vivo X60 Pro+ è uno dei migliori camera phone per DxOMark

vivo x60 pro+ dxomark
Oclean

La categoria dei camera phone è sempre più ricca di esponenti, fra cui figura anche vivo X60 Pro+, entrato di diritto fra i migliori smartphone secondo DxOMark. Un terminale con tutti i crismi, a partire dal comparto hardware di tutto rispetto, basato sull'ultima soluzione high-end di Qualcomm, lo Snapdragon 888. Senza contare lo schermo curvo Super AMOLED a 120 Hz, una batteria con ricarica a 55W e persino una variante realizzata in ecopelle. Ma visto che stiamo parlando di qualità fotografica, vediamo quali sono i pregi e i difetti evidenziati dalla valutazione del team parigino.

La top 10 di DxOMark accoglie la fotocamera di vivo X60 Pro+

Prima di procedere, facciamo un recap delle specifiche della fotocamera di vivo X60 Pro+:

  • Primario 23 mm da 50 MP f/1.57 con sensore Samsung GN1 da 1/1.3″, pixel da 1.2 µm, OIS e autofocus laser+Dual PDAF
  • Grandangolare 14 mm da 48 MP f/2.2 con FoV da 114°, sensore da 1/2.8″, pixel da 0,8 µm e tecnologia Gimbal
  • Teleobiettivo 50 mm da 32 MP f/2.08 con sensore da 1/2.8″, pixel da 0.8 µm e autofocus PDAF
  • Teleobiettivo 125 mm da 8 MP f/3.4 con sensore da 1/4.0″, OIS e autofocus PDAF

Degna di menzione è la collaborazione con la celebre compagnia Carl Zeiss, con cui sono state implementate le ottiche Zeiss con lenti T* e certificazione Tessar.

vivo x60 pro+ dxomark

Un comparto hardware di alto profilo e, come prevedibile, vivo X60 Pro+ ha conquistato un ottimo punteggio, per quanto non figuri fra le prime posizioni. Con 128 punti, la sua fotocamera gode di esposizione e bilanciamento del bianco accurati, un'ampia gamma dinamica e una resa cromatica soddisfacente. La qualità generale è molto alta in un po' tutte le condizioni di luce, offrendo dettagli elevati nei soggetti catturati, seppur non manchino alcuni difetti. Quelli più evidenti riguardano l'instabilità dell'esposizione, un livello di rumore visibile e un autofocus non sempre efficace. La presenza di un doppio teleobiettivo permette di avere una qualità dello zoom molto buona, per quanto inferiore a competitor quali Huawei Mate 40 Pro+ e Xiaomi Mi 10 Ultra.

Parlando di qualità video, vivo X60 Pro+ può contare su una stabilizzazione VIS a 5 assi, con supporto fino in 4320p a 30 fps. Il punteggio è pari a 110 punti, con un'ottima qualità complessiva: ottimi dettagli all'aperto e al chiuso, buona resa cromatica e bilanciamento del bianco preciso. Anche in questo caso, però, il rumore diventa visibile quando calano le luci.

Ecco come si aggiorna la top 10 di DxOMark:

  1. 143 – Xiaomi Mi 11 Ultra
  2. 139 – Huawei Mate 40 Pro+
  3. 136 – Huawei Mate 40 Pro
  4. 133 – Xiaomi Mi 10 Ultra
  5. 132 – Huawei P40 Pro
  6. 131 – vivo X50 Pro+
  7. 130 – iPhone 12 Pro Max
  8. 128 – Xiaomi Mi 10 Pro, iPhone 12 Pro, vivo X60 Pro+
  9. 126 – OPPO Find X2 Pro, Samsung Galaxy S20 Ultra 5G
  10. 125 – Honor 30 Pro+
  11. 124 – iPhone 11 Pro Max
⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .
AnyCubic