Redmi e la missione per il rapporto qualità/prezzo perfetto

redmi k40 rapporto qualità prezzo
OnePlus Nord N10

Siamo ormai agli sgoccioli per la presentazione dei prossimi flagship di Redmi. La sussidiaria di Xiaomi, crescendo notevolmente nonostante l'ombra della casa madre, si è fissata degli obiettivi importanti per i suoi smartphone. E infatti, in un lungo comunicato ha spiegato la sua missione per ottenere il rapporto qualità/prezzo perfetto con i nuovi Redmi K40.

Come Redmi c'è solo Redmi: ecco la strategia sul rapporto qualità/prezzo di K40

redmi rapporto qualità prezzo k40 2

Stando alla lettera pubblicata da Lu Weibing, CEO del brand, Redmi si impone quest'anno di replicare lo straordinario successo in patria della linea K30. L'obiettivo dichiarato è molto semplice: nuove tecnologie di livello altissimo ma senza margini enormi che implicano aumenti di prezzo importanti. E infatti, da come trapela, il costo dei nuovi K40 non sarà affatto alto, rispetto ad altri top gamma.

Una strategia questa, che porterà a Redmi a costruirsi un rapporto qualità/prezzo tra i più aggressivi del mercato, proprio per provare addirittura a scavalcare di molto quanto creato con la convenienza di K30, che in tutte le sue versioni ha venduto milioni di dispositivi. Tra l'altro, non si nega che il progetto è pensato per dare all'utenza esattamente ciò che vuole: il medio-top gamma con K40 ed un flagship killer con K40 Pro, in modo da primeggiare in tutti i settori.

Ed in effetti, se guardiamo a quanto offriranno i due nuovi modelli, non siamo lontani dal credere che sarà proprio così, perché mai come quest'anno sono un grande esercizio di stile e soprattutto di potenziali performance, che si preannunciano di altissimo profilo, tanto da rischiare la forte competizione con la stessa Xiaomi, che però con Mi 11 sembra essersi assicurato il favore di chi vuol spendere di più.

Non ci resta che attendere il 25 febbraio 2021 ed i mesi successivi per capire quanto lontano può arrivare Redmi, che adesso sicuramente non può nascondersi, soprattutto per la sfida lanciata con K40.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .