vivo X60 Pro+ fotografa la Stazione Spaziale Cinese!

vivo x60 pro plus fotocamera stazione spaziale cinese
Photon Ultra

In Cina l'approdo di astronauti cinesi nella prima Stazione Spaziale nazionale è stato motivo grande interesse ed orgoglio. Tanto che qualcuno ha voluto provare a fotografare la Stazione Spaziale Cinese con un vivo X60 Pro+, ma ci sarà riuscito?

vivo X60 Pro+: ecco come è stata fotografata la Stazione Spaziale Cinese

vivo x60 pro plus fotocamera stazione spaziale cinese 2

Questa con il vivo X60 Pro+ è solo l'ultima di una serie di fatti curiosi riguardanti la Stazione Spaziale e la tecnologia cinese. Già l'avvitatore Xiaomi Mijia e poi anche le cuffie over-ear Huawei FreeBuds Studio avevano fatto parlare di loro per il loro utilizzo a bordo, ma ancora nessuno si era prodigato in riproduzioni multimediali dell'evento. Tutto nasce da appassionati di astronomia che hanno provato a ritrarre la stazione orbitale cinese tramite smartphone e fotocamere.

C'era però una fotografia che sorprendeva più delle altre ed è quella di un utente dotato proprio di vivo X60 Pro+. Ma come è stato possibile ritrarre in maniera così affascinante il tutto? Considerando l'enorme stabilità di cui si avvale la Gimbal Camera dotata di sensore GN1, utilizzando il time-lapse si è riusciti a ritrarre il momento del passaggio della Stazione Spaziale Cinese, che così ritratta ricorda in maniera importante una cometa.

Ovviamente, per ottenere tali risultati bisogna avere mano ferma e occhio, ma è senza dubbio un passo in avanti enorme quello fatto da vivo nel campo dell'imaging con il suo X60 Pro+. Utilizzando la modalità manuale, con un po' di dimestichezza si è in grado di arrivare a scatti di tale qualità.

E voi cosa ne pensate? I telefoni sono oggi degli ottimi sostituti, ad esempio, delle fotocamere compatte? La tecnologia di scatto ha effettivamente semplificato la vita di chi fotografa? Fatecelo sapere nei commenti!

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .