Xiaomi Mi MIX Fold diventa un mini-PC in modalità Desktop (Video)

xiaomi mi mix fold

Per molti lo Xiaomi Mi MIX Fold resterà un miraggio, non essendo previsto un piano di commercializzazione per l'occidente. Il primo pieghevole Xiaomi resterà un'esclusiva per la Cina, almeno per il momento, pertanto rimane una certa curiosità sul suo funzionamento. Anche perché parliamo di un prodotto che, se venisse importato in Europa, avrebbe un costo proibitivo per tanti. Senza contare i proibitivi costi di riparazione, una discriminante che appartiene ad ogni tipo di pieghevole, data la loro particolare struttura costruttiva. Nonostante il costo, in molti se lo sono accaparrati, mandando sold out in pochi secondi le prime vendite, risultato celebrato anche da una danza dei droni nel cielo di Hangzhou.

Ecco Xiaomi Mi MIX Fold in azione con la sua modalità PC

Se in così tanti hanno deciso di comprare Xiaomi Mi MIX Fold, è sicuramente dovuto al crescente interesse verso la categoria dei pieghevoli. Una categoria di smartphone che apre le porte a funzionalità mai viste prime, come dimostra la modalità PC introdotta da Xiaomi. In tanti vorrebbero che l'azienda abbracci la modalità Desktop come avvenuto con Samsung e Huawei. Per il momento niente da fare, ma almeno sul suo pieghevole il tema MIUI ha ben pensato di creare una feature similare ma autonoma. Anziché dover collegare lo smartphone ad uno schermo esterno, Xiaomi ha deciso di creare una modalità alternativa intrinseca nel pieghevole, in grado così di diventare un mini-computer.

Avendo a disposizione un ampio schermo interno da 8″ in 4:3, i possessori di Xiaomi Mi MIX Fold possono sfruttare questa diagonale per ampliare non poco il multitasking. Le app di sistema, in particolare il browser ma non solo, sono state rimaneggiate per poter essere ridimensionate, proprio come avviene su PC. Sostenuto dallo Snapdragon 888, il pieghevole è in grado di visualizzare molte finestre a schermo simultaneamente, non dando segno di rallentamento. La modalità PC consiste anche in una UI che ricorda molto quella dei PC Windows, con le icone sulla porzione sinistra del desktop e una barra delle app in basso.

Sulla parte bassa a destra di questa barra, poi, troviamo info su orologio, data e batteria, così come i tre tipici tasti di navigazione da smartphone. Non manca nemmeno il “pulsante Start” a sinistra per richiamare il drawer con la lista delle app installate ed il tasto di ricerca interna. A questo punto siamo anche curiosi di vedere come il tutto si evolverà con l'arrivo sempre più vicino di Xiaomi Mi Pad 5.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .