Questa è la prima auto EV Huawei HI a guida autonoma

huawei hi arcfox αS HBT auto elettrica

Il futuro di Huawei potrebbe essere sempre più lontano dagli smartphone e più vicino al mondo delle auto elettriche. Sono mesi che si parla concretamente dei passi che l'azienda di Ren Zhengfei sta facendo verso il mondo automobilistico. Per quanto ad oggi non ci sia la volontà di realizzare un'auto propria, fra 2020 e 2021 è stato ufficialmente introdotto il sistema Huawei HiCar. La prima ad utilizzarlo è stata BYD Auto, uno dei brand più grandi del mercato auto della nazione, operativo anche in Europa e in America. E adesso la collaborazione si espande ad altri brand con il debutto della Arcfox αS HBT, la prima auto al mondo ad integrare l'ancora più avanzato sistema Huawei HI.

Arcfox αS HBT è la prima auto EV con sistema Huawei HI

byd auto elettrica huawei hicar
BYD è stata la prima auto EV ad avere un sistema Huawei HiCar

Oltre ad essere un'auto elettrica, la Arcfox αS HBT ha le stesse velleità che potrebbe avere una ben più celebre auto Tesla. E questo grazie proprio alla sinergia con le soluzioni hardware e software offerte da Huawei, con le quali diventa un'automobile altamente tecnologica. La base di partenza è proprio Huawei HiCar, con l'utilizzo di un sistema di infotainment che prevede schermi smart e la relativa declinazione di HarmonyOS. Interagendo con questi schermi si ha accesso ai servizi di navigazione GPS ma anche l'interazione con il proprio smartphone Huawei. La pletora di sensori posti nell'auto permette di integrare un sistema di attention assist, con tanto di webcam a corredo, con cui capire se il guidatore sia stanco e far vibrare lo smartwatch per svegliarlo.

Quali sono le novità di Huawei HI?

Ma la vera novità della Arcfox αS HBT è che sale ad un gradino superiore con il più potente sistema Huawei HI. Rispetto ad HiCar, qua troviamo anche l'impianto LiDAR, ideato per permettere alle auto che ne fanno utilizzo un sistema di guida autonoma. È un sistema che sfrutta delle luci laser invisibili per scansione l'ambiente attorno a sé, creando una mappatura 3D dei dintorni. Grazie alla sensoristica presente, Arcfox e Huawei hanno realizzato un'auto con guida autonoma di livello 3.

huawei hi auto guida autonoma livelli
Fonte: https://www.synopsys.com/automotive/autonomous-driving-levels.html

Questo tipo di sistemi ha capacità di rilevamento ambientale, potendo quindi prendere decisioni autonome sulla base di quanto captato dai sensori. Per esempio, accelerare o frenare se ne sente il bisogno, ma sempre con una guida umana attiva in caso in cui fosse necessario il suo intervento. L'altra aggiunta di Huawei HI riguarda il supporto 5G, necessario per l'implementazione della piattaforma Huawei C-V2X (Cellular Vehicle-to-Everything). Oltre che per la guida autonomia, questa serve alle automobili a comunicare fra loro e con le infrastrutture compatibili, come semafori, telecamere e segnali per limiti di velocità.

Come prevedibile, non c'è soltanto Huawei fra i produttori di smartphone e tecnologia che stanno lavorando per il mercato delle automobili. La stessa Xiaomi ha annunciato ufficialmente che sarà a tutti gli effetti la prima a realizzare una propria auto.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .