Avremo anche un Black Shark 4 Lite? Facciamo chiarezza

black shark 4
OnePlus Nord N10

La gran parte dei Mi Fan ha occhi solo per il prossimo Xiaomi Mi 11, senza contare le varie indiscrezioni che stanno spuntando sui futuri Redmi Note 10 e K40. In mezzo a tutte queste novità ecco fare capolino anche le primissime notizie in merito al prossimo flagship da gaming, che potremmo anche cominciare a chiamare Black Shark 4. Al momento si sa poco o nulla del top di gamma, ma la casa cinese sta già cominciando a scaldare i motori.

Aggiornamento 03/03: arrivano novità per il presunto Black Shark 4 Lite grazie ad un noto leaker. Trovate tutti i dettagli direttamente nella sezione dedicata a questa variante.

Black Shark 4: tutto quello che sappiamo finora

Design e display

black shark 4 design 2
Black Shark 3S / Credits: Black Shark, CNMO

Partendo da quello che potrebbe essere il design ed il display, ricordiamo che Black Shark 3S ha introdotto un pannello AMOLED a 120 Hz, uno stacco netto dal modello 3 Pro e il suo QHD+ a 90 Hz. Probabile che vedremo il ritorno di un display simile a quello visto anche sul prossimo modello Black Shark 4 “SHARK KSR-A0“, sebbene si possa già pensare ad un refresh rate maggiorato, fino a 144 Hz. Ormai di soluzioni di questo tipo ce ne sono: basti pensare a Red Magic 5G, tanto per citarne una.

Fra certificazioni e Google Play Console – trovate maggiori dettagli nella sezione successiva – sappiamo che ci sarà un pannello da 6,67″ Full HD+ (2400 x 1080 pixel) in rapporto 20:9. Questo in una scocca di dimensioni pari a 163,83 x 76,35 x 70,3 mm.

black shark 4

Il buon DigitalChatStation ha smanettato con l'immagine: se si tratta davvero del pannello frontale di Black Shark 4 allora possiamo aspettarci la presenza di un foro al centro del display. Ovviamente resta da capire se sia un'immagine indicativa piazzata da Google oppure un'anticipazione della parte frontale dello smartphone.

black shark 4 lite

La versione PRS-A0 del dispositivo è spuntata nel database del TENAA: non sappiamo di quale modello della famiglia si tratti, ma comunque anticipa quelli che potrebbero essere i cambiamenti dell'intera serie. Infatti è impossibile non notare un cambio di rotta, con uno stile meno aggressivo e meno da gaming (almeno esteticamente).

Hardware e benchmark

black shark 4

Il prossimo smartphone da gaming Black Shark 4 si preannuncia super interessante sotto molteplici punti di vista. Ovviamente ci si aspetta prestazioni da paura grazie all'ultima soluzione Qualcomm, ma questa non dovrebbe essere l'unica chicca del top di gamma. Il dispositivo sarà dotato del nuovo Snapdragon 888, mentre lato memorie si ipotizza la presenza di almeno 8/12 GB di RAM LPDDR5 e 128/256 GB di storage UFS 3.1.

In nostro soccorso arriva Google Play Console: il dispositivo ha fatto capolino nel database di Big G in versione Global, con 8 GB di RAM e Android 11. Piccola curiosità divertente: c'è di certo un errore nella scheda riportata da Google, dato che questa indica la presenza dello Snapdragon 835, con tanto di GPU Adreno 540. Da notare che il flagship da gaming compare anche con il nome in codice kaiser.

black shark 4 antutu

E kaiser è anche il nome che ci ha segnalato tempo fa DigitalChatStation, insieme ai primi benchmark di Antutu del dispositivo. Black Shark 4 ha totalizzato 788.505 punti su Antutu, un valore record che supera il presunto OPPO Find X3i valori ufficiali di Qualcomm che quelli di Xiaomi Mi 11. Inoltre il leaker specifica che si tratta di una versione di prova e che il modello finale potrebbe anche sfiorare gli 800.000 punti.

Una delle caratteristiche principali del dispositivo sarà la sua ricarica rapida: fino ad ora l'azienda si è spinta fino ai 65W ma il prossimo Black Shark 4 punta alla tecnologia da 120W di Xiaomi Mi 10 Ultra. Insomma, a breve avremo un ennesimo smartphone fulmineo per la scuderia di Xiaomi.

Black Shark 4

Il nuovo teaser ufficiale pubblicato dall'azienda conferma ufficialmente la presenza di una batteria da 4.500 mAh con tanto di supporto alla ricarica da 120W. Questa è in grado di ricaricare la batteria completamente in appena 15 minuti.

black shark 4

Man mano che passano i giorni cominciano a delinearsi sempre di più i dettagli della gamma. Di recente il solito leaker DigitalChatStation ha affermato su Weibo che sono stati certificati dall'ente 3C due caricatori, dedicati ai dispositivi della gamma Black Shark 4. L'insider riporta implicitamente che avremo a che fare con due dispositivi, entrambi con ricarica rapida da 120W e con uno mosso dallo Snapdragon 870. Ciliegina sulla torta, il leaker parla di questo smartphone come il modello con ricarica ultra rapida più economico sulla piazza. Insomma, volendo fare due più due dovremmo avere una versione base e la variante Pro, con Snapdragon 888.

Black Shark 4 Pro

Al momento non vi è alcuna certezza ufficiale in merito alla presenza di una versione Pro, ma alcuni rivenditori della piattaforma cinese JD hanno riportato l'esistenza della variante maggiorata del flagship. Purtroppo non sono presenti né immagini né dettagli sulle specifiche e non è dato di sapere quali saranno le differenze introdotte da Black Shark 4 Pro. Volendo fare un parallelo con Black Shark 3 e 3 Pro potremmo ipotizzare la presenza di un display più ampio del modello base e di una batteria leggermente più capiente (ma probabilmente con la stessa ricarica da 120W).

Volendo calcare la mano, il modello Pro potrebbe avere (proprio come il 3 Pro) dei pulsanti fisici a scomparsa – sì, pop-up – lungo il bordo destro, soluzioni con feedback meccanico utili per un'esperienza di gioco di prima categoria. Altre aggiunte potrebbero essere i comandi vocali in-game e la presenza di un doppio speaker (tutte caratteristiche mutuate dal 3 Pro, quindi da considerare alla stregua di un'ipotesi).

Inoltre, volendo prendere per buone le varie indiscrezioni, dovremmo avere un modello base con Snapdragon 870 e la variante Pro con Snapdragon 888. Sarà davvero così?

Ci sarà anche un Black Shark 4 “Lite”?

black shark 4 lite

Con la comparsa di due modelli, solo uno dotato del chipset Snapdragon 888 hanno cominciato a fioccare le domande, con varie voci di corridoio in merito all'arrivo di una versione Lite del top di gamma da gaming. Ma quindi ci sarà anche un Black Shark 4 Lite? La risposta arriva direttamente da DigitalChatStation, il quale ci svela l'arcano. Inizialmente erano previsti due modelli, il Black Shark 4 standard e la sua versione Lite, quest'ultima mossa dallo Snapdragon 870.

Tuttavia l'azienda cinese ha cambiato le cose in corso d'opera: il modello con a bordo lo Snap 870 è stato rinominato semplicemente Black Shark 4 mentre il fratello maggior con Snap 888 arriverà come variante Pro. Quindi l'insider conferma che avremo due dispositivi per questa generazione e sottolinea che in entrambi i casi troveremo una batteria da 4.500 mAh con ricarica da 120W.

Fotocamera

black shark 4

Luo Yuzhou, CEO di Black Shark, ha affidato un pensiero a Weibo, il noto social cinese. Nel post che vedere in alto, fa riferimento al prossimo modello del brand e ad una nuova funzionalità che troveremo a bordo. Questa sembra essere migliore rispetto ad iPhone 12 Pro, una considerazione che lascia intendere che la novità sia già presente nel top di gamma di Cupertino. Black Shark 4 – andiamo di fantasia e ipotesi, dato che il nome non viene confermato – potrebbe avere quindi qualcosina in comune con il rivale di Apple… ma cosa?

Il dirigente non specifica nulla e sono i fan a formulare le prime ipotesi citando il peso, la velocità di ricarica (wireless?) oppure la frequenza di aggiornamento o magari lo scanner LiDAR. Un'altra scelta potrebbe essere il teleobiettivo, mancanza sia di Black Shark 3/3 Pro che del modello 3S.

Per quanto riguarda il comparto fotografico, potremmo aspettarci un salto verso la Quad Camera, magari proprio con il già citato teleobiettivo.

Black Shark 4 – Indiscrezioni su prezzo e uscita

Per quanto i primi dettagli circa il prossimo Black Shark, presumibilmente versione 4 ma attenti alla tetrafobia cinese, non abbiamo dettagli in merito al prezzo ma qualcosa in merito alla data di presentazione sì, dato che il prossimo smartphone da gaming del partner di Xiaomi arriverà, come annunciato ufficialmente, nel primo trimestre del 2021.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .