Recensione Tronsmart Apollo Air: auricolari con ANC a prezzo contenuto!

Tronsmart Apollo Air

Gli auricolari Bluetooth con cancellazione attiva del rumore sono solitamente i più richiesti e i produttori di dispositivi indossabili si stanno attrezzando per portare questa soluzione anche su fasce di prezzo più basse. Nella recensione di oggi, infatti, analizzeremo le nuove Tronsmart Apollo Air, ovvero degli auricolari TWS con ANC ibrida fino a 35 dB.

Saranno riuscite a soddisfare le nostre esigenze? Come si saranno comportate nell'utilizzo quotidiano? Scopriamolo insieme all'interno della recensione completa!

Recensione Tronsmart Apollo Air

Unboxing – Tronsmart Apollo Air

La confezione di vendita è sempre in stile Tronsmart, quindi una scatola in cartonato colorato con le foto del prodotto e le sue principali caratteristiche. All'interno è presente la seguente dotazione:

  • Tronsmart Apollo Air;
  • caso di ricarica;
  • 2 paia di gommini di diverse dimensioni;
  • cavo USB / USB Type-C;
  • manualistica.

Design e costruzione

Le Tronsmart Apollo Air sono super compatte e pensate per essere tascabili, infatti hanno un peso di soli 40 grammi (con tutto il case) e delle dimensioni di 5.99 x 3.22 x 3.70 centimetri. Quindi rimarranno molto discrete anche una volta indossate, mentre il case entrerà facilmente anche nei taschini più piccoli.

Tronsmart Apollo Air

Tuttavia, leggerezza e costi contenuti implicano che la costruzione sia interamente in plastica. Infatti, proprio da questo punto di vista mi sarei aspettato qualcosa in più dal momento che il case ha un coperchio molto leggero e dall'aspetto un po' fragile.

Tronsmart Apollo Air

A differenza del trattamento opaco di quest'ultimo, gli auricolari sono realizzati in plastica lucida e danno un po' di stacco tra i due. Le forme non sono particolarmente accattivanti e troviamo un design minimale e pratico. Infine gli auricolari sono dotati di resistenza all'acqua e alla polvere grazie alla certificazione IP45.

La superficie delle Tronsmart Apollo Air è sensibile al touch e tramite le gestures potremmo effettuare diverse operazioni:

  • 2 tocchi: play/pausa o rispondere/chiudere chiamate;
  • 3 tocchi: cambio tra modalità ANC/ANC off/Trasparente;
  • 1 tocco a destra: volume su;
  • 1 tocco a sinistra: volume giù;
  • 1 tocco + pressione di 2 secondi: attiva assistente vocale;
  • Pressione 2 secondi a sinistra: rifiuta chiamata;
  • Pressione 2 secondi a sinistra: brano precedente;
  • Pressione 2 secondi a destra: brano successivo;
  • Pressione 3 secondi: spegni auricolari;
  • 5 tocchi: avvia il pairing.

Queste vengono lette piuttosto bene al momento del tocco, tuttavia penso che, nonostante abbiamo funzionalità necessarie, le gestures siano un po' troppo articolate e difficili da ricordare. Probabilmente è solo questione di tempo, ma la combo 1/2/3 tocchi + pressione non rimane molto intuitiva.

Gli auricolari comunque sono molto comodi da indossare anche per diverse ore di utilizzo e non ho mai riscontrato alcun tipo di fastidio nemmeno in corsa o durante l'attività fisica. A bordo troviamo inoltre 3 microfoni ciascuno ed i pin per la ricarica. Assenti purtroppo i sensori di prossimità che non ci consentono di mettere automaticamente in pausa la riproduzione quando togliamo le cuffie.

Il case, invece, possiede due LED di stato, un ingresso USB Type-C per la ricarica e un tasto per il pairing.

Connettività e riduzione del rumore

Le Tronsmart Apollo Air supportano il Bluetooth 5.2 e chip Qualcomm QCC3046 con tecnologia CVC 8.0, supporto ai codec aptX, SBC e AAC. La connessione rimane salda fino a 15 metri di distanza senza ostacoli, mentre durante l'utilizzo quotidiano non ho incontrato problematiche legate a disconnessioni improvvise.

Tronsmart Apollo Air

La latenza durante la visione di video o film è praticamente inesistente, mentre nel gaming ho notato con gran piacere che è ridotta veramente al minimo e anche giocando in competitive non avrete alcun tipo di problema. Un plauso a Tronsmart che ha finalmente portato la latenza quasi a 0 anche su auricolari venduti ad un prezzo contenuto!

In chiamata le Tronsmart Apollo Air si comportano abbastanza bene in assenza di rumori, ma danno il loro meglio in contesti rumorosi in cui riescono a sopprimere egregiamente i frastuoni esterni, garantendo una comunicazione efficace. Questo aspetto non ci sorprende affatto dal momento che in passato Tronsmart ha già mostrato le sue capacità anche con le Onyx Ace.

Parlando di ANC, a bordo gli auricolari sono equipaggiati da una cancellazione attiva del rumore, una soluzione ibrida fino a 35 dB che si comporta discretamente in contesti urbani. Ovviamente non parliamo di una cancellazione simile a quella sulle Huawei Freebuds Pro, ma è comunque buona se rapportata al suo prezzo.

Tronsmart Apollo Air

Potremo inoltre cambiare anche modalità tra ANC on, ANC off e Modalità Ambientale, la quale utilizzerà i microfoni per far trasparire i rumori esterni ed essere consapevoli di ciò che succede nell'ambiente circostante. Questa modalità è particolarmente indicata per l'attività fisica all'esterno, in quanto potremo allenarci in sicurezza.

Audio e software

Le Tronsmart Apollo Air possono contare su dei driver in grafene da 10 mm che garantiscono un volume elevatissimo e una buona rappresentazione delle frequenze. Infatti, ho notato un buon bilanciamento tra alti, medi e bassi, con una buonissima predisposizione per quest'ultimi.

Il suono è chiaro e pulito e difficilmente subisce alterazioni. Forse accade qualche volta con alcuni generi musicali se si aumenta il volume al massimo, ma credetemi che è veramente elevato. Personalmente ho quasi sempre ascoltato brani non oltre l'80% del volume.

In qualsiasi caso qualora non siate pienamente soddisfatti dell'equalizzazione potrete gestirla all'interno dell'app “Tronsmart”. Questa ci consentirà di scegliere tra 3 modalità di ascolto (ambientarle, ACN off, ACN on), modificare le gestures a nostro piacimento e aggiornare il firmware degli auricolari.

Come già detto per altri modelli della casa cinese, si è optato per una soluzione semplice, pratica ed essenziale. Ottimo così.

Autonomia – Tronsmart Apollo Air

Le Tronsmart Apollo Air posseggono una batteria da 35 mAh per ogni auricolare e un'unità da 300 mAh per il case. Questo ci consentirà di arrivare fino a circa 4 ore di riproduzione continua con ANC attivata e volume al massimo, un ottimo risultato.

Ovviamente con volume più basso e ANC disattivata potrete arrivare senza problemi a 5 ore (se non oltre) e sfruttare altre 4 ricariche dal case.

I tempi di ricarica invece sono un po' lenti perché le cuffie necessiteranno di circa 2.5 ore per passare dallo 0 al 100% e il case la stessa tempistica.

Conclusioni

Nonostante la costruzione in plastica, fatta appositamente per mantenere bassi i costi, le Tronsmart Apollo Air si sono rivelate essere un ottimo prodotto grazie ad una qualità audio fuori dal comune (in questa fascia di prezzo), una buona qualità nelle chiamate, la latenza quasi pari a 0 anche nel gaming e un'ottima autonomia. La cancellazione attiva del rumore è sicuramente quel fattore in più che ci può spingere ad acquistarle, sebbene raggiunga solo la sufficienza senza sorprendere.

Fino a qualche settimana fa le Tronsmart Apollo Air erano disponibili a circa 53 euro, una cifra che secondo me rimaneva importante viste le soluzioni offerte anche da Xiaomi, ma grazie ai codici sconto che condividiamo giornalmente su GizDeals è possibile portarle a casa a 41 euro con coupon “NNNGIZAIR“.

A queste cifre potrete acquistarle senza remore, anzi vi regaleranno tante soddisfazioni viste le loro qualità.

N.B. Se non doveste visualizzare il box con codice o il link all'acquisto, vi consigliamo di disabilitare l'AdBlock!

⭐️ Scopri il nuovo Volantino Settimanale di GizChina con offerte e coupon esclusivi sempre diversi.
Honor