Recensione LG Gram 17 (2021): tutto in soli 1350 grammi!

Photon Ultra

Recensire un computer non è mai un lavoro semplice, ci sono tanti scenari da valutare e riuscire a comprendere completamente il potenziale del prodotto è un arduo compito. LG Gram 17 si è rinnovato durante questo 2021, apportando un gran numero di cambiamenti rispetto la versione dell'anno precedente e correggendo anche parte delle criticità che erano state evidenziate da utenti e recensori di tutto il mondo.

Questo LG Gram 17 (2021) non è un prodotto pensato per creator e/o per chi lavora nel settore multimediale: il prezzo potrebbe trarvi in inganno, ma questo laptop è destinato più ad utenza business che altro, ed ora vi spiego il perchè.

Recensione LG Gram 17 (2021)

Design e Materiali

Ok la prima reazione, molto spesso, è quella che conta! “Wow, ma è ENORME” è ciò che ho pensato non appena l'ho spacchettato. Sì, perchè l'LG Gram 17 (2021), come lascia intendere lo stesso nome, è un laptop con schermo da 17 pollici e, logicamente, le dimensioni dell'intero notebook dipendono sostanzialmente dalla diagonale dello schermo.

Detto ciò, LG Gram 17 (2021) è incredibilmente leggero: contrariamente a quanto si possa pensare, pur pesando solamente 1350 grammi, non trasmette l'idea di essere un dispositivo da quattro soldi, anzi tutt'altro. La scocca è realizzata in lega di magnesio, il che significa che si tratta di un materiale meno robusto della plastica, ma più leggero, affidabile e meno soggetto a rotture e danneggiamenti.

Tale lega di magnesio fa si che il dispositivo quasi “fletta” su se stesso: afferrando il display, infatti, si nota particolarmente questo aspetto. Anche nel centro della tastiera l'eccessiva leggerezza dei materiali utilizzati evidenzia una flessione verso l'interna che per molti potrebbe essere fastidioso, ma per altri non più di tanto.

Nonostante il peso contenuto, poi, si riesce ad aprire il laptop con una sola mano, segnale di un ottimo bilanciamento da parte di LG. Le dimensioni dell'LG Gram 17 (2021), va da se, sono piuttosto pronunciate: 380.2 x 260.1 x 17.8 mm che, se confrontati con il mio Macbook Pro 13″ aprono le porte ad un possibile nuovo scenario di Davide contro Golia.

Trascurabile questo aspetto dal momento che, in caso di necessità, il Gram 2021 lo si può trovare anche nei tagli più piccoli da 14 (con qualche rinuncia a livello hardware) e 16 pollici (anche con lo stesso HW del 17″). 

Le colorazioni in cui è disponibile LG Gram 17 (2021) sono due: grigio come quello che ho provato io, e nero.

Buona la dotazione di porte presenti sull'LG Gram 17 (2021): è disponibile infatti un ingresso HDMI 2.0, due porte Thunderbolt 4 fino a 100W, un jack da 3.5mm perle cuffie, due porte USB 3.2, un lettore di MicroSD e il Kensington Lock. 

LG non si è risparmiata: quanto a dotazione tecnica e studio del design, questo LG Gram 17 (2021) rappresenta il connubio perfetto tra leggerezza, affidabilità e portabilità. 

Display

L'aspetto più bello in assoluto che maggiormente mi ha colpito è proprio il display: tralasciata la diagonale da 17″ pollici che ho apprezzato particolarmente, proprio il pannello utilizzato di tipo WQXGA IPS con risoluzione di 2560 x 1600 pixel con gamma cromatica DCI-P3 99% ha dei colori tremendamente belli.

I colori sono vividi, ricchi di dettagli e sfumature, i testi sono nitidissimi e la definizione è molto alta: sarà un piacere guardare un film su questo schermo, editare qualche foto al volo o anche banalmente godersi gli sfondi di Windows, perchè vi assicuro l'esperienza è veramente eccezionale.

Il rapporto dello schermo è 16:10 anzichè il blasonato 16:9 diffuso un po' ovunque; questo può essere un pro nella navigazione web o nei programmi della suite Office, ma un contro ad esempio su YouTube o altrove dove saranno visibili delle bande nere un po' più pronunciate.

Non adoro personalmente le finiture lucide del display; personalmente gradisco molto di più i pannelli opachi ma ci sono dei compromessi a cui bisogna scendere, perchè se l'opaco riduce i riflessi, il lucido risalta le immagini e da una qualità visiva senza paragoni. Se tuttavia lavorate in ambienti con molta luce, dove i riflessi sono all'ordine del giorno, un pannello opaco vi salverà la vita; diversamente è il lavoro in ambienti dove la luce è “controllata”, allora questo pannello con le finiture lucide non vi creerà problemi.

Altoparlanti e Qualità Audio

Gli altoparlanti non mi hanno convinto, ve lo dico subito. Rispetto al modello del 2020 c'è stato un miglioramento da parte di LG, dal momento che ha inserito uno speaker da 2W più uno da 2W settabile fino a max 5W con Smart Amp su Windows, ma resta il posizionamento ancora una volta sbagliato e privo di senso.

Gli altoparlanti, infatti, sono inseriti sotto la scocca e le onde sonore, di conseguenza, vanno a finire direttamente sulla scrivania o sulla base d'appoggio, limitando quindi la diffusione dell'audio. Questo è un peccato perchè se solleviamo il laptop la qualità dell'audio non è male, certo non è molto alto il volume nel complesso, ma è molto meglio di tanti altri prodotti in circolazione.

Confrontando gli speaker del mio Macbook Pro 13″ M1 con questo LG Gram 17, il laptop di LG ne esce tremendamente sconfitto. Sia chiaro, non è una sfida, ma è solo un metro di paragone che ho voluto usare per testare questi speaker.

Hardware e Prestazioni

L'hardware di cui LG Gram 17 (2021) dispone sotto la scocca è ben bilanciato; nella famiglia Gram questo è senza dubbio il dispositivo più prestante realizzato ed è dotato di un processore Core i7-1165G7 di undicesima generazione della piattaforma Intel Evo, con 4 core 8 Thread con clock a 2.80GHz e clock Turbo a 4.70GHz, un TDP di 28W e 16GB di memoria RAM LPDDR4X a 4266MHz (2x4GB espandibile fino a 24GB). La scheda grafica è integrata, ed è una IRIS Xe e lo storage interno di tipo NVMe M.2 Pci Express è pari a 512GB.

Le prestazioni sono buone, anche se non bisogna farsi trarre in inganno dal prezzo di questo LG Gram 17 (2021); in molti potrebbero pensare che si tratti di un dispositivo multiuso adatto a giocare, montare i video e altre operazioni quotidiane. Mi tocca darvi questa brutta notizia.

LG Gram 17 (2021) è un dispositivo per la produttività, destinato ad un ambito business e quindi molto più adatto a lavorare con pacchetto Office, Mail, navigazione online e, perchè no, ambito universitario e riproduzione film in alta definizione. Questo non significa che non potrete editare delle foto con Photoshop (perchè lo fa benissimo), ma sappiate che la sua destinazione d'uso non è montare video oppure giocare a qualche videogioco.

Tuttavia ho voluto provare più per curiosità che per altro ad eseguire FIFA 2021 che, pur essendo un videogioco di ultima generazione, non è poi così esigente in termini di specifiche: il risultato è stato ovviamente imbarazzante, con fps inferiori ai 20 anche a dettagli minimi. È giusto chiarire che non è un laptop adatto a giocare.

Tuttavia i benchmark ci hanno dato buoni risultati, in ambito produttivo è un fido compagno di avventure; le temperature durante le sessioni stress sono state un po' alte con picchi vicino ai 90 gradi, così come anche dopo 2 ore di streaming su Netflix con temperature vicine ai 65-70 gradi. Le ventole si avvertono raramente e la dissipazione del calore personalmente non mi ha convinto tantissimo: questo voler fare necessariamente dei dispositivi ultra silenziosi non sempre è un bene. 

Tastiera e Touchpad

Il touchpad è stato ingrandito rispetto la scorsa generazione: 8 x 13 cm, circa il 10% più grande del precedente, dimensioni a mio parere giuste per lavorare in modo comodo senza affaticarsi troppo. 

La tastiera è delle giuste dimensioni, i tasti sono piatti con una corsa di 1.65mm, e restituiscono un feedback deciso ma molto silenzioso. Ho trovato scomode le frecce direzionali un po' troppo piccole, il tasto invio anch'esso di dimensioni ridotte; in compenso però è presente il tastierino numerico sul lato destro.

Nel tasto di accensione poi è integrato un lettore biometrico da utilizzare in app compatibili oppure all'avvio di Windows al posto del PIN o della password.

Batteria

Nonostante il peso decisamente contenuto, LG Gram 17 (2021), possiede una batteria da 80Wh che consente di completare un'intera giornata lavorativa fatta di mail, videochiamate su Skype, modifiche a fogli di lavoro online, più qualche uso social e streaming nella pausa pranzo.

Parlando di numeri, con un test batteria di PC Mark 10 eseguito con luminosità massima al 100% la durata complessiva della batteria ha superato di poco le 12 ore. Nello streaming in FullHD con Netflix sempre attivo, luminosità al massimo e audio riprodotto dallo speaker del laptop, ho appurato un consumo di circa il 10% l'ora.

La ricarica tramite la porta Thunderbolt 4 e l'alimentatore da 65W è molto veloce: per un ciclo 0-100% saranno sufficienti poco più di due ore.

Prezzo e Conclusioni

È arrivato il momento del verdetto finale: LG Gram 17 (2021) è un laptop completo, mi è piaciuto, ma non posso consigliarlo a chiunque, per forza di cose.

È un prodotto destinato a chi con il laptop ci lavora in ambito d'ufficio, viaggia molto e spesso ed ha bisogno di una buona batteria; è un notebook consigliato a chi svolge tanto lavoro di mail, navigazione web, suite office e affini. Non è un laptop adatto a chi cerca un notebook per produrre filmati in 4K, editare costantemente foto e sfruttare molto applicativi che, solitamente, richiedono GPU ben più potenti.

Tuttavia LG Gram 17 (2021) ha dalla sua parte un design curato, un ottimo form-factor, un display eccezionale ed un peso veramente imbattibile. In più si caratterizza per l'ottimo rapporto-qualità prezzo: a listino, la versione che ho provato (17Z90P) cioè la più performante, è disponibile a 1.799,00€ ma su Amazon la potete trovare già a prezzi ben più concorrenziali.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .