OPPO presenta il futuro della ricarica Flash: più veloce, sicura e intelligente

oppo super vooc
Photon Ultra

Quando si parla di ricarica ultra rapida, il pensiero corre immediatamente verso la casa cinese, la quale ha investito tanto in questo tipo di tecnologia (anche prima di altri). Il nuovo evento OPPO Flash Charge Open Day ha svelato alcune novità relative alla sicurezza delle sue batterie, segno che la compagnia è non punta solo alla mera potenza, ma anche a migliorare le capacità delle attuali soluzioni.

OPPO Flash Charge Open Day: tutto sul nuovo evento dedicato ai miglioramenti della ricarica VOOC

oppo super vooc

Chi si aspettava l'annuncio del primo smartphone commerciale con tecnologia Super Flash Charge da 125W (annunciata lo scorso luglio, qui trovate i dettagli) resterà deluso. Lo stesso vale per chi puntava ad avere qualche dettagli in merito ad una soluzione ancora più potente, in grado di competere con Xiaomi. Ricordiamo infatti che la rivale ha raggiunto i 200W (con la tecnologia Hyper Charge) e non sarebbe del tutto irreale immaginare una soluzione simile anche da parte di OPPO. Nonostante ciò l'evento OPPO Flash Charge Open Day non ha potato novità in tal senso, ma tante migliorie ed ottimizzazioni per la tecnologia di ricarica VOOC.

Ricarica in sicurezza: nuovi aggiornamenti e innovazioni

oppo evento ricarica vooc

Da sempre OPPO ha posto l'efficienza e la sicurezza in prima linea nello sviluppo della tecnologia Flash Charge. Per questo, l'azienda ha introdotto un sistema di protezione di sicurezza a cinque livelli e ha analizzato come nuovi materiali, algoritmi AI, architetture di ricarica e altri fattori, possano essere utilizzati per fornire ulteriori innovazioni. Ecco tutte le novità implementate dalla compagnia per migliorare la sua tecnologia di ricarica rapida.

oppo evento ricarica vooc
  • Fusibile con impedenza più bassa: il fusibile contenuto nel sistema di protezione di sicurezza Flash Charge a cinque livelli è in grado di proteggere la batteria e isolarla fisicamente dall'alimentazione elettrica, in caso di sovraccarico di corrente o altre anomalie. Il design migliorato del fusibile ha una resistenza interna inferiore e offre prestazioni migliori, perfezionando ulteriormente il livello di sicurezza del sistema di ricarica.
  • Interruttori al nitruro di gallio (GaN): per la prima volta, OPPO ha utilizzato interruttori GaN sui suoi smartphone. Questi interruttori non solo sono in grado di ottenere la stessa funzionalità dei tradizionali interruttori MOSFET al silicio su un'area più piccola, riducendo quindi lo spazio necessario, ma la loro bassa impedenza e il funzionamento ad alta tensione aiutano a ridurre la generazione di calore, migliorandone l'efficienza di carica e l'affidabilità.
  • Design della batteria a doppia cellula: il design della batteria a doppia cellula fa un passo avanti e permette di fornire la stessa potenza riducendo la corrente elettrica e la generazione di calore, occupando meno spazio e fornendo le stesse prestazioni di sicurezza. Il nuovo assetto consente quindi un aumento di almeno il 5% della capacità della batteria a parità di dimensioni.
  • Chip di rilevamento della sicurezza della batteria: Il chip proprietario di OPPO per il rilevamento della sicurezza della batteria con algoritmi AI incorporati è in grado di rilevare se le batterie hanno subito danni esterni riconoscendo i cali di tensione in tempo reale sulla base di una serie di scenari e agire di conseguenza. Se si ritiene che il calo di tensione sia stato causato da un danno alla batteria, lo smartphone avvertirà l'utente e avvierà ulteriori misure di sicurezza per prevenire ulteriori pericoli.
  • Collettore di corrente composito: OPPO ha sviluppato una batteria di sicurezza a struttura composita con un nuovissimo collettore di corrente. La batteria utilizza un nuovo materiale inserito tra due strati di alluminio che sostituisce il tipico design presente in altre batterie. Questa struttura a sandwich è ulteriormente rivestita con un ulteriore materiale protettivo per costituire la struttura a cinque strati del collettore di corrente. In questo modo si migliora la sicurezza della batteria proteggendola dai cortocircuiti causati da danni esterni. I test effettuati in laboratorio OPPO dimostrano che, senza compromettere le prestazioni, la nuova batteria supera i test di foratura e collisione con una percentuale di successo del 100%.

Ricarica intelligente: ottimizzazione della velocità e durata della batteria

oppo evento ricarica vooc

Durante l'evento, OPPO ha svelato la sua nuova tecnologia di ricarica intelligente progettata per mantenere la velocità di carica entro un range più sicuro possibile e regolare la corrente in base ai diversi scenari di carica. Questo aiuta a ridurre il verificarsi di un insolito decadimento della batteria e permette agli utenti di godere di una durata ottimale della carica per un periodo di tempo più lungo. La tecnologia di ricarica intelligente fornisce alla batteria miglioramenti notevoli in termini di prestazioni, tra cui:

  • Maggiore durata della batteria: pur garantendo la velocità di 65W SuperVOOC e la piena carica/scarica della batteria, la tecnologia è in grado di mantenere la capienza dell'80% della sua capacità originale dopo ben 1.500 cicli di carica.
  • Velocità di ricarica migliorata in scenari specifici: la velocità di ricarica può essere aumentata in base a situazioni specifiche e alla potenza massima istantanea che la batteria può assorbire in un preciso momento. La 65W SuperVOOC è in grado di aumentare la velocità di circa il 20%, permettendo di caricare completamente una batteria da 4500mAh in 30 minuti.
  • Bilanciamento della velocità di carica e della temperatura del telefono: la tecnologia è in grado di trovare in modo intelligente il miglior equilibrio tra la corrente di carica ottimale e il conseguente aumento della temperatura in diversi scenari di utilizzo. In questo modo, gli utenti sono in grado di utilizzare il proprio smartphone senza alcun disagio durante la ricarica Flash Charging.

Ricarica in condizioni estreme, anche con le temperature più fredde

La compagnia cinese ha anche esplorato modi per ottimizzare la tecnologia di ricarica rapida nelle situazioni più estreme. Ad esempio, può essere difficile caricare una batteria agli ioni di litio in ambienti molto freddi, dove forzare la carica della batteria può addirittura causare un corto circuito. La soluzione di carica a bassissima temperatura di OPPO utilizza algoritmi intelligenti per determinare la temperatura di carica ottimale della batteria e aumentare la temperatura prima di iniziare la carica. I risultati dei test dimostrano che la batteria è in grado di aumentare la temperatura da -20℃ a 10℃ in poche decine di secondi, permettendo alla batteria di essere caricata normalmente.

A dispetto di tutte queste novità, OPPO non ha annunciato dettagli sul primo smartphone con ricarica da 125W: di certo l'azienda si è presa del tempo per perfezionare la sua ricarica ultra rapida ma comunque dei report precedenti vedevano il 2021 come il momento perfetto per lanciare questa novità (vale per OPPO ma anche per Realme e OnePlus). Sarà davvero così? Dita incrociate!

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .