette che possono essere usate su più superfici e personalmente mi sono trovato molto bene con tutte sia per la pulizia di divani e sedili della macchina, sia per la rimozione di ragnatele e simili sugli angoli più remoti del balcone.

Dreame V11 SE

Parliamo infine del contenitore, il quale ha una capienza da 0.5 litri ed un'apertura dal basso che può essere sbloccata semplicemente premendo un pulsante. Devo dire che è una soluzione molto efficace in quanto non ci fa sporcare le mani, tuttavia ho notato che l'apertura è un po' esplosiva e tenderà a far volare un po' di sporcizia.

Autonomia

A bordo della Dreame V11 SE troviamo una batteria da 2500 mAh non removibile e qui forse si evidenzia la differenza più grande con la V11, la quale possiede un'unità da 3000 mAh.

Dreame V11 SE

L'autonomia varia dunque in base alla modalità di aspirazione e si va dai 60 minuti della modalità Eco fino agli 8 minuti della modalità Turbo. Devo dire che per quest'ultima avrei preferito arrivare almeno ai 10 minuti, ma tutto sommato sono numeri che trovano lo stesso riscontro all'interno di questa fascia di riferimento.

Il vantaggio di una batteria meno capace è che i tempi di ricarica sono inferiori, seppur di poco. Infatti, per portare l'aspirapolvere dallo 0 al 100% saranno necessarie circa 3.5 ore.

Conclusioni – Dreame V11 SE

Insomma, come abbiamo potuto notare nel corso della recensione, questa Dreame V11 SE è un prodotto completo, funzionale e anche bello da tenere in casa. Le sue caratteristiche tecniche si differenziano di poco rispetto al fratello maggiore, ma nell'utilizzo quotidiano difficilmente riuscire a coglierne delle differenze così marcate.

Dreame V11 SE

A questo punto, dunque, voglio parlare di prezzo perché potrebbe spostare l'ago della bilancia a suo favore. Infatti, la Dreame V11 SE è disponibile su AliExpress a circa 207 euro, ma dal 10 agosto fino al 12 agosto potrà essere acquistata al prezzo speciale di circa 185 euro (220 dollari), una cifra veramente competitiva.

Dunque se avete bisogno di un'aspirapolvere funzionale e di ottima qualità allora potete prendere senza remore questa V11 SE, ma se siete alla ricerca di maggior potenza e autonomia allora potreste valutare la Dreame V11, sebbene reputo che le differenze siano davvero minime per giustificare il prezzo.

N.B. Se non doveste visualizzare il box con codice o il link all'acquisto, vi consigliamo di disabilitare l'AdBlock.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .