Confronto Midea M7 Pro vs Dreame Bot L10 Pro: quale sarà il miglior robot lavapavimenti?

Midea M7 Pro vs Dreame Bot L10 Pro

Negli ultimi mesi abbiamo avuto modo di analizzare veramente tantissimi robot aspirapolvere, ma sono due i modelli che hanno particolarmente attirato la nostra attenzione per il loro rapporto qualità/prezzo: il Midea M7 Pro e il Dreame Bot L10 Pro. Questo perché entrambi sono un concentrato di potenza e tecnologia dal momento che ognuno di essi ha una particolare funzionalità che li rende unici e che si spingono fino ad una potenza di aspirazione pari a 4000 Pa.

Quindi per capire quale tra i due potesse essere il più adatto per la vostra casa abbiamo deciso di fare un confronto diretto. Chi ne uscirà vincitore? Come si saranno comportati nell'utilizzo quotidiano? Scopriamolo insieme all'interno del nostro articolo.

Confronto Midea M7 Pro vs Dreame Bot L10 Pro

Unboxing – Midea M7 Pro vs Dreame Bot L10 Pro

Entrambe le confezioni di vendita sono realizzate in cartonato e sono caratterizzate da una buona dotazione:

Midea M7 Pro

  • Midea M7 Pro
  • 2 spazzole laterali
  • Base di ricarica
  • Panno mop
  • Serbatoio dell'acqua vibrante
  • Serbatoio dell'acqua elettrico
  • Contenitore della polvere
  • Spazzola per la pulizia
  • Manuale

Dreame Bot L10 Pro

  • Aspirapolvere robot.
  • Spazzola laterale.
  • Adattatore di alimentazione.
  • Mop Rack.
  • Tampone impermeabile.
  • Manuale.

Design e costruzione

In questo settore difficilmente troviamo dei prodotti dal design esclusivo e alternativo, in quanto la loro funzionalità li costringe quasi sempre ad avere lo stesso aspetto e le stesse forme. Infatti, sia il Midea M7 Pro che il Dreame Bot L10 Pro hanno una forma arrotondata con una torretta sulla parte posteriore.

In fatto di estetica il parere è sempre soggettivo, ma tra i due il Midea è quello che conferisce una sensazione di maggior eleganza visto il contorno dorato sulla parte superiore e il trattamento opaco. Proprio quest'ultimo è oggettivamente migliore, in quanto il Dreame che ha una superficie specchiata tenderà a raccogliere più polvere durante l'utilizzo.

Per il resto non mi soffermerò molto su altri dettagli, in quanto sono molto simili sia per quanto riguarda la sensoristica a bordo che per quanto riguarda le ruote, i filtri o i contenitori. Quello di cui voglio parlare sono due aspetti caratteristici di questi due robot, ovvero il serbatoio piezoelettrico per il Midea M7 Pro e il nuovo sensore ottico High Precision 3D del Dreame Bot L10 Pro.

Per quanto riguarda il primo, a bordo è presente questa nuova tipologia di serbatoio da 250 ml che integra un motorino in grado di effettuare fino a 500 vibrazioni al minuto per garantire un lavaggio più accurato rispetto ai classici robot. Inoltre, per non farci mancare nulla, in confezione troviamo anche un serbatoio tradizionale.

Per quanto riguarda il secondo aspetto, invece, il Dreame possiede un nuovo sensore capace di individuare con maggior precisione gli ostacoli presenti lungo il percorso. Nonostante ciò nell'utilizzo quotidiano non ho visto particolari differenze tra i due robot, per cui mi sento di dire che ho tratto maggior benefico dell'innovazione del Midea.

Infatti, a confronto il Dreame avrà anche un serbatoio più capiente (270 ml), ma anche con getto d'acqua al massimo risulta leggermente meno efficace nella pulizia (sebbene si raggiunga ampiamente la sufficienza).

Potenza d'aspirazione e qualità della pulizia

Sotto questo punto di vista parliamo di due robot di alto livello, in quanto per entrambi arriviamo ad una potenza d'aspirazione fino a 4000 Pa. Nonostante ciò la rumorosità non è poi così elevata perché nei momenti più concitati arriviamo ad un massimo di 65 dB.

Entrambi svolgono un lavoro eccellente, in quanto sono in grado di aspirare dallo sporco più ostico e grossolano a quello più fino come la polvere di caffé, farina o classica polvere. A disposizione abbiamo 4 modalità d'aspirazione differenti che vanno dal Silenzioso al Turbo, ma possiamo scegliere anche la modalità automatica che gestirà in autonomia la potenza d'aspirazione in base alla superficie e allo sporco. Inoltre, questa riconoscerà automaticamente i tappeti e, oltre ad incrementare la potenza, fermerà il rilascio dell'acqua per il lavaggio.

Midea M7 Pro vs Dreame Bot L10 Pro
Dreame

Su entrambi abbiamo una torretta laser LDS che mapperà l'abitazione in maniera minuziosa e attraverso l'applicazione di entrambi potremo scegliere anche se impostare delle zone in cui i robot non devono entrare oppure avviare direttamente la pulizia a zona.

Seppur piccolo, tuttavia, un vantaggio per il Midea M7 Pro nella fase di aspirazione c'è. Infatti, a differenza del Dreame abbiamo una spazzolina rotante in più (arrivando quindi a 2 totali), le quali consentono al robot una pulizia negli angoli ancora più accurata, senza sprechi energetici e temporali.

Midea M7 Pro vs Dreame Bot L10 Pro
Midea

Arrivando al lavaggio, anche qui il Midea si comporta meglio rispetto al suo avversario, in quanto i veloci movimenti del serbatoio piezoelettrico consentono al dispositivo di effettuare una pulizia molto più profonda rispetto al classico panno bagnato che viene trasportato dai robot tradizionali come il Dreame Bot L10 Pro.

Solitamente con un'erogazione media dell'acqua riusciamo a coprire circa 200 mq con il Midea e poco di più con il Dreame dal momento che dispone di una capacità del serbatoio leggermente superiore.

Software

Per quanto concerne il software, entrambi i dispositivi possono essere gestiti attraverso le rispettive applicazioni proprietarie (sia per Android che per iOS), ovvero MSmartLife per il Midea e Xiaomi Home per il Dreame.

Entrambe ci consentono di svolgere esattamente le stesse funzioni, ovvero configurare il robot con lo smartphone, avviare la prima pulizia per mappare casa e dividere automaticamente le stanze, impostare delle zone di esclusione e muri virtuali, controllare la manutenzione della componentistica interna, cambiare le varie modalità di pulizia e lavaggio, attivare la modalità non disturbare, programmare le pulizie in base a determinati orari e tante altre chicche come la lingua del robot o gli aggiornamenti firmware.

Insomma, entrambi sono pensati per essere top nel loro segmento, anche se personalmente mi piace maggiormente l'estetica e l'organizzazione dell'app Xiaomi Home.

Autonomia

Sotto le belle scocche in policarbonato del Midea M7 Pro e del Dreame Bot L10 Pro troviamo delle batterie da 5200 mAh, le quali vengono ovviamente giustificate da una potenza d'aspirazione da 4000 Pa che richiede molta più energia rispetto alla classica 2300/3000 Pa della fascia medio/bassa.

Nonostante la stessa capacità, con modalità di utilizzo Standard sono riuscito ad arrivare fino a 180 minuti di utilizzo con il Midea e 150 minuti con il Dreame. Complessivamente sono due ottimi risultati dal momento che una pulizia in un appartamento medio tra i 60 e gli 80 mq richiede circa il 30/40% di batteria, ma tra i due il Midea è quello che si è comportato meglio.

Personalmente sono rimasto soddisfatto perché anche con modalità Turbo sono riuscito a completare la pulizia di casa con ancora più del 55% di autonomia residua.

Conclusioni – Midea M7 Pro vs Dreame Bot L10 Pro

Dopo aver analizzato a fondo entrambi i dispositivi è ora di trarre le conclusioni, ma prima è doveroso prendere in considerazione anche il loro rispettivo piazzamento sul mercato. Infatti, il Midea M7 Pro è disponibile a circa 279 euro su GoBoo con il coupon dedicato (trovate il box direttamente qui sotto, a fine confronto), mentre il Dreame Bot L10 Pro si trova attorno ai 285 euro (sceso fino ai 262 euro) con coupon “618FAST30A“.

Ovviamente sono prezzi disponibili solamente con i codici sconto che condividiamo giornalmente sui nostri canali Telegram di GizDeals. Quindi vi invito a seguirci anche lì perché sono presenti veramente tantissimi affari, errori di prezzo, offerte lampo e permanenti.

Alla luce di tutto ciò credo che il Midea M7 Pro sia il migliore tra i due tenendo conto della sue qualità in generale, soprattutto se poi si prende in considerazione anche il prezzo. L'autonomia, il lavaggio, la pulizia e il suo costo sono superiori rispetto al suo concorrente, il quale si comporta comunque bene ma che a fronte di un prezzo più alto non riesce ad offrire quel qualcosa in più che riesca a giustificarlo.

N.B. Se non doveste visualizzare il box con il link all'acquisto, vi consigliamo di disabilitare AdBlock.

Midea M7 Pro | GShopper
Spedizione dall'EUROPA - Pagamento con PayPal More Less
LinkedIn
⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .