Huawei: i Kirin 9000 potrebbero essere molti più di quelli che pensiamo

kirin 9000

Non molto tempo fa Huawei ha lanciato sul mercato quello che dovrebbe rappresentare l'ultimo SoC dell'azienda. Con il Kirin 9000, dunque, si chiude un'era, almeno per il momento. Nelle prossime settimane, infatti, potrebbero esserci ulteriori risvolti in tal senso, soprattutto dopo la caduta di Trump negli Stati Uniti. Al momento, però, il colosso cinese sta pensando di sfruttare tale chipset non solo su Mate 40, ma anche su alcune serie che presto dovranno essere svelate al pubblico, ovvero Huawei P50 e Mate 50.

Aggiornamento 10/03: si torna a parlare della disponibilità dei chipset Kirin 9000 da parte di Huawei, che sembrano essere più di quelli previsti. Trovate tutto in fondo all'articolo.

Huawei è pronta ad inserire il Kirin 9000 su P50, e non solo

huawei p50 pro

Stando alle ultime informazioni provenienti dall'universo cinese, pare che Huawei sia in procinto di sfruttare nuovamente il Kirin 9000 anche sulle serie Huawei P50 e Mate 50. Posto che su quest'ultimo smartphone ci sono ancora molti dubbi, la prima opzione potrebbe essere più che verosimile. Al momento, infatti, l'azienda si trova un po' con le spalle al muro dopo il ban degli Stati Uniti, dunque potrebbe adottare questo tipo di strategia.

Forse è troppo presto per dare giudizi a riguardo e formulare ipotesi, ma probabilmente Huawei in questi primi mesi proverà a non affondare del tutto. Motivo per cui “riciclare” alcune sue componenti sarebbe saggio. Con questo, però, non è nostra intenzione sminuire il lavoro fatto dal brand con questo Kirin 9000. Abbiamo già visto, infatti, come sia assolutamente competitivo in questo momento, risultando uno dei migliori chipset sul mercato.

Kirin 9000 ha una fornitura per 13 smartphone, ma non erano “solo” 8 milioni? | Aggiornamento 10/03

Dopo la presentazione del pieghevole Huawei Mate X2 con Kirin 9000, agli addetti ai lavori esperti del brand è sorto un dubbio sulla fornitura e la quantità non indifferente. Infatti, come si chiede il leaker Teme (RODENT950) se i dispositivi del brand che saranno dotati di questa CPU dovrebbero essere in tutto 13 (compreso il tablet) e finora ne sono stati presentati appena 5, come farà l'azienda ad equipaggiarli con soli 8 milioni di chipset?

La risposta ipotizzata è quella che TSMC abbia “segretamente” rifornito Huawei di ulteriori chipset in quantità milionarie rispetto a quanto dichiarato ufficialmente, continuando quindi a fornire quello che è sempre stato il suo miglior cliente. Ovviamente questa è solo una supposizione e non è ben chiara questa situazione, ma non sarebbe affatto escluso.

Giustamente un utente ha poi chiesto di questa cosa e di come questo ragionamento non tornasse, ma lo stesso leaker ha detto che i conti non tornano perché solo per la serie Mate 40 e la serie P50 dovrebbero essere stati impegnati 6-8 milioni di chipset Kirin 9000. Insomma, il dubbio resta e la faccenda si infittisce di mistero. Per capirne di più, dovremo attendere l'uscita dei prossimi dispositivi.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .
Lydsto