Vertu Ayxta Fold è il pieghevole più costoso al mondo, ma forse lo conoscete già

vertu ayxta fold

Ogni volta che sentiamo parlare di Vertu, in molti sollevano un sopracciglio e c'è un perché. Potreste averne già sentito parlare, anche perché la sua origine è parzialmente italiana. Nasce nel 1998 sotto l'ala di Nokia, da un'idea dell'allora capo designer Frank Nuovo, con una mission ben specifica: realizzare telefoni di lusso per utenti facoltosi. Un obiettivo sicuramente rispettabile, ma non nel modo in cui Vertu ha provato a farlo, creando telefoni dai prezzi spropositati ma senza mai un vero e proprio motivo. O meglio, il motivo era sostanzialmente riconducibile ai materiali usati, ma di per sé abbiamo sempre visto telefoni indietro rispetto alla competizione. Che senso ha spendere migliaia di dollari per un telefono con una fotocamera o prestazioni peggiori di un qualsiasi top di gamma che costa magari dieci volte meno?

Vertu Ayxta Fold 5G costa un occhio della testa: l'avete riconosciuto?

Ma evidentemente Vertu non ha imparato da quegli errori che l'hanno portata al fallimento nel 2018, alla chiusura delle fabbriche in Regno Unito e alla messa all'asta della sua collezione privata. In quegli anni la manodopera del brand è passata al gruppo TCL, un po' come accaduto con Alcatel, altro brand precedentemente diretto da Nokia. E dopo qualche anno di silenzio, si torna a parlare dell'azienda con questo Vertu Ayxta Fold 5G, nome anche complesso ma dietro cui si nasconde una nostra conoscenza.

vertu ayxta fold

Forse i più attenti se ne sono già accorti, ma il pieghevole non è altro che un rebrand di Royole FlexPai 2. Le specifiche sono identiche: Snapdragon 865, quad camera da 64+32+16+8 MP, doppio speaker stereo, batteria da 4.450 mAh e 5G. Ma soprattutto lo schermo, un'unità Cicada Wing Fully Flexible con tecnologia OLED da 7,8″ Full HD+ in 4:3 (1920 x 1440 pixel) guidata dal meccanismo di piegamento proprietario Super Seamless & Stepless 3S. A cambiare è praticamente soltanto l'estetica, partendo dalla cover in pelle (anche di coccodrillo, argh) e passando per il software tematizzato ad hoc. Non manca un concierge privato da poter contattare in ogni momento del giorno per qualsiasi desiderio si necessiti.

Royole FlexPai venne proposto al prezzo di partenza di 1.251€, in linea con i pieghevoli del settore di casa Samsung e Huawei. Ma nel caso di Verty Ayxta Fold 5G, il prezzo in Cina lievita “un pochino”: si parte da circa 5.800€ (45.000 yuan), fino a ben 9.000€ (69.999 yuan) per le varianti extra-lusso.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .