Recensione IMOU Ranger 2C: la video-sorveglianza a 360 gradi con meno di 30€!

Photon Ultra

L'argomento videosorveglianza è sempre molto delicato, in quanto ci sono diverse scuole di pensiero. Con l'avvento delle videocamere IP configurabili con lo smartphone e che non necessitano di un DVR o NVR (le scatolette, per intenderci, a cui si collegano tutte le telecamere, con un hard disk, che registra etc) il mercato è pienissimo di prodotti di questo tipo.

Oggi vi parlo della IMOU Ranger 2C, un prodotto decisamente economico ma completo a 360 gradi (nel vero senso della parola, e scoprirete a breve il perchè): multifunzionale adatta a qualsiasi uso, la Ranger 2C è tra i prodotti più competitivi nel suo genere.

Recensione IMOU Ranger 2C

https://youtu.be/jALl2WABqt0

Contenuto della Confezione

All'interno della coloratissima confezione della IMOU Ranger 2C troviamo:

  • IMOU Ranger 2C;
  • alimentatore da parete con ingresso USB e presa Europea;
  • cavo USB – MicroUSB;
  • adattatore per montaggio a parete;
  • viti e fischer per il montaggio a parete;
  • manuale di istruzioni e configurazione.

Design e Materiali

In quanto a design la videocamera di IMOU non è senza dubbio originalissima, ma in questo settore il design non è certo ciò che conta o ciò che la gente ricerca. Detto ciò il corpo è il solito di forma circolare a cui siamo già abituati: la peculiarità della Ranger 2C è che si tratta di una camera a 355 gradi in PAN e 5-80 gradi in TILT, quindi in grado di coprire una buona fetta dell'area che sta riprendendo.

Il materiale in cui è realizzata è ovviamente plastica; ecco, qui ho notato una qualità un po' troppo bassa con una plastica che non mi trasmette grande sensazione di qualità, ma si tratta di un prodotto davvero entry-level, per cui c'è da essere clementi su alcune pecche di questo tipo.

Sulla parte posteriore troviamo uno speaker che ed i microfoni che, in sostanza, riproducono gli allarmi sonori inviati tramite l'app oppure la nostra voce che invia un messaggio alla persona che si trova nei pressi della videocamera; questa funzione apre alcuni scenari di utilizzo più ampi rispetto al classico posizionamento per la videosorveglianza.

La Ranger 2C di IMOU, infatti, è pensata anche per l'utilizzo in camera da letto, ad esempio, a monitoraggio di un bambino piccolo: grazie ai microfoni integrati, in caso il bambino dovesse svegliarsi e piangere, l'app sullo smartphone vi invierà una notifica per allertarvi.

È presente, poi, l'ingresso MicroUSB per il collegamento alla rete elettrica per l'alimentazione; purtroppo manca l'alimentazione a batteria, ma in questa tipologia di camera IP è difficile trovarne qualcuna fornita.

La camera può lavorare in ambienti le cui temperature oscillano da -10 a +45 gradi: non è indicata per uso in ambienti esterni e, inoltre, non possiede alcun tipo di certificazione per acqua e polveri.

Caratteristiche Hardware e Qualità dell'Immagine

La camera pur rientrando tra le più economiche del settore non possiede caratteristiche tecniche scadenti. La lente qui integrata è da 2MP di tipo CMOS e consente di registrare i video fino alla risoluzione massima di 1920 x 1080 pixel; la modalità notturna riesce a coprire fino a circa 10 metri di distanza ed il codec di ripresa può essere scelto tra h.264 e h.265.

I video registrati oscillano dai 25 ai 30 fps, un valore nella media ma ben più alto rispetto anche ad altri competitor nella stessa fascia di prezzo. Mi ha convinto particolarmente la modalità notturna dalla quale mi sarei aspettato una qualità di gran lunga inferiore, non essendoci i classici led ad infrarossi esterni.

Registrazione diurna in ambiente chiuso e senza luci dirette

Non manca anche la possibilità di effettuare lo zoom fino a 16x: questo forse è un richiesta un po' eccessiva, ma vi garantisco che fino ad 8x riesce a mantenere una buona definizione tale da consentire, per esempio, il riconoscimento di un volto in modo preciso ed accurato.

Come già detto, poi, è presente un microfono sulla camera oltre ad uno speaker: questo torna utile, per esempio, se posizionate la camera nella stanza di un bambino che dorme oppure diversi altri scenari.

Registrazione notturna, con ambiente totalmente buio e con modalità notturna attiva

IMOU Ranger 2C, inoltre, possiede anche la cosiddetta modalità privacy, in caso lo installiate in una zona nella quale in un determinato momento non volete essere ripresi: basta mettere la mano sul lato che la telecamera si gira in modo da non inquadrare più la zona e interrompe la ripresa.

Processo di Configurazione

Il processo di configurazione è davvero elementare:una volta scaricata l'app IMOU Life disponibile sia su iOS che su Android, l'applicazione ci chiederà da subito di scansionare il QR code del prodotto da noi acquistato. Dopo di che, se la videocamera è connessa già alla rete elettrica, il processo di configurazione richiederà circa 2-3 minuti complessivi.

È fondamentale, ma probabilmente lo avrete già intuito, che ci sia una rete Wi-Fi alla quale poter collegare la videocamera altrimenti rimane una semplice camera che registra su MicroSD ma non è consultabile da app, sia in locale che in remoto.

Applicazione su Smartphone

L'applicazione IMOU Life è particolarmente ricca di funzioni e ben realizzata; personalmente la conoscevo già in quanto funziona bene anche con degli NVR di tipo Cloud e, quindi, poichè ne ho installato uno in casa lo avevo configurato con questa applicazione.

Detto ciò, relativamente la IMOU Ranger 2C le opzioni attuabili sono tantissime, a partire dalla comodissima archiviazione cloud che, anche in caso di rottura o furto della camera, vi consente di recuperare le registrazioni fatte fino al momento in cui un ipotetico ladro ha messo fuori uso la vostra IP Camera.

Va detto che questa Ranger 2C non consente la registrazione continua ma solo al rilevamento: c'è da spingersi su un prodotto di fascia lievemente superiore (semplicemente anche la Ranger 2) per la registrazione 24/7. Su questo modello le registrazioni avvengono solo al rilevamento, sonoro e visivo, della presenza di qualcuno: devo dire che è molto accurato e, per esempio, anche il solo rumore dei passi fa avviare la registrazione.

In più c'è la possibilità di escludere quali sono eventuali angoli da lasciare scoperti per il rilevamento, selezionando zona per zona tramite un reticolo, quale lasciare attiva per il rilevamento e la registrazione. Sempre a proposito di questa modalità, è possibile attivare anche il tracciamento intelligente degli umani, quindi la videocamera seguirà il movimento degli umani che ha rilevato in modo piuttosto accurato (anche se, in caso corriate, forse non riuscirà a starvi dietro).

In più è attivo anche l'invio di notifiche sullo smartphone in caso di rilevamento umani (e qui lo si può abilitare anche a fasce orarie, magari ad esempio negli orari in cui siete a lavoro è attivo, disattivato invece mentre si è in casa) oppure in caso venga superata una soglia di Decibel (ad esempio il pianto di un bambino), anche questa personalizzabile in una scala da 50 a 90dB.

Inoltre l'IP Camera di IMOU è certificata e compatibile sia con Google Home che con Alexa.

Prezzo e Considerazioni

IMOU Ranger 2C mi ha convinto, ve lo dico subito, ed il motivo è il rapporto qualità prezzo eccezionale che la caratterizza: non ci sono tantissime alternative valide in circolazione, qui parliamo di meno di 30 euro inclusa spedizione per una camera a 360 gradi, in grado di registrare sul cloud e con un ottimo supporto.

Attualmente l'azienda ha riservato ai lettori di GizChina uno sconto del 20% su Amazon tramite il codice GIZCHINA2021, approfittatene perchè cosi riuscite ad averla da Amazon ad un prezzo inferiore anche allo stesso store Cinese.

L'IP camera di IMOU è affidabile e possiede una buona qualità di ripresa video, un buon rilevamento delle persone (anche se, in caso corriate, ribadisco, non riuscirà a starvi dietro) ed una eccellente applicazione per la gestione delle varie funzionalità, molto ricca ma soprattutto ottimizzata e scritta in lingua davvero italiana, non maccheronica come siamo abituati su altri prodotti.

Peccato solo per i prezzi della gestione cloud delle riprese un po' proibitivi ma soprattutto da pagare X volte per le X telecamere IMOU in vostro possesso: una follia, totale. Speriamo che si riadatteranno in futuro su questo aspetto.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .