Samsung ISOCELL 2.0: grosse novità per Xiaomi, OPPO, Realme e vivo

samsung isocell 2.0
Oclean

Nonostante Samsung sia uno dei principali player del mercato mobile, ha dalla sua un vantaggio non da poco. Ad eccezione di Sony, si differenzia dalla totalità dei suoi competitor per il fornire componenti essenziali per la realizzazione degli smartphone di brand come Xiaomi, OPPO, Realme e vivo. Ecco perché la presentazione della nuova line-up di sensori fotografici ISOCELL 2.0 non può che essere una buona notizia per la moltitudine di aziende cinesi che ne approfitteranno.

Samsung promette di alzare l'asticella della qualità visiva restituita dai prossimi sensori fotografici ISOCELL 2.0. L'attuale generazione è composta da sensori come l'HM2 da 108 MP, il GW3 da 64 MP e il GM5 da 48 MP, tutti sensori con pixel da 0,7 μm. Sono pixel molto piccoli, ma la cui dimensione è compensata dall'implementazione delle tecnologie Smart ISO e ISOCELL Plus per ottenere più luminosità. Con ISOCELL 2.0, i futuri sensori da 0,7 μm avranno una sensibilità alla luminosità ancora superiore, fino al +12% rispetto ai sensori di scorsa generazione. Il produttore ha implementato una nuova griglia metallica che isola fisicamente ogni pixel, in modo da ridurre la diafonia della luce fra ognuno d'essi e produrre così immagini dai colori più vividi.

Samsung presenta ISOCELL 2.0, con migliorie anche per la fotocamera di Xiaomi, OPPO, Realme e vivo

Di base, una griglia del genere comporterebbe un certo grado di perdita ottica, dato che il metallo assorbe parte della luce ricevuta dalla fotocamera. Con ISOCELL 2.0, la parte superiore della griglia è stata sostituita da un “nuovo materiale” (non specificato), mentre quella inferiore da un materiale più riflettente. Questa rinnovata struttura permetterà cosi ai sensori di avere non soltanto meno perdita ottica, ma anche una sensibilità migliore per la luce. In questo modo, Samsung potrà continuare a produrre sensori a 48, 64 e 108 MP che si comportino bene anche in condizioni di scarsa luminosità.

vivo s9 5g
vivo S9 con ISOCELL 2.0

Nonostante sia passato in sordina, il nuovo vivo S9 5G utilizza il primo sensore al mondo Samsung ISOCELL 2.0. Ma è soltanto il primo di una lunga schiera di smartphone non solo di casa vivo, ma anche OPPO e Realme, così come Xiaomi. A differenza di brand come OnePlus, finora relegati esclusivamente ai sensori Sony, questi brand cinesi hanno prodotto numerosi telefoni con sensori ISOCELL. Vedremo, quindi, quali saranno i prossimi terminali in grado di sfruttare questo nuovo gradino nell'avanzamento tecnologico delle fotocamere.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .
AnyCubic