Huawei ha immaginato un pannello touch piezoelettrico

huawei brevetto touchpad pannello touch piezoelettrico ceramica

Uno dei brand più attivi nel campo dei brevetti è senza dubbio Huawei. Oltre agli innumerevoli dispositivi che lancia spesso e volentieri, il colosso cinese si cimenta spesso in tecnologia che poi racchiude in un brevetto, come il touchpad piezoelettrico in ceramica.

Huawei: ecco come funziona il touchpad piezoelettrico

huawei brevetto touchpad pannello touch piezoelettrico ceramica 2

Prima di illustrare il brevetto, bisogna spiegare prima un po' dei principi della piezoelettricità. Essa riguarda la capacità dei materiali cristallini di polarizzarsi generando una differenza di potenziale una volta soggetti a deformazione meccanica e al tempo stesso di essere in grado di deformarsi se sottoposti a tensione elettrica. In altre parole, un materiale che può servire a creare questo effetto è la ceramica.

Ed è proprio la ceramica protagonista dei due strati (uno in metallo) del touchpad del brevetto di Huawei. Infatti, toccando quello strato, generando una sorta di deformazione dello stesso, portando a generare due differenti poli di carica. In altre parole, uno strato sarebbe carico negativamente e l'altro positivamente.

Applicare una tecnologia del genere ad esempio al trackpad di un notebook oppure ad uno stesso display di un tablet, potrebbe semplificare la struttura del modulo a sfioramento ma anche migliorare il feedback della vibrazione in altri utilizzi, tutto grazie a questa applicazione non comune per l'elettronica di consumo se non per i microfoni dei telefoni.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .
Lydsto