Honor avrà l’esclusiva di Qualcomm sullo Snapdragon 888 Pro?

qualcomm snapdragon 888 pro
Smart Life

Zitta zitta, Honor potrebbe diventare un importante partner per la diffusione dei chipset Qualcomm. Da quando si è slegata dalla catena produttiva di Huawei e della relativa divisione HiSilicon, al posto dei Kirin sono prontamente subentrati chipset di altri. Sia MediaTek, sia Qualcomm, in particolar modo con il chipmaker statunitense che sta dando man forte per il suo ritorno in occidente. Non a caso, con la famiglia Honor 50 abbiamo assistito al lancio del primo smartphone con Snapdragon 778G, traguardo che pensavamo sarebbe spettato a partner storici come Xiaomi, OPPO o vivo. E invece è toccato ad Honor, pertanto non ci meraviglia scoprire che sempre Honor potrebbe ottenere una sorta di “esclusiva” sul prossimo Snapdragon 888 Pro (o 888+).

Lo Snapdragon 888 Pro potrebbe debuttare su Honor Magic

A parte i dubbi sul suo nome, si è vociferato che lo Snapdragon 888 Pro sia già in fase di testing da parte degli ingegneri Xiaomi, così come quelli del gruppo BBK (OnePlus, OPPO e vivo). Ma proprio di recente a questo gruppo si sarebbe unito Honor, la quale starebbe anch'essa testando il cosiddetto SM8350 Pro aka Snapdragon 888 Pro. Ovviamente a questo punto viene da pensare che l'implementazione del chipset high-end abbia luogo a bordo della serie Honor Magic. Mentre la serie 50 si è fermata alla serie Snapdragon 7xx, quella Magic conterrà i veri top di gamma Honor. Sin dai primi rumors si era vociferata l'integrazione dello Snap 888, a cui sono seguite voci di una sorta di chipset personalizzato.

Sembrava strano che Honor ottenesse addirittura un SoC custom da parte di Qualcomm, una manovra che molto raramente accade nel settore. E a questo punto è plausibile che con “chipset unico” si intendesse piuttosto un SoC ad appannaggio pressoché esclusivo di Honor. Questo chipset sarebbe così lo Snapdragon 888 Pro, che a detta del sempre informato leaker Teme sarà molto poco diffuso. Secondo le sue dichiarazioni, soltanto Honor ne avrebbe acquistato un lotto, il ché sarebbe quasi un anomalia. Più probabile che si possa trattare di un'esclusiva temporale, dubitiamo che produttori come Black Shark, Red Magic e ROG Phone si lascerebbero sfuggire l'occasione.

L'altro dubbio riguarda su qualche smartphone potrebbe essere utilizzato il SoC Qualcomm. Sarà utilizzato sull'Honor Magic 3 (nome ancora da confermare), sul pieghevole Magic X o su entrambi?

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .